Jesús Dátolo posa per una rivista gay argentina

2
147

Il calciatore del Napoli, Jesús Alberto Dátolo, ha posato come modello hot per il mensile argentino per gay Romeo Mag. Le foto, a quanto riportano i media argentini, lo ritrarrebbero sia vestito che solo con l’intimo addosso. Il calciatore ha trovato la cosa interessante tanto che starebbe pensando di fare qualche altro servizio come modello. Non è certo il primo calciatore che posa per una rivista gay (ricordiamo, per esempio, Sergio Ramos del Real Madrid) ma questa volta, a quanto pare, la scelta del calciatore non è piaciuta al Napoli. Secondo i ben informati Dátolo si beccherà una bella lavata di testa per questa scelta. Perché posare mezzi nudi per una rivista per tutti – o solo per donne – va bene; se invece posi mezzo nudo per una rivista per soli uomini allora sono guai. Come se i gay comprassero solo riviste per gay… Se così fosse sai quante testate patinate italiane rivolte a tutti sarebbero fallite?

Redazione NapoliSoccer.NET
fonte: queerblog.it

2 Commenti

  1. sono cavoli suoi…solo che il napoli anzi aurelio ha deciso di trattenere per se i diritti di immagine..questo e’ stato uno dei problemi dell’anno scorso.

  2. Il fatto che lui posi per riviste gay in sè non costituisce alcun imbarazzo alla società da un punto di vista etico o morale perchè non è possibile per un club di calcio così importante come il Napoli assumere atteggiamenti discriminatori su temi socialmente sensibili. Piuttosto è un problema di diritti di immagine che se non viene risolto una volta per tutte rischia di creare problemi seri. Non dimentichiamoci che il Napoli è l’unica squadra che adotta questa misura contrattuale e che ha un tetto ingaggi molto inferiore a tutte le altre big. Se andiamo in champions, i calciatori del Napoli verranno subbissati di richieste di sponsorizzazione con realitive prospettive di lauti guadagni. Non capisco perchè de laurentis voglia a tutti costi continuare con questa politica da schiavista che porterà più guai che vantaggi.

LASCIA UN COMMENTO