E’ già febbre Juventus, venduti già 20mila tagliandi

9
57

Dopo appena due giorni di prevendita risultano venduti, secondo quanto si apprende dalla società azzurra, già 20mila tagliandi per la prossima gara casalinga (giovedì 25 marzo) che contrapporrà agli azzurri alla Juventus di Zaccheroni. Contestualmente, si rammenta, sono in vendita anche i tagliandi per Napoli-Catania di domenica 28 marzo alle ore 15.00.

Redazione Napolisoccer.net – Fonte: sscnapoli.it

Condividi
Articolo precedenteCruz (ex Napoli e Milan): “Il Napoli deve fare attenzione a Ronaldinho”
Prossimo articoloIl genovese Bergonzi dirigerà Milan-Napoli
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.


9 Commenti

  1. Jean ma sei rubjentino? Se lo sei va…..a scrivere da un’altra parte…..se non lo sei non capisco la tua affermazione…….a Torino a noi NAPOLETANI se ci chiamano maledetti è un complimento per cui Attila è stato già un gran signore…..certo non fa bene al calcio ma non dimentichiamoci cosa ci dicono gli altri…specialmente i tifosi della maggior parte delle sqaudre del Nord. FORZA NAPOLI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  2. carlo ho vissuto al nord, sono di nuoro e tifo napoli anche quando giocava, in C, è solo per stemperare, un ambiente schizzofrenico come quello del calcio.ti ricordo che questo si riperquote anche nelle famiglie, povere mogli che devono sorbirsi la frustrazioni dei mariti , quando vivono tutta la settimana senza stimoli, aspettando la partita la domenica ,apriti cielo se la squadra del cuore non vince….!!! tutto questo è dettato da un qualcosa chiamata (EVOLUZIONE) che la nostra società non ha niente a che fare………..vuoi che continui…??!!

  3. Caro Jean, prima di tutto mi fa piacere che sei un tifoso del Napoli e sono d’accordo sullo stemeperare un ambiente esaltato come quello del calcio ma sai da Napoletano subisco, non SOLO nel calcio, la violenza razziale da parte di razzisti (o imbecilli come gradisci) solo perchè sono nato e vivo in questa città. Sono SUPERORGOGLIOSO di essere Napoletano perchè nella mia città abitano 1.000.000 di persone per bene ed il resto è camorrista o quant’altro…. ma si parla solo di questa parte di popolazione. Non ho bisogno di insegnamenti da nessuno e ti dico che se ci sono mariti frustrati che sfogano la propria rabbia sulle mogli o in famiglia questo di sicuro non va bene ma non va nemmeno bene che da 48 anni mi rompono il c…a, da qualunque parte dell’Italia vado (specie al Nord), solo perchè sono Napoletano. Se un giorno dovessero trattarti come sono stato trattato io solo perchè sei nato a Nuoro (ad esempio) allora mi dirai se la parola Maledetti è pericolosa o è appena, appena un complimento nei confronti di razzisti imbecilli ed ignoranti che rompono da sempre cantando sugli stadi “Vesuvio pensaci tu”. Non si può stemperare perchè quando ci ho provato ho dovuto subire offese ancora più pesanti per cui la soluzione, ahimè, è quella di rendere offese a chi ti offende. Mi dispiace ma dopo tante volte che ci ho provato non ho altra soluzione. Se non mi credi quando vai al Nord di di essere Napoletano invece che di Nuoro… epoi mi fai sapere. I mariti frustrati non c’entrano. Un saluto e grazie perchè tifi Napoli.

  4. sarò a Napoli, 1000 km di speranze per uno che vive in Piemonte per lavoro e tifa Napoli da più di 35 anni battere la Juve è come far sesso con tre donne contemporaneamente, all’andata ho preso in giro i Gobbi ho goduto come un animale, Napoli fammi godere ancora, schiantiamo la Juve.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here