E che parmigiana…

15
56

Se ne diranno di cotte e di crude sul Napoli perdente e immaturo. Si crocifiggerà Quagliarella per il guaio che ha fatto. Si accuserà Mazzarri di non aver saputo gestire il gruppo nel finale incandescente. Ma senza quell’espulsione il Napoli –ne sono sicuro- avrebbe vinto. Sarebbe in corsa per la Champions e ben messo per l’Europa League. E ora staremmo tutti qui a farne le lodi. Mi chiedo: può essere che una mala parola debba far perdere al Napoli Europa, progetti futuri e partecipazione alla nazionale? Qualcosa del genere succede anche per il tifo azzurro, sempre sanzionato con squalifiche e multe pesantissime come se fosse l’unico a far danno.
Per me, dicano quello che vogliono i farisei del regolamento, la partita l’ha decisa Romeo di Verona, quando ha cacciato dal campo Quagliarella. Momento topico della gara: il Napoli aveva pareggiato e stava cercando di vincerla. Il Parma cercava di non soccombere. Sono i momenti più belli del calcio.

 

Ci voleva il solito protagonista in giacchetta nera a rovinare tutto. Di fronte alla protesta anche scurrile di un giocatore, un arbitro di forte personalità non pregiudica la partita. Affronta il giocatore con le parole giuste oppure fa finta di non sentire e cerca di mandare in porto la gara, facendo emergere i valori sportivi e restituendo ad essa il suo senso. E invece Romeo di Verona che fa? Estrae, nel più bello della gara, il cartellino rosso per Quaglia parlante e lo manda a casa (probabilmente per due giornate).

Dopo un minuto, segna il Parma, approfittando dell’orgoglio napoletano e delle fesserie che si fanno in queste occasioni. Ancora. Mi dite voi se è giusto beccare  un’ammonizione (che costerà a Cannavaro la squalifica a Bari) per una spalluccia fatta al portiere del Parma mentre questi si preparava al rinvio? Sì, per un braccio allargato sul rinvio di De Sanctis anche uno del Parma era stato ammonito. E con questo? Si può essere coerenti in tanti modi e Romeo lo è stato nel peggiore. I moviolisti hanno giudicato Romeo sufficiente. Hanno detto che il fallo su Quagliarella non c’era, quello su Grava nemmeno e che ha fatto male Mazzarri a protestare. Gli esperti napoletani, bibbia alla mano, hanno convenuto. Tutta colpa della dissennatezza degli azzurri e del loro allenatore. E, per Quagliarella fuori, hanno sentenziato, parole esatte del regolamento: “La mancanza di rispetto per l’arbitro viene punita con l’espulsione”, amen. Più realisti del re.

 
Non ci interessa il regolamento in astratto. Ci interessa, invece, come viene applicato con le altre squadre, soprattutto con quelle di prima fascia. Ci interessa sapere se le male parole dei grandi giocatori delle grandi squadre vengono punite allo stesso modo, se un innocuo tentativo di ostacolo al portiere viene sanzionato col giallo alla velocità di un fulmine com’è successo a Napoli, se le mani sulla schiena o le maglie tirate sono le stesse su tutti i campi di gara, se i guai che combinano gli ultrà di altri colori possiamo mai avere la soddisfazione di vederli puniti con la squalifica di un sediolino. Questo per dire, se vogliamo essere seri, che con un minimo di uniformità di giudizio e una condotta di Palazzo più obiettiva non staremmo qui a consumare le nostre energie per parlare dei Romeo, Tosel e compagnia
 
Poi viene la partita del Napoli e qui sono dolori ancora maggiori. Dispiace che nel giorno più brutto del campionato ci sia la firma degli “operai” azzurri: Cannavaro, Grava, Aronica, Pazienza. Sembravano fuori fase, lenti e procacciatori di guai. Peccato, perché Quaglia, Hamsik (che non si dica più che deve stare in panchina) e un mezzo Lavezzi il loro l’hanno fatto (due reti e altre occasioni). Ma siamo alle solite. Vero che la squadra non sa chiudere le partite, ma è in difesa e centrocampo che occorrono giocatori di grande livello. O giochiamo sempre per recuperare gol presi o non sappiamo conservare quelli fatti. Ci siamo fatti uccellare in superiorità numerica e da giocatori modesti. Questa è la verità. Altro che fissazione sulla punta da comprare.
Antonio Mango

15 Commenti

  1. Abbiamo finito di piangere ? Ma ti sei riletto ??? “Non ci interessa il regolamento in astratto ???” Ne abbiamo subito di torti durante questo campionato … ma per favore … domenica c’e’ stato un unico colpevole … il Napoli !!!! Bibbia alla mano .. come dici tu .. tutto quello che ha fatto l’arbitro e’ stato corretto … e se Quagliarella allunga le braccine mandando affanc**o mezzo mondo come e’ solito fare nella maniera piu’ plateale possibile … l’arbitro che deve fa ?? non deve fischiare perche’ qualche kilometro piu’ su esiste un totti a cui fanno fare tutto quel che vuole ??? Ma dai ! Domenica si sono visti tutti i limiti di questa societa’ e di questa squadra .. ma per piacere .. ma quale champions !!! .. forse in relazione alle altre squadre italiane .. la meriteremmo pure !! ..c’e’ una mediocrita’ indecente !!!… l’inter che fino a ieri e’ stato primo in classifica ha fatto 14 punti in 10 giornate !!! ..
    Ma in confronto alle altre squadre europee .. ma ja .. ma dove ci presentiamo … se non si spendono non 50 …. ma 150 milioni di euro !!!!

  2. daccordissimo con te ciccio anche se rimane il fatto dei torti arbitrali sn stati davvero tanti quest’anno e forse a quest’ora nn stavamo manco parlando per eravamo in champion gia da un po’ e la cosa che ti fa piu rabbia che una juve ed un milan ques’ultima si reputa una grande squdra senza gli errori arbitrali a favore e ovvio oggi nn starebbe manco al 4 posto

  3. Sono daccordo in tutto con l’amico Ciccio.I giornali sportivi,gli opinionisti,le trasmissioni sportive quando si verifica un’espulsione di un calciatore per irriverenza verso l’arbitro, mettono sempre in evidenza la vicenda Totti ( due pesi due misure ) ma ci rendiamo conto che Totti questa macchia se la porterà a vita? Perchè dovremmo ricordare Quagliarella come un privilegiato? Da tifoso spero che il Napoli riesca a centrare almeno l’obiettivo UEFA ,per non definire un’annata fallimentare, più consona alle possibilità della società.Anche perchè con l’innesto di tre, quattro buoni giocatori è più facile l’integrazione nella squadra;mentre con l’ipotetica champion ,ne occorrerebbero per lo meno otto considerando che la panchina deve avere soluzioni alla bisogna. ps. domenica a Bari si vince.

  4. nel corso di questo campionato ho detto più volte che il napoli non ha una squadra da champion ma forse da europa league, ho sottolineato più volte che non manca solo un centravanti da almeno 15 gol ma un forte difensore ed un forte centrocampista, ma è pur vero che ci sono alcune squadre che in momenti strategici del campionato ed in particolare in partite decisive vengano sistematicamente fermate da CASUALI ERRORI ARBITRALI, ERRORI CHE ARBITRI SISTEMATICAMENTE COMMETTONO A SFAVORE O A FAVORE DI DETERMINATE SQUADRE. sottolineo solo che il napoli, non considerando la partita con il parma, dovrebbe avere almeno 5 punti in più.( rigore non concesso al napoli in casa con il genoa fallo di mano in area su cross dalla sinistra, espulsione di maggio ,invece che rigore netto a udine.)con questi 5 punti il napoli sarebbe a pari punti con samp e palermo, in piena corsa per la champion, ma in particolare con quasi tutti e due i piedi in europa league.pertanto finchè i padroni del palazzo non decideranno di utilizzare la moviola in campo, la squadre che vincono si decideranno sempre a tavolino . VIVA LA MOVIOLA IN CAMPO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  5. Mango di ma cosa parli, chiacchiere da bar? e ti fanno pure scrivere ste cose? Ma cosa dici che sei sicuro che se quaglia non fosse stato espulso vincevamo. Ma fammi il piacere ma per chi ci hai presi per deficienti? se… ma… forse mio nonno … mi rivolgo agli amministratori del sito, ma leggete quello che pubblicate?

  6. Questi sono i tifosi del Napoli! Tutti scendono dal carro dei vincitori appena si perde una partita. Siamo prorpio degli ottimi tifosi… Ma che CAVOLO dite. Il commento di Amarcord non dovrebbe essere pubblicato. Quello di Cicio parla di spendere 150 milioni di euro…ma state facendo sul serio? Nicola ha fatto una disamina giusta anche se di punti in più direi che ne dovrebbero essere 6 o 7 piuttosto che 5. E’ vero il Napoli ha sbagliato la partita col Parma, Quagliarella doveva stare più calmo, Cannavaro e Grava hanno giocato al di sotto delle loro possibilità..etc..etc.. Ma un vero amico lo vedi nel momento di difficoltà non quando tutto va bene. Dobbiamo imparare a difendere la nostra squadra sempre, a difendere la nostra città come fanno gli altri Italiani, dobbiamo chiedere giustizia e ribellarci se ciò non accade. Dobbiamo civilmente farci rispettare e non abbassare la testa come facciamo di solito e sfogare la nostra rabbia su noi stessi. Basta a subire ingiustizie. Quagliarella tre giornate e Camoranesi? NIENTE. Questo dovresti scrivere Amarcord e non sentirti un deficiente perchè Mango fa una disamina della partita a 360 gradi. Lottiamo per farci rispettare. Sai cosa dicono nei Blog del Nord? NAPOLI IN CHAMPIONS? E’ UNA VERGOGNA PER L’ITALIA… Pensateci Amarcord e tutti quelli che scrivono contro il Napoli come te….se non ci difendiamo noi e ci facciamo rispettare hai voglia di spendere 150 o 300 milioni di euro….vinceranno sempre le stesse. Pensateci.

  7. Mango del suo articolo si può condividere solo l’ultima parte, quando parla della pochezza qualitativa della rosa a centrocampo e difesa.
    Nella prima parte mi fa capire che le sue valutazioni nascono in qualità di giornalista-tifoso. E’ mai stato arbitro Sig. Mango? Penso proprio di no.
    Intanto come si fa a definire Romeo “il solito protagonista in giacchetta nera”? A me sembra che tra i vari arbitraggi avuti del Napoli sia stato uno dei migliori.
    Dopo la protesta plateale e continuata da parte di Quagliarella come fa a scrivere “fa finta di non sentire” e secondo lei la porta alla fine la partita con 22 giocatori che da quel momento lo mandano a quel paese in modo continuo?
    Non voglio dilungarmi troppo ma visto che il suo articolo è infarcito di SE (ipotesi), se il napoli avesse segnato il secondo gol e chiuso la partita adesso stavamo parlando di Romeo ed arbitraggi vari?

  8. l’articolo è semplicemente ridicolo e credo che non meritiamo simili trattamenti…..ma che dici senza Quagliarella (che gol a parte ha assistito all’ennesima partita senza pagare) avremmo vinto??? La verità e che la partita di sabato si è persa al 1° tempo una squadra che punta a qualcosa fà un sol boccone dell’avversario chiunque esso sia e poi il parma di sabato credo che anche organizzando una squadra tra gli iscritti del sito l’avremmo battuto….Mango rileggi prima quello che scrivi e poi lo pubblichi

  9. Di torti arbitrali quest’anno ne abbiamo subito in quantità industriale contro,ma questo non vuol dire lasciar stare i sogni europei a favore di altre squadre vedi palermo sampdoria che come forza non sono tanto superiore a noi, è che invece in europa andranno altro che progetti come fa il nostro presidente.

  10. CARLO … non e’ salire o scendere dal carro dei vincitori .. non e’ esaltarsi o deprimersi a seconda di come butta il vento … e’ semplicemente la verita’: la NOSTRA e’ una squadra che senza la corsa .. senza la condizione fisica .. diventa una squadra nor-ma-lis-si-ma. E’ stata costruita male !! .. E’ stato speso tantissimo ma in cambio pochissima Qualita’ !!! Per dirti che questa squadra e’ Lavezzi-dipendente .. vuol dire che stiamo messi malissimo !!!! Ma dimmi un po’ .. mentre per Hamsik (e me lo deve ancora dimostrare che e’ un campione … perche’ addormentarsi per mezzo campionato per il secondo anno di fila vuol dire che il ragazzo e’ ancora acerbo .. ma sicuramente uscira’ alla grande !!! ) arrivano offerte .. come mai per Lavezzi nessuno si fa vivo ?? eh ? un giocatore anarchico che quando deve passare si incaponisce mentre quando deve tirare a porta fa o passaggio ???!!!
    Certo Carlo .. che ci vogliono 150 milioni .. se vuoi andare in europa … devi avere 2 squadre .. e premesso che non abbiamo panchina e quella di adesso ci vogliono come minimo .. ma minimo .. 3-4 giocatori con le super-palle .. secondo te .. quann amma spendere ??? fatt nu poc e conti ?? i Grava .. i Pazienza .. hanno fatto un grande campionato .. senza dubbio .. ma basta … ora ci serve QUALITA’ !!!! …e la qualita’ .. si paga !!!!!
    E poi vi pregooooooooooooo .. bastaaaaaaaaaa .. svegliamoci !!!! SVEGLIAMOCI !!!!!! il calcio e’ un business !!! Le squadre sono aziende dove vengono investiti e fatturati miliardi !!! e come tali … quando girano i dollaroni… il losco c’e’ sempre !!! che puo’ essere una semplice telefonata … un oggettino regalato o na cosa e sord !!!! o secondo te un imprenditore fa lo “sportivo” ??? mi fanno morire i termini …. “fede” … “attaccamento alla maglia” .. uagliu’ ma pe pieta’ !!! quello che sta uscendo in queste ore su calciopoli per me non e’ ancora niente !!! farci sentire .. chiedere giustizia … ma a chi ??? caro carlo … a chi ???? o il delaurentis si fa anche lui le sue “amicizie” … o nuie rimanimm semp e sciemi ra situazione.
    E mo per cortesia .. niente commenti del tipo “e questi sono i tifosi del napoli .. pronti a giudicare .. e ..bla..bla…bla” … ie sacc sulamente che se in ufficio mi alzo dalla sedia e dico al mio capo “sei una vergogna e vaff**” (che so merita co tutto o core) .. io domani sto in mezzo a una via … tu campione che costi 20 milioni di euro e che ti baci la maglietta quando chella vota all’anno riesci a vere’ a porta ….la prossima volta che vuoi mandare aff* qualcuno pensa agli str***i come noi che la domenica pomeriggio ti veniamo a versare soldi .. e la domenica sera .. versiamo lacrime … ebbene si’ .. perche’ e str***z cari amici miei … siamo sempre e solo noi !!!!!!

  11. il presidente dovrebbe risarcire chi ha pagato 30 euro il biglietto x vedere lo scempio parma.almeno usare il metodo del risparmio…assrdo 30 euro.50 i distinti x una partita che spezza i sogni..e adesso sicuramente fà orecchie da mercante.. delaurentis.. 30/50 euro x vedere un napoli che rischia d uscire dale competizioni europee.. vuole sti prezzi? accattass altri 3/4 campioni…lavezzi.quagliARELLA.HAMSIK.DE SANTIS.. NN BASTANO..

  12. io penso che il problema del napoli siano i suoi pseudotifosi(alla rambone); non è possibile, qualche settimana fa umiliavamo la signora e pareggiavamo a milano ed eravamo dei campioni, si parlava di cannavaro in nazionale, addirittura di grava in nazionale, ed oggi dopo una sconfitta accusiamo il presidente, l’allenatore, la squadra, i singoli, ma smettiamola, finitela solo di chiaccierare, sosteniamo i ragazzi che ne hanno bisogno. forse il sogno, e dico sogno champions è definitivamente svanito, ma c’è un’obbiettivo importantissimo da centrare che si chiama europa league e dobbiamo essere tutti uniti, fare un’unico corpo con la squadra, poi i commenti li faremo fra 5 settimane; ma chi volevate messi o ronaldo? ma siete impazziti?
    l’inter lo aveva stravinto il campionato con quei giocatori e ora forse lo perderà, ma vi rendete conto che il calcio nn si fa con le statistiche, contano gli episodi che ti cambiano nel bene o nel male una stagione. napoli parma è stato un episodio, sfortunato condizionato da un’espulsione troppo affrettata e dall’inesperienza di questi ragazzi che ci hanno regalato tantissime emozioni in questo campionato. bari, cagliari, chievo, atalanta, sampdoria, parliamo alla fine e sosteniamo sempre. mango cmq cm al solito mi trovi daccordo con te, anche se penso che un piccolo errore lo abbia fatto mazzarri nn inserendo rinaudo e passare alla difesa a 4 nel secondo tempo vissto che attaccavano in 2 sul lato di grava. sempre e cmq forza napoli…

  13. Caro Ciccio il mio commento mirava ad evitare le scorribande mentali a cui noi tifosi napoletani siamo abituati, ma ho notato che non ci sono riuscito. Tu continui a fare una disamina dei giocatori, dei soldi che guadagnano, di quando spendi per andare allo stadio. Io allo stadio non ci vado ma se lo facessi non me la prenderei con De Laurentiis perché sarebbe inutile, mica Aurelio mi ha obbligato a fare l’abbonamento? Infatti la vedo alla tv ma se la Juve va in Champions l’anno prossimo non la vedrò nemmeno più in tv perchè a questo punto è tutto già deciso. Era questo il punto su cui cercavo di accentrare l’attenzione di noi tifosi e cioè che, a noi Napoletani, a noi MERIDIONALI ed alla nostra squadra, ci trattano sempre come se fossimo la MERDA d’Italia. Appena alziamo la testa in campionato ci mandano indietro perché deve vincere una delle grandi. Sai cosa ti dico? Se il Napoli non dovesse farcela ad andare in Champions (come sarà) tiferò per il Palermo con tutto me stesso perché la dobbiamo smettere di sottostare a chi dirige il Palazzo. Basta con l’antimeridionalismo. Basta con il razzismo nei nostri confronti. BASTAAAAAAAAAAAAA!!!! Ecco Ciccio perché è importante unirci e non guardare solo la partita ma tutto il contesto. Questo voleva dire Mango e questo volevo dire io. Mi piace ciò che scrive Sini è poco accettabile ciò che scrive Alex, infatti non andare allo stadio così risparmi. Comunque Forza Napoli.

LASCIA UN COMMENTO