Reja: “E’ il miglior Napoli che io abbia mai allenato”

0
72

"E’ il migliore Napoli? Direi proprio di si’. Dopo lo scorso anno abbiamo apportato qualche cambiamento che ci ha dato piu’ qualita’. Abbiamo perso a Genova non meritando, speriamo che questo periodo continui piu’ a lungo possibile". Cosi’ il tecnico del Napoli Reja si sofferma a Radio Anch’io sul momento brillante della sua squadra. Sul campionato che vede in testa squadre che in pochi si attendevano Reja dice: "C’e’ un livellamento in alto, l’Udinese gia’ lo scorso anno aveva fatto bene, anche il nostro inizio puo’ starci, la Fiorentina e il Milan sono li’. E’ in ritardo la Juve ma ha avuto tanti infortuni importanti e la ritroveremo presto su. Le piu’ titolate a meta’ campionato saranno sopra le altre". Anche Reja conferma che quest’anno c’e’ un clima generale piu’ tranquillo. "Lo scorso anno io stesso andavo a guardare il venerdi’ gli arbitri designati, oggi invece spesso me ne accorgo la domenica mattina, ormai nessuno pensa che possano sbagliare in malafede". Due giocatori molto importanti del Napoli sono Hamsik e Lavezzi che potrebbero presto finire nel mirino delle grandi. "Il Napoli non vuole privarsi di questi giocatori di qualita’ e stiamo parlando di giovani. Sono giocatori che possono avere una grandissima prospettiva e mi auguro che restino a lungo a Napoli". Reja si e’ conquistato fiducia con il passare del tempo e oggi e’ apprezzato un po’ da tutti. "La fiducia di De Laurentiis e Marino non e’ mai venuta meno – spiega – in momenti di difficolta’ avevo anche proposto di mettermi da parte, ma loro mi hanno confermato fiducia. Marino e’ stato determinante, mi ha sempre dato una grandissima mano e ha dimostrato di apprezzare le mie qualita’ tecniche e umane. Io sono stato piu’ volte sul punto di lasciare e lui mi ha dato sicurezza e convinzione. Ho sempre fatto la mia onorevole carriera senza chiedere aiuti a nessuno e mi sento ancora giovane. La gente adesso mi apprezza ma ci ha messo cinque anni. L’importante che la societa’ abbia un progetto e De Laurentiis e’ uno che non abbandona a meta’ dell’opera".

Redazione Napolisoccer.net – Fonte AGI



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here