Il Torino pareggia: gol annullato per fuorigioco inesistente. Il calcio pulito si ribelli!

4
252

nicola rizzoli foto da internetE’ davvero stucchevole quello che siamo costretti ad osservare tutti ogni domenica nel calcio italiano; un calcio marcio e malato dove la sudditanza lascia spazio a molti dubbi sulla malafede. Può mai essere sempre un puro caso se tutti gli episodi ormai da decenni favoriscono la stessa squadra? E’ mai possibile che siamo costretti noi amanti di un calcio pulito a dover osservare tutte le settimane chiari aiuti alla già di per se fortissima Juventus? Inutile girarci intorno e voltare la faccia da un’altra parte facendo finta di non guardare e di non sapere; noi ed i tifosi diamo anima a questo sport e pretendiamo massima onestà, quella che non si può additare alla terna arbitrale del derby di Torino, giusto per fermarci ad oggi.

 

Nessuno mette in dubbio che l’arbitro può sbagliare, perchè è umano, ma perseverare è diabolico. Il Torino dopo aver chiuso meritatamente sotto per 2-0 il primo tempo ha avuto la forza di reagire e di trovare prima la rete dell’1-2 su un rigore sacrosanto, procurato da Alex Sandro già ammonito e graziato dal Sig. Rizzoli e poi il pareggio con Maxi Lopez annullato per un fuorigioco a dir poco inesistente. Dopo questa botta psicologica la Juventus ha dilagato e forse ci sarebbe riuscita lo stesso anche senza “errori” arbitrali.

 

Bisogna indignarsi e chiedere che davvero qualcosa cambi nel nostro calcio, altrimenti inutile chiedere la collaborazione di tifosi e dirigenti di società se la musica non cambia mai. Spiace dirlo, ma questo sembra l’ennesimo campionato falsato e se così sarà qualcuno dovrà pagare. Il calcio deve essere governato da persone pulite, che qualcuno intervenga, desideriamo sognare come in Inghilterra, dove una squadra come il Leicester può lottare per il titolo, altrimenti meglio chiudere i battenti e giocare solo dal secondo posto in poi.

 

Mi auguro che anche la stampa nazionale faccia sentire la sua voce, insieme possiamo e dobbiamo per il rispetto dei tifosi, debellare il marcio, Calciopoli sembra non essersi mai chiusa!

 

Patrizio Annunziata



4 Commenti

  1. Il solito venduto di Rizzoli…

    Gli arbitri in generale sanno che per diventare internazionali devono arbitrare partite fra le 3 più blasonate d’Italia e che per avere tale possibilità devono ingraziarsele. È storia vecchia e sarà sempre così.

  2. Siamo alle solite … Rizzoli oltretutto fa finta di non sentire gli insulti di Bonucci ! La classe arbitrale fa schifo, altro che arbitri migliori al mondo.
    Sono indignato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here