Rocchi: “Stagione deludente, abbiamo reso tutti sotto le aspettative”

0
21

Tommaso Rocchi ha analizzato l’ultimo periodo con lo sguardo rivolto al futuro.
Dopo Floccari e Gargano, un altro potenziale intreccio di mercato: quello tra Rocchi e il Napoli. L’interesse si intensificò a gennaio, ma di concreto non ci fu davvero niente. Il bomber biancazzurro però non ha mai negato un interesse del Napoli nei suoi confronti. E sabato dovrebbe partire dalla panchina. Così come l’anno scorso, quando decise l’incontro del San Paolo con una doppietta in 8 minuti, entrando nella ripresa. Di fatto firmò l’esonero di Reja. Che adesso è l’indiziato numero uno per farlo rimanere a Roma. Ecco le parole del bomber veneziano ai microfoni di Sky Sport 24:

C’è stato un interesse reale del Napoli nei tuoi confronti?
Reale no. Le trattative si fanno in tre: le due società e il calciatore in questione. Ci sono stati dei contatti ma non si è mai andati oltre.

A livello personale che cosa ti ha lasciato questa stagione?
Mi ha lasciato un po’ di delusione perché c’è poco da dire. Tutti abbiamo reso al di sotto delle nostre possibilità. Adesso siamo convinti che possiamo salvarci e dobbiamo cominciare dalle vittorie con Napoli e Bologna.

Che possibilità ci sono per la salvezza?
Penso che la quota salvezza si sia alzata intorno ai 40/41 punti, in virtù degli ultimi risultati. Arriviamo da un momento positivo,da risultati importanti, ma anche la qualità del gioco è stata fondamentale per dare continuità a questo momento. Ogni partita sarà importante in questa scalata.

Che partita sarà contro il Napoli?
Sabato sarà difficile, anche loro attraversano un ottimo momento. Lazio e Napoli sono due squadre che, per un motivo o per l’altro, vogliono fare risultato. Per noi questa settimana deve essere un punto di partenza verso le ultime partite.

Cosa è cambiato da Norcia in poi?
La svolta è arrivata perché doveva cambiare tutto. Doveva cambiare il momento, eravamo consapevoli della brutta situazione, però facevamo ancora fatica a realizzare come uscirne. Comunque, in un’annata molto difficile, piena di problemi, e i risultati lo dimostrano, il fatto che siamo riusciti a dare continuità alle nostre prestazioni, ci ha portato serenità e forza nel credere nelle nostre potenzialità. Reja in tutto ciò è stato molto importante. Lavora molto sulla gestione del gruppo, sulla testa dei giocatori, riesce a motivarli, a farli rendere nel migliore dei modi. Lui è stato molto bravo in questo campo, e ci ha trasmesso tutta la sua esperienza. Sta facendo molto bene.

Secondo te chi ha le maggiori possibilità di vincere lo scudetto?
Adesso è bello e avvincente che il campionato sia riaperto. L’Inter è la favorita, ma anche la Roma sta facendo molto bene e il Milan, per quante difficoltà abbia, è sempre il Milan.

Fonte: lalaziosiamonoi.it

Condividi
Articolo precedenteLettera di Reja dedicata a Napoli
Prossimo articoloCorioni: “Il Napoli ha preso Micheli e Mantovani”
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

LASCIA UN COMMENTO