Napoli-Juve: il ciuccio affossa la zebra

24
26

Le pagelle di Napolisoccer.NET: Napoli-juventus 3-1.
De Sanctis: nelle poche occasioni in cui viene chiamato in causa dimostra sicurezza e freddezza, ottimo. 6,5
Grava
: gioca una gara sontuosa sotto ogni punto di vista. In pratica annulla Del Piero e controlla Amauri con una determinazione disarmante. Portentosi i suoi recuperi in velocità ed eccezionali le sue chiusure in anticipo, un giocatore che ad ogni partita migliora. 7,5
Cannavaro
: la sua prestazione oscura quella del più blasonato fratello. E’ deciso nella marcatura e, con estrema intelligenza, è anche bravo a scegliere i tempi degli inserimenti. 7
Campagnaro
: grintoso, insuperabile… a tratti rognoso. E’ il collante del reparto difensivo ed il suo apporto alla squadra è determinante. Bravo nelle marcature, ottimo negli inserimenti, lucido nei passaggi, è uno dei maggiori protagonisti di questa partita. 7,5
Maggio
: oggi difende ed attacca con la medesima intensità e concentrazione. Si lancia continuamente sulla sua fascia di competenza ed è bravo a duettare con Hamsik. Con le sue accelerazioni detta tempi e velocità alla manovra azzurra ma in qualche circostanza denota mancanza di precisione. 6,5
Hamsik
: sbaglia un rigore e poi segna, nel festeggiare si scrolla di dosso ‘a mala ciorta. Finalmente stasera si è rivisto l’Hamisk che tutti amiamo: veloce, grintoso, determinato e determinante! Vai Marekiaro, a quanto pare il peggio è passato! 7
Gargano
: asfissia i portatori di palla avversari con un pressing portato fin sulla linea difensiva bianconera e conclude in crescendo la sua prestazione dimostrando di aver riguadagnato freschezza atletica ed equilibrio psico-fisico. 7
Pazienza
: impareggiabile soldatino nello scacchiere azzurro. Lavora alacramente nella zona mediana ed assieme a Gargano riesce a surclassare ed oscurare tutte le trame di gioco degli avversari con veri e propri assalti all’arma bianca. Piratesco nelle movenze, assale chiunque, con casacca bianconera, tenti di portar palla oltre la linea mediana. 7
Zuniga
: a quanto pare la fascia sinistra porta bene anche a lui. Schierato – per emergenza – ancora una volta fuori ruolo offre una prestazione di quelle maiuscole permettendosi di duellare a pari merito con Camoranesi (il migliore della Juventus), giocatore tecnicamente capace e caratterialmente rognoso. Il colombiano è bravo ad ingabbiare l’avversario e limitarne il raggio d’azione con una marcatura attenta ed efficace. Bravo negli inserimenti ed anche nei cross. 7
Quagliarella
: esce tra gli applausi convinti del pubblico ed è sicuramente il migliore in campo. Soffre nel primo tempo ma poi, dopo aver guadagnato il calcio di rigore, sembra avere una metamorfosi, trasformandosi da brutto anatroccolo a cigno, ed a un certo punto comincia a cantare col pallone incantando la platea con lanci precisi e passaggi illuminanti alternati ad ottimi ripiegamenti difensivi ed a un convinto pressing. Le sue pregevoli iniziative segnano indelebilmente la storia della partita e la sua caparbietà viene premiata anche con un gol determinante. 8,5
Lavezzi
: è tornato finalmente il pocho e gli avversari non lo vedono più. Veloce, irresistibile, concreto ed incisivo: questo è il valore aggiunto di una squadra che sembra essersi ritrovata dopo un periodo negativo (molto nei risultati ed abbastanza nel gioco). E’ lo spauracchio dei difensori bianconeri che solo pensando alla sua vicinanza sparano via la palla alla carlona. 8

Sostituti
Cigarini: il suo ingresso compatta il centrocampo ed il suo impatto alla gara è, fin da subito, positivo e determinante. 6,5
Rinaudo
: entra per dare fisicità alla difesa negli ultimi minuti. SV
Denis
: partecipa alla festa ma il suo volto non è proprio l’immagine della felicità. SV

Allenatore, Mazzarri: stravince alla grande la sfida con il suo dirimpettaio, al quale non lascia neanche le briciole. Il suo Napoli annichilisce l’avversario e dimostra di avere le carte in regola per raggiungere traguardi ambiziosi. La tenacia e la costanza sono caratteristiche fondamentali degli azzurri che lottano anche contro la sfortuna. Dal punto di vista tecnico-tattico si è vista la mano del mister che ha optato per un modulo diverso e soprattutto sta recuperando, anche con l’applicazione e la ricerca di nuove soluzioni tattiche, le qualità dei suoi giocatori più rappresentativi. 7,5

Gianni Doriano – Napolisoccer.NET
 

Condividi
Articolo precedenteMaggio: “La forza del Napoli è quella di voler fare bene”
Prossimo articoloBigon: “Complimenti ai ragazzi che onorano la maglia in tutte le partite”
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

24 Commenti

  1. voto alla squadra 10 ai tifosi 10 e lode…………schiantati i gobbi……mazzarri sei un grande mister…….domani i gobbi saranno con una borsa di ghiaccio sulla testa……….

  2. Mi trovo concorde con i voti tranne che con Gargano… onestamente la brillantezza atletica io proprio non l’ho vista, anzi…e non è riuscito ad effettuare un passaggio, dico uno solo….
    Non credo basti una vittoria per far meritare a tutti la sufficienza e oltre, bisogna conservare obiettività.

  3. D’accordissimo con Bombardello. Gargano ha giocato proprio male.E aggiungo non montiamoci la testa, vorrei ricordare che non vincevamo dalla gara con il Livorno.

  4. Grandi tutti, strepitoso Quaglia che ha in pratica segnato un gol e mezzo… Imperioso Lavezzi con le sue accelerazioni… Bravissimo Hamsik a non scoraggiarsi dopo il rigore fallito e a tornare a illuminare il gioco come un tempo… E poi grandissimi Grava, Campagnaro e Cannavaro veri mastini nelle marcature e prezioso lavoro di Maggio, Zuniga, Gargano e Pazienza…. Un plauso al mister per come ha disposto la squadra in campo…. Grazie ragazzi ci avete regalato un immensa gioia (sei gol ai gobbi tra andata e ritorno) ed ora sotto col Catania, perchè vogliamo l’Europa!!!!!

  5. Quagliarella era da 10…ha praticamente fatto tutto lui.

    1) S’è procurato il rigare sbagliato poi da Hamsik
    2) Recupera un bel pallone da uno come camoranesi e crossa di sinistro un pallone che pure mio cugino di tre anni metteva dentro…
    3) Si regala un gol bellissimo
    4) Sul gol del pocho crea lo spazio per disorientare i difensori che vedono il suo taglio e non la presenza indisturbata del pocho in area.

    Per me è il più forte del Napoli…lo è sempre stato anche quando giocava male…non ha mai sbagliato un passaggio o un lancio…abbiamo un vero campione in campo…

    Cannavaro fabio 6+ : Comincia molto male…si perde Chiellini sul momentaneo gol della Juve, poi esce sempre deciso…

    Grava 7- : Sinceramente era da espellere e la partita poteva cambiare…perchè si commettono questi falli stupidi?

    Campagnaro 8,5: Finalmente uno bello tosto in difesa

    Gargano 8,5 : Una partita di puro sacrificio…avrà corso per 20-25 kilometri…

  6. Quagliarella finalmente sbloccato, Lavezzi in gran forma, Hamsick che ritorna ad essere quello che è, ma ciò che più sorprende è un immenso Grava, un giocatore che merita un monumento per la serietà, l’impegno, l’umiltà, l’attaccamento alla squadra. Uno da sempre sottovalutato perché giocava in C, bravo Mazzarri ad averlo riscoperto e bravo ad aver modificato il ruolo ed il modo di giocare di Lavezzi.

  7. Gargano è l’anello debole della squadra. occorrerebbe qualcuno degli azzurri che “marchi” a uomo gargano: ogni palla che recupera gli va sottratta immediatamente, altrimenti è persa dopo massimo 5 secondi.
    Si va avanti così da 3 anni… E’ veramente il punto dolente di un bel centrocampo.

  8. be godiamoci la vittoria contro l’odiata juve la quale non si e’ mai fatta problemi a batterci e a deriderci con i suoi tifosi, quindi sono con chi gioisce di questa serata e tutto quello che e’ spettacolo e sport vero e’ benvenuto….vero moggi?

  9. rimanendo nell’argomento pagella direi che sono rimasto colpito dalla determinazione freddezza e classe di AMSIK il quale, dopo un primo tempo in sordina ed un rigore sbagliato ad inizio secondo, non ha fatto un solo cenno di sconforto anzi si e’ riportato in attacco e a preso la squadra per mano, prima segnando un gran gol e poi crossando per quagliarella una palla al bacio, un campione dentro e fuori….speriamo che aumenti la continuita’ cosi’ lo troveremo nelle alte sfere del calcio.

  10. Il 7 ad Hamsik va solo per goal e assist, ma non entra mai in partita in modo continuo… come ormai da mesi.
    Per Bombardello: secondo me spesso molti scambiano Pazienza e Gargano perchè la maggior parte dei passaggi li sbaglia il primo. In ogni caso Gargano è 7 a prescindere perchè è l’unico che corre per 95′ e per 38 partite in modo costante e quando raramente manca si sente. Inoltre lui non è un regista e quindi ogni passaggio buono che fa è una cosa in più (ma avete mai visto Gattuso fare un passaggio esatto ?).

  11. Amsik , campagnaro e quagliarella, ovvero tre campioni, la differenza tra un campione e un giocatore comune la fa il fatto che sanno giocare al calcio con la testa alta e non e’ una cosa facile per tutti….anche in serie A. Esemplare Campagnaro che oltre al suo lavoro di arcigno difensore alza la testa e fa un assist a lavezzi da giocatore di livello superiore. A proposito di lavezzi dico che si deve scrollare di dosso la paura dell’infortunio che gli potrebbe precludere il mondiale….ragazzi qui’ se non giocate come sapete fare, con il Napoli , il mondiale ve lo sognate.

  12. Concludo commentando il gesto antisportivo e squallido di Del Piero nei confronti di Grava esso merita una prova TV e la squalifica ,pessimo l’arbitro che non lo ha espulso, cosi’ come condannai il pestone sulla testa , ricevuto da del piero da parte di quello scellerato di contini, evviva la classe di giocatori tipo maggio e amsik campioni dentro e fuori….speriamo non mi smentiscano…..

  13. ve l’ho sempre detto,fiducia ragazzi,fiducia,se avessimo avuto più fortuna,con gli albitraggi….
    ,forse saremmo ancora molto più in alto della Juventus,perché la stessa Juventus si trova lì,perché trainata…!Insomma basta,Aurelio non è un fesso,perciò lasciate fare,cerchiamo di non dire e scrivere certe sciocchezze sul presidente,come le disse quel famoso avvocato(Tutto ingiacchettato,pare che lui sapesse tutto e giudica tutti)alla trasmissione di CANALE 21,che il presidente del NAPOLI non era napoletano,per cui non sentiva l’amore per la città e la maglia del NAPOLI,come l’avrebbe sentito un verace NAPOLLETANO!Questi dà i numeri,DE Laurentis è di TORRE ANNUNZIATA, e con questo?Questo signore fà delle grosse insinuazioni,io posso solo garantirgli che i napoletani nati sotto il VESUVIO sono napoletani DOC a tutti i sensi,NAPOLI è conosciuto nel mondo soprattutto per il VESUVIO,ed altre città provinciali come POMPEI, ERCOLANO,CAM/STABIA,SORRENTO,
    guarda caso le cose più belle di NAPOLI ,negli ultimi 20 anni le ha
    decandate il sottoscritto…,bè meglio non porendere questo tasto,se voi credete che il napoletno verace sia,quello che canta certe schifezze di canzoni e se pensate che la cultura affettiva(nel senso di sentimento e amore per una città) per Napoli sia prodotta solo da quelli che nascono sul tessuto territoriale di NAPOLI e non ,anche della provincia di NAPOLI,vi dico “State proprie addereta ‘e paricchie!”Un uomo con le PALLE come De Laurentis che mette paura persino a MORATTI,”VA RISPETTATO”Solo il fatto che il nostro presidente dia vera garanzia economica del Calcio Napoli,
    bisogna sempre ringraziarlo e non offenderlo,quindi agli stupidi e insensibili uomini pseudo acculturati,misurassero bene le parole poiché sono scintille che posso essere deleterie per un giocattolo così BELLO QUAL’E’ il CALCIO NAPOLI.se scoraggiate ad ogni intoppo,perché siete ansiosi,o perché dovete per forza dire qualcosa,bene,ditele pure ma senza insinuazioni verso un uomo che sta dando al Calcio napoletano una vera dignità,altrimenti se rompete troppo….rischiate di rompere anche il grande GIOCATTOLO!CAPITO’?!

  14. Mi scuso per gli errori di battitura nel precedente commento:
    Arbitraggi(Albitraggi)Napoletano(Napolletano)Prendere(Porendere)
    e……………FORZA SEMPRE E COMUNQUE NAPOLIIIII!I INO.

  15. Nulla da dire su nessuno i giocatori si stanno ritrovando è dalla partita con la Fiorentina che lo dico,lì bastava sfruttare meglio le occasioni da goal ma non giocammo poi così male, ieri la squadra è stata superlativa!Per me date come voto a tutti anche di incoraggiamento 10 ahah 😉 il Quaglia d’ora in poi deve giocare dietro la prima punta ha più spazio e si muove da dio, Lavezzi è recuperato e tornato quello di una volta e Hamsik spero sia con la testa nel mondo reale e non in quello delle nuvole perchè abbiamo bisogno del suo grande talento, se guardate il rigore tirato e sbagliato aveva mirato sotto la traversa e ha sbagliato di pochissimo quindi non è stato affatto tirato male, in questa occasioni parlerei di sfortuna!per il resto complimenti a tutti, ma la squadra comunque e nonostante tutto necessita di 1 campione per reparto e almeno 2-3 panchinari buoni e ampliare la rosa a 22 giocatori, così si può competere nelle coppe!Abbiamo seppellito la vecchia signora ora sotto con il Catania e attenzione che è una squadra veloce non sottovalutiamoli!Se vinciamo e perdono il Palermo e la Samp siamo al 4 posto!!!!!FORZA NAPOLI PER SEMPRE FINO ALLA MORTE

  16. Ma godiamoci la vittoria e smettiamola di fare sempre commenti da PROFESSORONI! Il Napoli gioca bene e se si fa una proporzione tra la qualità dei nostri calciatori con quelli di altre squadre tipo, Milan Juve, Inter, Fiorentina…etc, quella del Napoli è di molto inferiore eppure siamo la squadra che gioca quasi il calcio più bello del campionato. Non sottovalutiamoci ed andiamo avanti così perché in definitiva abbiamo una squadra da centro classifica, per cui….FORZA NAPOLI E FACCI GODERE FINO ALLA FINE.

  17. Ve l’ho sempre detto,fiducia ragazzi,fiducia,se avessimo avuto più fortuna,con
    gli arbitraggi…forse saremmo ancora molto più in alto della Juventus perché
    la stessa Juventus si trova lì…perché trainata! INSOMMA BASTA! AURELIO
    nonè un fesso,perciò lasciate fare,cerchiamo di non dire e scrivere certe sciocchezze sul presidente(sul NOSTRO PRESIDENTE)come le disse quel famoso avvocato(Tutto in giacchetta e cravatta,pare che lui sapesse tutto e
    potesse giudicare tutti)alla trasmissione di CANALE 21(Sembra CUORE AZZURRO)che il presidente del Napoli non era napoletano,per cui non sentiva
    l’amore per la città di Napoli,come l’avrebbe potuto sentire un verace Napoletano!Questo signore in giacca dà i numeri!De Laurentis è di TORRE ANNUNZIATA e con questo?Questo signore(Che pure mi era simpatico)fà
    delle grosse insinuazioni,io posso garantirgli che i napoletani nati sotto il VESUVIO,sono,NAPOLETANI DOC in tutti i sensi.
    NAPOLI è conosciuto nel mondo soprattutto per il VESUVIO ed altre città
    provinciali,come POMPEI,ERCOLANO,CAS/MMARE di STABIA,OPLONTIS,
    SORRENTO,CAPRI,ISCHIA,PROCIDA,POZZUOLI………guarda caso le cose
    più belle di NAPOLI,negli ultimi 25 anni,sono state decandate maggiormente dal SOTTOSCRITTO(In arte Poetica e Teatrale).Bè meglio non prendere questo tasto DOLENTE!Se voi credete che il napoletano verace sia,quello che canta certe schifezze di canzoni,che fanno vergognare la vera arte napoletana e se pensate che la cultura AFFETTIVA(NEL SENSO di sentimento e amore per una città)per Napoli sia prodotta solo da quelli che nascono sul tessuto territoriale di NAPOLI e non,anche della provincia di NAPOLI,vi dico:”State proprie addereta ‘e paricchie!”Un uomo con le Palle come DE LAURENTIS che mette paura(economicamente)persino a MORATTI,”VA RISPETTATO”.Solo il fatto che il NOSTRO presidente,dia vera
    garanzia economica DEL CALCIO NAPOLI,bisogna sempre ringraziarlo e non
    offenderlo,quindi,agli stupidi e insensibili uomini pseudo acculturati,misurassero bene le parole che dicono,sono scintille che possono
    essere deleterie per un giococattolo così bello qual’è IL CALCIO NAPOLI,se
    scoraggiate ad ogni intoppo perché siete ansiosi,o perché dovete per forza dire qualcosa,vi prego di dirle senza fare delle insinuazioni contro un UOMO
    che sta dando da un quinquennio e più al CALCIO NAPOLETANO,una VERA DIGNITA’,altrimenti se rompete troppo…..rischiate di rompere anche il GRANDE GIOCATTOLO !…CAPITO??????!!!.FORZA NAPOLI!

  18. Pensavo Mazzarri fosse l’unico a non accorgersi che non si prendeva una palla di testa sui i 10 calci d’angolo ci voleva Denis ma a quanto pare non era l’unico qui se si vince si diventa ciechi. Ci e` andata di Kulo.Che la Juve ha fatto errori clamorosi. Che la nostra squadra abbia dei ritmi alti lo si sapeva gia`ma cosi` come non vedevo un brutto Napoli quando perdevamo non vedo un grande Napoli oggi 10 calci d’angolo senza prenderla una volta sola sono troppi. Noi possiamo giocare solo sulle ripartenze ma se non ci attaccano ma siamo solo noi ad attaccare ci serve uno forte fisicamente in area. La juve senza gli aiuti degli arbitri non e` nessuno. Il Bari e la Samp sono piu` forti non dimentichiamoci della Lazio fuori casa con Reja che ci conosce dato che come gioco non e` cambiato niente tra la sua gestione e quella di Mazzarri. Comunque forza Napoli

LASCIA UN COMMENTO