Mihajlovic (all. Catania): “Bisogna fare bene a Napoli”

0
20

Sinisa Mihajlovic, tecnico del Catania, ha fissato la salvezza a quota 39-40 punti. "Ci sono ancora 8 partite – ha detto il tecnico rossoazzurro – la quota salvezza può variare secondo quello che faranno le squadre sotto. Molto dipenderà da quello che riuscirà a fare l’Atalanta. Noi dobbiamo ancora fare l’ultimo passo. Nessuno avremmo immaginato un Catania capace di salvarsi con anticipo. Ci servono ancora 4 punti. Fino a quel momento non possiamo permetterci di rilassarci". Sul prossimo impegno al San Paolo, il tecnico ha specificato che "neanche il Napoli è abituato a giocare tre volte a settimana. Loro hanno giocato l’ultima gara spendendo molte energie. Inoltre hanno anche avuto un giorno in meno per recuperare. Non vogliamo cercare alibi. Entrambe saremo stanchi, ma loro potrebbero esserlo di più. Contro il Napoli scenderà in campo la migliore squadra possibile. Non aspettatevi turnover, al derby ci penseremo dopo la gara di Napoli. Se dovessi pensare a diffidati, oltre che agli infortunati, giocherei io. Conosco l’atmosfera del San Paolo, gli spettatori vogliono una vittoria. Sarà una partita di grande sacrifico per noi, ma come facciamo ogni settimana ci siamo preparati per essere pronti a colpirli nei loro punti deboli. Il nostro obiettivo è poter disputare il derby per festeggiare la salvezza in caso di vittoria, quindi contro il Napoli non possiamo sbagliare. Sarà importante mantenere alta la concentrazione in difesa e colpire con aggressività in avanti. Noi dobbiamo salvarci e ci sentiamo molto motivati".

Fonte: repubblica.it
 

LASCIA UN COMMENTO