Diego Armando Maradona jr: “Più spazio a Cigarini”

6
27

Consigli a Walter Mazzarri anche da parte di Diego Armando Maradona junior. Ai microfoni di Radio Marte il capitano del Napoli Beach Soccer campione d’Italia dice la sua sull’attuale momento del Napoli: “Vedo Hamsik un po’ appannato, ma lui è un giocatore che può far gol in qualunque momento. Il problema più grande è che Pazienza e Gargano non garantiscono più quello che erano in grado di dare due mesi fa. Per questo inserirei Cigarini, che tecnicamente è molto bravo”. Oltre al centrocampo c’è da sistemare il reparto arretrato: “La forza del Napoli nella prima fase della gestione Mazzari è stata la difesa, il non prendere gol. Ora si subisce molto di più. Inoltre è fisiologico un calo dopo avere spinto così tanto. Ma non dimentichiamoci delle questioni arbitrali. A mio avviso il Napoli ha otto punti in meno per i torti subiti”. Chiusura sui Mondiali: “Come organico e potenzialità l’Argentina è la Nazionale più forte al mondo. Sono sorpreso delle mancate convocazioni di giocatori come Cambiasso, Zanetti, Samuel o Milito. In attacco Messi e Higuain garantiscono gol, mi auguro che mio padre possa fare bene anche perché la stampa sudamericana lo sta massacrando”.
Radio Marte Stereo

6 Commenti

  1. Maradona junior non vale niente, ne come calciatore ne come consigliere, é fortunato che gioca in serie D o eccellenza per il cognome che ha e si permette sempre di parlare……ma smettilaaaaaaa

  2. A parte che non condivido:”La forza del Napoli nella prima fase della gestione Mazzari è stata la difesa, il non prendere gol. Ora si subisce molto di più”…
    Anche il primo Napoli di Mazzarri ha subito goal…
    1 Goal dal Bologna, 2 dal Milan, 2 dalla Juve, 1 dal Parma, 2 dal Bari, 3 dal Cagliari,ecc…
    La differenza è che ora si continua a sbandare in difesa ma non si segna piu come prima!…
    In attacco si segna pochissimo…ed i centrocampisti che prima fornivano goal importanti (Hamsik e Maggio su tutti) ora non stanno segnando più..
    Per il resto ha ragione Eros..non capisco perchè un giocatore fallito di serie D debba essere intervistato come “professore del calcio” solo per il cognome che porta…ci sono molti tifosi piu competenti di lui…perchè quelli di radio marte non chiamano loro??….bah..

  3. Ragazzi, Diego jr. invece, col cognome che porta è sempre stato vittima di pregiudizi che ne hanno compromesso la carriera. Io l’ho visto spesso giocare sul campo dove giocavo io la domenica e loro giocavano prima di noi. A 12 anni faceva faville.Ma poi non ha fatto il grande salto,proprio per quell’astio che da sempre il mondo del calcio che conta ha avuto nei confronti di suo padre,che malgrado tutto e tutti,vinceva grazie alla sua classe immensa.
    Avrei voluto vedere se Diego jr. era figlio di un Bettega, un Bruno Conti, un Lippi etc. se adesso non sarebbe uno tra i calciatori italiani di serie A.Ricordatevi che in serie A ce ne sono tante di braccia rubate all’agricoltura!
    Purtroppo paga per un cognome illustre. Il rammarico piu’ grande è quello di non aver visto crescere questo ragazzo all’ombra del padre che lo modellava sfruttandone la capacità genetica che in qualche modo,anche se in piccola parte gli ha trasferito. E se penso che il grande Diego non ha avuto altri figli maschi il rimpianto è ancor piu’ grosso.
    E pensare che in futuro dovremo subirci anche i vari Totti jr. Buffon jr. etc! E credete che giocheranno perchè sono bravi o perchè figli di p… ehm… d’arte?
    Ecco, fatte le dovute considerazioni, spero che sia concesso almeno il rispetto dovuto a questo ragazzo che ha la sola colpa di portare un nome eccellente di un padre che non lo ha mai allevato, ahimè nemmeno solo dal punto di vista calcistico.

  4. Io Maradona jr ,anche solo per rispetto di cio’ che il padre ha fatto a Napoli , lo chiamerei a giocare nel Napoli di serie A,magari non titolare , ma lo farei stare li.
    Presidente ,perche’ non sfrutta , l’immagine di questo ragazzo ?

  5. salsero questa volta non sono daccordo……a me mi sembra che questo ragazzo non sia stato mai discriminato e tantomeno mancato di rispetto….se ben ricordi qualche anno fa lo fecero diventare come il prezzemolo…bisogna ammettere che il gioco del calcio a un certo livello non è mai stata cosa sua…..daniele conti ..figlio di bruno….(che jjucator) in serie a non ruba assolutamente niente anzi….un figlio di lippi giocava nel viareggio ..è finito li….caro salsero nel calcio di un certo livello non c’è cognome che tenga ….o’si’jucator o limite te magn’e sord e papà!! buona serata….

  6. per quale motivo si deve sfruttare l’immagine, quando per le sue qualitá va a discapito della squadra??????? Volevo anche dire che io contro Maradona jr. ho giocato negli allievi quando lui era a Napoli, e non era superiore agli altri, certo era un buon giocatore peró niente di speciale, esiste molta gente piú forte di lui, i vari figli di Totti Buffon etc potranno arrivare a giocare ad alti livelli solo perché gli viene insegnato a giocare sin da piccoli, 5-6 anni, logicamente inizieranno un percorso con le giovanili della Juve o Roma ed é diverso che iniziare nella classica squadra di quartiere, dove non sempre chi ti allena é una persona qualificata. poi un’altra cosa, sappiamo che i procuratori diciamo che succhiano un po l’anima( logicamente non tutti) e sicuramente c’era la fila per far arrivare a Maradona jr a giocare ad alti livelli quindi questo era un punto a suo favore, certo non sono sicuro al 100% perché non so la sua storia e parlo solo per logica, il punto a suo sfavore era semplicemente il fatto di portare un cognome pesante e la gente si aspetta il doppio.

LASCIA UN COMMENTO