Lo Monaco (ad Catania): “Organico decimato ma venderemo cara la pelle”

4
49

Nel corso di Amore… Azzurro, programma sportivo in onda ogni sabato dalle 11.00 alle 12.30 su Radio Amore, è intervenuto l’amministratore delegato del Catania, Pietro Lo Monaco. Ecco alcuni passaggi dell’intervista: “In quali condizioni arriva il Catania a Napoli? Siamo decimati, perché abbiamo avuto parecchi contrattempi. Non ci saranno Alvarez, Capuano, Carboni e Potenza. Tuttavia, abbiamo un organico ampio ed il tecnico potrà utilizzare giocatori che, finora, hanno avuto meno spazio. Venderemo cara la pelle, su questo non ci sono dubbi. Attraversiamo un ottimo momento e abbiamo fatto una grande rimonta, esprimendo anche un buon calcio. Oggi il Catania è una squadra giovane, con 4-5 ragazzi che stanno mostrando tutte le loro qualità, qualcuno di questi l’anno prossimo approderà in un grande club. Per chi tiferò tra Roma ed Inter? Propendo per la Roma, perché sono un meridionale. Tra Roma e Catania sono sempre state partite accese, per questo c’è un po’ di rivalità tra le due tifoserie, ma tra le due società c’è sempre stato un ottimo rapporto. Una vittoria dei giallorossi riaprirebbe il campionato, ma l’organico dell’Inter è talmente forte e per questo credo che i nerazzurri potrebbero uscire ancora una volta indenni dall’Olimpico. Come ho fatto a portare un ex del Barcellona a Catania? Maxi Lopez aveva una voglia matta di arrivare in Italia ed ha scelto la squadra che poteva garantirgli di lavorare con serenità, senza grandi pressioni. Credo che l’anno prossimo dimostrerà tutto il suo valore. Mascara in Nazionale? Se osserviamo la carriera di Mascara, ci rendiamo conto che non ha fatto una carriera in linea con le sue potenzialità. E’ un calciatore poco reclamizzato, ma è in grado di accendere la fantasia dei tifosi. Ci si ricorda di Mascara solo per alcune giocate, come il cucchiaio su rigore nel match con l’Inter. Tuttavia, chi lo vede allenarsi tutti i giorni, sa che questi sono colpi che fanno parte del suo repertorio. Come valore meriterebbe sicuramente di stare nella rosa della Nazionale, ma come possibilità purtroppo credo che ne abbia pochissime. Chi è più forte tra Palermo e Catania? La classifica parla chiaro, ma il Catania è una squadra giovane con ampi margini di miglioramento e questo per noi è un motivo di grande soddisfazione”.
Redazione NapoliSoccer.NET – Intervista realizzata dalla Redazione Sportiva Radio Amore Campania.

 



4 Commenti

  1. ragazzi domani ……..è una partitaccia…non x niente ma è la mancanza di quella giusta dose di cattiveria …che hanno evidenziato in diverse occasioni …e lasciando x strada qualche punto di troppo(squadra molto giovane) comunque non è che non sono fiducioso………anzi…

  2. IL Catania oggi deve posare i 3 punti non c’è possibilità di pareggio o di sconfitta, DEVE è un obbligo, è troppo importante questa partita, dobbiamo riprendere il Palermo che c’ha accis a salut loro e la favola Champions!FORZA NAPOLI NON DELUDERMI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here