Albertino Bigon: “Meglio l’Europa League che la Champions”

14
56

Alberto Bigon, allenatore del secondo scudetto del Napoli, è intervenuto a Radio Goal rilasciando le seguenti dichiarazioni: "In medio stat virtus, è normale che il Napoli sia appagato in quest’ultimo periodo, quindi non mi ha sorpreso un minimo di calo registrato in queste settimane. Inoltre al calo si sono uniti anche a vari infotuni e squalifiche che hanno penalizzato gli azzurri, ma se facciamo un’analisi della situazione direi che il Napoli più vero è quello visto a Bari. Si riapre il discorso Champions League? Firmerei subito per l’Europa League, anche perchè è la situazione più concreta. Credo che sia il gradino giusto da affrontare per il Napoli di oggi, perchè passare dalla realtà attuale alla Champions League potrebbe essere addirittura dannoso. Dal di fuori non resta che mettersi lì a sperare che i risultati aiutino il Napoli. Dossena? Il tempo dirà quanto è il reale valore di Dossena, ora bisognerà solo vedere se avrà recuperato fisicamente, perchè tecnicamente l’esterno non si discute".

Redazione Napolisoccer.NET – Fonte: Radio Kiss Kiss Napoli

 

Condividi
Articolo precedenteFedele: “Lavezzi è indispensabile per questo Napoli”
Prossimo articoloProf. D’Angelo: “Ho ridotto la frattura al setto nasale di Pazienza”
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.


14 Commenti

  1. sono daccordo meglio l’europa league………….perchè non voglio proprio che tutta l’italia dovrà ridere sul napoli….la champions è ancora troppo per il napoli………almeno con qualche acquisto buono l’anno prossimo il napoli potrà lottare fino alla fine sul serio in europa league…..mentre in champions ASSOLUTAMENTE NO!!!il livello è troppo alto li…..faremmo ridere davvero tutti…….

  2. Sono d’accordo anche se la Champions sarebbe un pò come quando si è vinto lo scudetto…una gioia enorme. Caro Lorenzo posso dirti che tanto riderebbero lo stesso anche se facessimo la coppa del nonno? Sai quanti ci tirerebbero i piedi in qualsiasi competizione? Comunque andiamo per la nostra strada e se Europa deve essere che Europa sia.
    Forza Napoli

  3. Un Bigon che ragiona con questa mentalita’ da perdenti puo’ anche andare via subito da Napoli………
    e ora che in questa citta’ arrivi gente con gli attributi grandi quanto una casa !!!

  4. @ Roberto
    Albertino Bigon è il padre del ds del Napoli.
    Un tranquillo signore che da un anno si è messo in pensione…
    Lo vorresti via da Napoli?
    Non sappiamo nemmeno dove abiti, se pure abitasse a Napoli,che male ti ha fatto? Perché dovrebbe andare via da Napoli?

  5. Beh, se davvero fosse come dice Bigon senior e cioè che i calciatori del Napoli si sentono un po’ appagati,sarebbe veramente grave la cosa!Non abbiamo raggiunto ncora nessun obiettivo certo e non possiamo rilassarci.Inoltre, la Champions è l’obiettivo primario cui dobbiamo mirare.Perchè al massimo se non dovessimo entrare nelle prime quattro,allora potremmo sì accontentarci dell’europa league,ma si tratterebbe comunque di europa.Cosi’ facendo,invece, si mira basso e se cicchiamo anche l’europa league ci ritroviamo l’anno prossimo ai nastri di partenza alla pari con quelle che si sono salvate dalla retrocessione in B. Praticamente un campionato anonimo.

  6. La Europa league ha tre svantaggi princiapli:
    – porta solo 5MM di Euro (con cui però si può pagare lo stipendio di Torres :-))
    – Si gioca al Giovedi rischiando di spompare le squadre per la domenica
    – La squadra sesta e settima (se la finale di coppa Italia sarà Inter -Roma si qualifica anche la settima) cominciano i preliminari il 29/07 stravolgendo la preparazione.
    Come minimo dobbiamo puntare al quinto posto

  7. Io per prima cosa sono scaramantico e quindi non penso più di tanto alla Champions, anche se la sogno quasi ogni notte… Ma vorrei in ogni caso precisare una cosa: finchè la matematica ce lo consente, proviamo a crederci e a lottare, perchè l’accesso alla Champions frutterebbe 20 milioni di euro (da investire sul mercato) e vi ricordo che se dovesse andar male il girone di qualificazione, con il terzo posto si ha la possibilità di accedere comunque all’Europa League… Per cui proviamoci!!!!… Forza ragazzi!!!!

  8. ma come si fa a negare che siamo di una mentalità di serie c….leggo commenti di persone che fino a qualche settimana fa cia’bbuffav…….sparando sulla società e ora solo a sentirla nominare la parola champions si caga addosso…quando poi devo vedere squadre come debrecen…e squadroni simili …….proviamo ad andarci …vediamo come si comporta la società a livello di acquisti e poi ne parleremo…..e poi secondo voi samp….palermo…incanterebbero l’europa intera??

  9. inconcepibile, la champions è tutta un’altra cosa, sia come prestigio che in termini finanziari, e siccome non saremo certo attrezzati per vincerla, ricordiamoci che dalla champions si può anche passare all’europa league,senza contare che come in tutti i campi si punta sempre al massimo

  10. Certo è meglio la Champions, ma A. Bigon non ha tutti i torti: ci possiamo anche accontentare della Europa Leugue, sperando che, nel frattempo, i nostri giocatori maturino e ne arrivino altri con maggior esperienza.
    Non credo che, al momento, la Società possa garantire un qualche cosa piu’ di un’apparizione in Champions, pertanto è meglio l’Europa Leugue per consentire a qualche giocatore di maturare la giusta esperienza internazionale e, successivamente, partecipare alla Champions con maggiore possibilità di andare avanti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here