Mertens: “Mi ritengo un giocatore titolare nel Napoli anche quando parto dalla panchina”

0
193

mertens1_1-9-2015.jpgDries Mertens ha rilasciato alcune dichiarazioni ai media belgi, in merito all’attentato terroristico a Bruxelles e sul suo futuro a Napoli. Ecco quanto evidenziato da NapoliSoccer.net.

 

Sull’attentato terroristico di Bruxelles

“Tutto quello che mi ha raccontato il mio amico che si trovava all’aeroporto quando è successo l’attentato è stato terribile. C’erano sangue e feriti dappertutto. Come è possibile che possa accadere questo in Belgio?! Mercoledì tutti noi della nazionale abbiamo parlato esclusivamente di questa cosa. Spero di cuore che tutti i feriti possano riprendersi bene. Ho ricevuto tanti sms e mail dall’Italia. Li si immagina che qui in Belgio ci sia una vera e propria guerra”.

 

Il Napoli

“Cambiare squadra che vince non è mai facile in campionato. Qualche novità l’abbiamo mostrata in Europa League dove siamo stati solo sfortunati contro il Villarreal. Personalmente mi ritengo un giocatore titolare nel Napoli anche quando parto dalla panchina. Ho sentito che Maradona mi ha fatto i complimenti. Avere il suo supporto per me è motivo di grande orgoglio”.

 

Redazione NapoliSoccer.net



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here