Le pagelle di NapoliSoccer.NET: Napoli-Fiorentina

1
27

Gianello: compie degli interventi decisivi su Mutu e anche stasera non fa rimpiangere affatto il primo portiere azzurro. E se una volta ritornato Iezzo… Affidabile! 6,5
Savini: sembra limitarsi a svolgere il suo compitino senza infamia e senza lode, dopo l’ingresso di Papa Waigo rinuncia quasi del tutto alle sue timide sortite offensive per dedicare più energie alla fase difensiva. 6
Cannavaro
: annulla praticamente Osvaldo nel primo tempo e non si fa intimidire dalla veementi iniziative di Mutu. Concentrato ed efficace non può fare a meno di spendere un ammonizione per fermare Cacia al 92°, dopo l’unico errore in disimpegno di Santacroce. 7
Santacroce
: dopo le ultime prestazioni tutti ci chiedevamo se il neo-acquisto azzurro continuasse ad essere determinante. Nerone non ha deluso il suo pubblico, anticipa sistematicamente il suo avversario con una tempismo ed una sicurezza davvero invidiabile. La sensazione è che il giovane difensore continuerà a far parlare di sé. Imperiale! 7,5
Domizzi: buona la prova del numero 21 azzurro, che come tutta la difesa non offre spunti alle punte viola. Vorremmo vederlo giocare sempre su questi standard, o forse vorremmo semplicemente vederlo giocare dato che salterà la gara contro la Reggina dopo aver ricevuto l’ennesimo cartellino giallo. 6,5
Mannini
: quando è in campo le azioni del Napoli sono più fluide e più efficaci, non a caso il gol viene dai suoi piedi. E’ in crescita continua, e dopo qualche partita si può finalmente dire che questa squadra aveva bisogno di uno come lui. 7
Hamsik:
come di consueto il giovane talento slovacco mette la sua classe al servizio della squadra. Lla sua è una prestazione che potrebbe passare in secondo piano data l’esuberanza esibita stasera dal Pocho , ma alla gara di Marek manca davvero solo il gol. 7,5
Blasi
: generoso e concentrato come di consueto, il centrocampista di Civitavecchia copre tutto il campo senza risparmiarsi, e proprio per questo arriva per lui l’immancabile ammonizione. Il centrocampo azzurro necessita assolutamente di lui e dei suoi polmoni. 7
Gargano
: sembra essere ritornato la molla che abbiamo apprezzato ad inizio stagione, recuperando un infinità di palloni. Tappa tutti i buchi che vengono a crearsi a centrocampo, anche se talvolta si trova a sbagliare qualche appoggio di troppo. 6,5
Calaiò
: batte la concorrenza con Sosa e ripaga la fiducia del mister, disputando una gara all’ altezza. Partita dopo partita migliora sempre più l’intesa con Lavezzi. Si propone con personalità, ma non riesce a pungere se non con un tiro da lontano. La speranza è che non faccia rimpiangere l’assenza del Panteron. 6,5
Lavezzi:
è la notte del pocho che si trova quasi sempre al posto giusto nel momento giusto, una vera spina nel fianco per la difesa viola. Copre alla grande tutto il fronte d’attacco mettendo a nudo i limiti atletici dei suoi vari dirimpettai, segna due gol e infiamma la platea con i suoi affondi sino al 90°. Meritatissima la standing ovation finale. Rampante! 8
Reja
: riesce a motivare la squadra durante la settimana e lo si capisce sin da subito. Decide di dare fiducia nuovamente a Calaiò schierandolo però molto lontano dall’area di rigore, e il risultato gli dà ragione. 6,5
Sosa: Entra per dare un po’ di fiato alla squadra e si ritrova con il fallire un paio di nitide palle gol. Utile come sempre, sui calci piazzati, nell’ attenuare le ultime fiammate viola.6
Pazienza: sv
Bogliacino: sv.
Rosetti : dirige la gara senza commettere una sbavatura e attua un metro di giudizio unico per tutta la partita. Chiede scusa al pubblico per una decisione presa e poi rivista e questo gli porta mezzo voto in più. Magari ci fossero più arbitri alla sua altezza… 7,5.
Alessandro Greco
 

Condividi
Articolo precedenteMarino: “Orgogliosi per la prestazione della squadra”
Prossimo articoloIl Commento di Napoli – Fiorentina
Giornalista e Vice Direttore di Napolisoccer.NET . Tifoso del Napoli, coniugo l'amore e la passione per gli azzurri alla deontologia propria del lavoro di giornalista. Il piacere di raccontare le vicende azzurre, con i suoi risvolti sociologici, con criticità e romanticismo quando ci vuole. Pratico la libertà d'informazione senza condizionamenti.

1 COMMENTO

  1. Gianello(7)Savini(6.5)Cannavaro(7)Santacroce(7+)Domizzi(6.5)Mannini(7-)Hamsick(7)Blasi(7)Gargano(6.5)Calaiò(6+)Lavezzi(8)Reja(7).Questa vittoria è stata molto importante perchè adesso ci siamo messi veramente in una posizione tranquilla di classifica però adesso dobbiamo dare continuità ai nostri risultati.La reggina non è una grande squadra anche se punterà sulla grinta e sul fattore casa perciò dobbiamo stare molto attenti.Però una vittoria contro la Reggina sarebbe proprio una bellissima cosa e una serena Pasqua!

LASCIA UN COMMENTO