Preziosi: “Il Napoli, con un po’ di continuità, può centrare il quarto posto”

0
18

“Vincere il derby per sognare l’Europa”
“Se battiamo la Sampdoria possiamo ancora sperare”

Il presidente del Genoa, Enrico Preziosi, intervenendo sulle frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli, ha rilasciato in diretta alcune dichiarazioni: “Arrabbiato per il pareggio con il Livorno? Con tutto il rispetto, forse non eravamo abbastanza forti per ambire a qualcosa di diverso quest’anno. Ci sono stagioni così che rischiano di essere anonime, probabilmente toccherà a noi ma speriamo di no. Col Livorno abbiamo comunque sprecato un’occasione, ma avevamo una marea di infortunati. Europa League o Champions? Non abbiamo mai coltivato il sogno Champions, non credo che quest’anno siamo attrezzati. Vincendo il derby, invece, potremmo ambire all’Europa che conta meno. Abbiamo sprecato qualcosa cammin facendo, quando si perdono tanti punti è difficile ambire a certi obiettivi. Ci sono due o tre squadre attrezzate che se la giocheranno. Il campionato è strano, livellato, dove non ci sono squadre che stanno facendo sfracelli. Il Napoli, con un po’ di continuità, può centrare il quarto posto. La Juventus? Ha lasciato un posto importante, credo di non aver mai visto una Vecchia Signora così in crisi. Bonucci e Ranocchia? Sicuramente sono due giocatori importanti nel panorama difensivo italiano. Uno dei due di certo resterà da noi, se non ci saranno offerte eclatanti resteranno entrambi. Criscito ai Mondiali? Credo di sì, Mimmo ha dimostrato nel tempo e con continuità di aver fatto molto bene nel nostro campionato. Non credo che si possa fare a meno di tutti, Criscito ha consolidato la sua posizione e penso che la manterrà. In definitiva, credo proprio che andrà ai Mondiali. Fabio Cannavaro? Sta deludendo, così come tutta la Juve. Ma la colpa non si può dare solo ad un difensore esperto come Fabio. C’è un altro Cannavaro tuttavia che a Napoli sta facendo bene. La difesa dell’Italia è esperta ma poco veloce e ai Mondiali si trovano attaccanti velocissimi contro i quali si rischia di fare brutta figura. Quando uno ha 36-37 anni, non può garantire continuità, quando si giocano partite ogni due giorni. Per questo porterei giovani come Paolo Cannavaro o Bonucci. Milito? Con lui, il Napoli a quest’ora sarebbe già in Champions, con tutto il rispetto per gli altri calciatori in organico e per Denis stesso. Nelle ultime cinque stagioni ha fatto 95 goal ed ora sta facendo la fortuna dell’Inter. Per i prossimi anni, Milito farà una valanga di gol. Pochi al mondo sono forti come Diego”.
Redazione NapoliSoccer.NET

LASCIA UN COMMENTO