Cigarini: “Voglio l’Europa”

6
30

Il nuovo regista del Napoli e della Nazionale Under 21, Luca Cigarini, intervenendo a “Radio Goal”, sulle frequenze di Kiss Kiss Napoli, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni, riprese da Napolisoccer.NET: “All’Europeo Under 21 abbiamo dimostrato di essere la squadra più forte, peccato che sia finita così perché meritavamo qualcosa in più. Il Napoli? Tengo a precisare una cosa: i fatti confermano che non ho mai rifiutato questa piazza. Avevo un impegno importante ai campionati europei ed avevo chiesto alle società di lasciarmi concentrare sulla manifestazione, ma da qui a dire che ho rifiutato Napoli mi viene da ridere. Non è così, lo smentisco al 200%. Non so chi l’abbia detto, ma chi l’ha fatto evidentemente stava male.
Le mie preferenze tattiche? Nasco centrocampista centrale, ma riesco a dare il meglio in un centrocampo a tre. A Parma mi trovavo molto bene davanti alla difesa, poi l’anno scorso con l’Atalanta siamo passati ad un centrocampo a quattro, dove facevo il centrale con Guarente e mi sono trovato alla grande, quindi credo che non ci sono problemi nel centrocampo a tre così come quello a quattro. Le mie aspettative? Sono una persona ambiziosa e spero molto ad un posto in Europa, non so se tra i primi quattro, ma voglio fortemente l’Europa. Il numero di maglia? Ha precedenza nella scelta chi già è in organico. Non voglio creare problemi, ma, qualora fosse libero, sceglierei volentieri la numero 21. Chi è da più tempo, comunque, è giusto che abbia vantaggi. Arrivo per ultimo e decido per ultimo, ma questo è l’ultimo dei problemi
”.

Gianni Doriano – Redazione Napolisoccer.NET

 

Condividi
Articolo precedenteIl mercato in uscita
Prossimo articoloRussotto: “Vado via con amarezza”
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

6 Commenti

LASCIA UN COMMENTO