Sarri in conferenza: “Dopo il loro gol ci siamo innervositi ma poi ottima reazione nel secondo tempo”

0
184

Maurizio-Sarri-conferenza-06-02-2016-01L’allenatore del Napoli Maurizio Sarri ha rilasciato alcune dichiarazioni nella consueta conferenza stampa al termine di Napoli-Genoa. Ecco quanto raccolto e sintetizzato da Napolisoccer.Net: “Allan? Oggi ottima prova come il resto dei suoi compagni di reparto. Ogni tanto gli serve una panchina per rimetterlo a posto, ma poi fa 3-4 grandi prove di seguito ottime come oggi. Ma sono contento di tutti, anche di chi è entrato dalla panchina. Sono contento per il gol di Omar El Kaddouri, mi sarebbe piaciuto vedere anche uno di Manolo che ha sfiorato con una bella parata di Perin, ma ha fatto comunque l’assist sul gol di Omar. Per noi è fondamentale avere ragazzi così determinati in panchina. Non so se la Juve sia raggiungibile. Pensiamo ad una partita alla volta, e non poniamoci obiettivi come fatto finora. Ci fa piacere aver riempito il San Paolo, e far felici i nostri tifosi. Ci stiamo abituando troppo ad andare in svantaggio. Per fortuna reagiamo, ma sarebbe l’ora di iniziare a tenere i primi venti minuti sullo 0-0 o meglio ancora di partire con un bel vantaggio di gol. Il problema è che ci siamo innervositi, dopo il loro gol ma anche nel primo tempo abbiamo avuto occasioni buone per pareggiare. Hanno fatto tutti molto bene, anche Callejon ha attaccato un paio di volte la profondità. Poi Mertens ti viene sempre la voglia di metterlo perchè crea scompiglio, può inventarti ogni cosa, così come Gabbiadini. La gara della Juve col Torino non l’ho vista e non giudico gli episodi controversi. Quello che non mi piace è che dobbiamo sempre giocare dopo di loro conoscendo il loro risultato.  Succede anche la prossima settimana, ma non si può dire se no dite che mi lamento.  In me prevale la soddisfazione per i miei ragazzi, un gruppo straordinario, i punti in più sull’anno scorso, i gol di Higuain, poi se la Juve continuerà a vincere sempre, ne prenderemo atto ma non sminuirà il nostro valore. La Juve fa quello che ha fatto altri anni, noi stiamo andando oltre qualsiasi previsione. Mi fa piacere per le convocazioni dei miei giocatori nelle varie nazionali, ma se fosse per me li terrei sempre qui. Le mancate convocazioni degli spagnoli? In Spagna non conoscono il panorama completo, ma se lui può rinunciare a tre elementi del genere, significa che ha una rosa davvero straordinaria”.

 

 

Redazione Napolisoccer.Net



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here