Il Napoli non è neanche più bello di notte, persa l’imbattibilità interna

18
56

Il commento di Napoli-Fiorentina 1-3
Il Napoli dopo 42 partite perde l’imbattibilità notturna che durava da più di cinque anni e perde anche quella interna in questo campionato.
Gli azzurri e la Fiorentina si sfidano al San Paolo cercando di invertire il trend negativo degli ultimi mesi. Provengono entrambe da una settimana tormentata. I viola reduci dall’eliminazione dalla Champion’s League pur vincenti contro il Bayern di Monaco, azzurri invece chiamati al riscatto dopo la debacle in terra bolognese. Novità di formazione i partenopei: Quagliarella in panchina fa posto al “Tanque” Denis, dietro di lui Lavezzi e Hamsik che per la prima volta diventa capitano. Aronica scala in difesa per le contemporanee assenze di Cannavaro (squalificato), Dossena e Grava acciaccati, al suo posto sulla sinistra va Zuniga. Nella Fiorentina out Vargas e Marchionni giocano Gobbi e Pasqual con Montolivo in panchina e Donadel titolare, in avanti Jovetic e Gilardino. L’incontro inizia con la Fiorentina che vuole fare la partita. Il Napoli si chiude bene e cerca di ripartire in contropiede sfruttando gli spazi aperti per Lavezzi e Maggio. Ci si aspetta una partenza sprint degli azzurri ed invece sono i viola che vanno forte. Subito ammonito Pazienza per un fallo di mano su cross di Jovetic, la successiva punizione di Santana però sorvola la traversa. Il Napoli non riesce a fare gioco e la manovra è lenta e prevedibile, Fiorentina invece che gioca bene e corre sulle fasce laterali con Gobbi e Santana. Gradualmente il Napoli entra in partita ma è pericoloso solo su palle inattive. Il Pocho sfiora l’incrocio dei pali su punizione (comunque controllata da Frey). Su calcio d’angolo pericoloso colpo di Denis che incorna di testa ma è bravo il portiere viola a deviare sulla sua sinistra. Subito dopo è ancora protagonista Denis, questa volta in negativo: cross dalla destra e tutto solo davanti a Frey impatta malissimo col pallone e la palla addirittura prende la via del fallo laterale.
La Fiorentina non ci sta e si rende pericolosa con Jovetic e Gilardino. Il primo si rende protagonista di un cross deviato di mano a distanza ravvicinata da Rinaudo, l’arbitro decide per l’involontarietà. Il secondo cerca la deviazione nell’area piccola però invece di prendere la palla calcia la faccia di De Sanctis. Finisce così il primo tempo, squadre negli spogliatoi e 0-0. La ripresa si apre con un giallo: Iezzo al posto di De Sanctis è più di un ipotesi ma dopo qualche minuto l’estremo difensore partenopeo esce dagli spogliatoi con un vistoso cerotto sul labbro inferiore, accompagnato dall’arbitro. Il Napoli sembra essere entrato in campo con un altro piglio, pressa e corre su ogni pallone e al 49° raccoglie i frutti. Cross di Maggio e la testa che butta dentro il pallone è quella che non ti aspetti, il Pocho Lavezzi torna al gol dopo 14 mesi al San Paolo; quarta rete stagionale per l’argentino, prima davanti al proprio pubblico. Al 55° sotto di un gol, Prandelli effettua due cambi escono Pasqual e Comotto per Babacar e Silvestri. Sarà la mossa che cambierà la partita. Prima della rimonta viola al 58° ennesima svista arbitrale ai danni degli azzurri: Lavezzi lanciato tutto solo verso Frey viene letteralmente agganciato da dietro da Felipe ma per l’arbitro è tutto regolare. Era rigore e conseguente espulsione del difensore per doppia ammonizione. Finisce qui la partita del Napoli e inizia lo show della Fiorentina. Due minuti dopo Babacar vince un rimpallo che favorisce Jovetic, cross dalla sinistra e Gilardino anticipa tutti di testa insaccando l’1-1.
Beffa per il Napoli, dal possibile 2-0 con un uomo in più si passa al pareggio. Forcing disperato per i partenopei che devono ricominciare tutto daccapo. Il possesso di palla però è sterile e pochissime sono le idee. Girandola di sostituzioni, Montolivo per Bolatti, Cigarini per Pazienza. Il Napoli accusa il colpo e la squadra si aggrappa insistentemente ai colpi di un Lavezzi veramente ispirato. Il Pocho fa impazzire la difesa viola ma arriva troppo stanco per poter calciare lucidamente sotto porta. Prestazione deludente di Cigarini che rallenta troppo la manovra mentre il suo compagno di reparto Gargano spreca un’infinità di palloni. Quando la partita sembra avviarsi verso l’ennesimo pareggio Gilardino confeziona la personale doppietta ancora una volta di testa, ancora una volta su cross dalla sinistra. E’ l’86° e le speranza azzurre si spengono. Prima del raddoppio Mazzarri fa uscire Denis per sperare in un colpo magico di Quagliarella ma purtroppo il San Paolo non assisterà né al colpo né alla magia ma solo all’incubo del terzo gol viola; De Sanctis catapultato nell’area di rigore avversaria per creare superiorità su un calcio d’angolo perde una palla al limite dell’area viola e Babacar omaggia Jovetic del più facile dei contropiedi, tutto solo senza portiere è l’1-3.
Game over al San Paolo. Adesso l’Europa è davvero lontana.

Salvatore Scotto – Redazione NapoliSoccer.NET

 



18 Commenti

  1. La Fiorentina fa hatto due o tre tiri in porta segnando due gol con Gilardino(uomo d’area), noi tanto gioco con un solo gol e due o tre sprecati. E’ vero che il rigore a favore del Napoli era sacrosanto, con conseguente espulsione del difensore della Fiorentina (ma l’arbitro non l’ha visto o non se le sentita di concedere il 2-0 al Napoli)ma Lavezzi perchè quanto è entrato in area non ha tirato subito?
    Mazzarri non ha avuto coraggio a lasciare in campo sia Denis che Quagliarella, per dare maggior peso all’attacco, visto che anche il pareggio non sarebbe servito. Adesso dobbiamo dimenticare il bel calcio e comunicare a quagliare…

  2. Il palazzo vince sempre… come il banco nel gioco…
    Cosa gia scritte… cose gia dette…
    In una Italia dove regna illegalita’… cosa ti puoi aspettare dal mondo del calcio? Finalmente Presidente Lei e’ stato chiaro questa volta… Buonasera

  3. luigi sono daccordo ma le regole sono regole …calciato prima o calciato dopo…….avremmo dovuto dire con tutta onestà di non aver disputato una grande partita …come invece sostiene mazzarri(mai come questa sera c’è anche del suo)ma avresti giocato 35 minuti con un uomo in più e forse con 2 gol di vantaggio ti sembra poco? io di indole non sono un chiagnazzaro ma l’ho detto 2 giorni fa …che solo una persona ricca di genialità come il sig collina poteva fare una designazione del genere ..forse voleva dimostrare ai tifosi italiani…in particolare(fiorentini) che in italia gli ovrebo si jiettn?

  4. Raga cazzo siamo obiettivi!Mi sono rotto di sentire tifosi del tipo che parlano di sfortuna che abbiamo tanta sfortuna che manca il goal e che lo ritroveremo ecc!Stiamo facendo la fine dell’anno scorso!DOVETE ESSERE OBIETTIVI!L’arbitro con i suoi compari hanno fatto schifo ma la nostra squadra non è assolutamente a livello delle altre nelle zone alte!Anche mia nonna avrebbe segnato il goal mangiato da Lavezzi , quando si è 1 contro 1 davanti al portiere si tira o se lo scarta punto e quello cosa fa?!Si cerca il rigore, ma stiamo scherzando?Davanti al portiere non puoi cacarti sotto così!!Per non parlare di Mazzarri, si è rincoglionito ho avuto la prova che è diventato stronzo, Hamsik andava sostituito con il Quaglia e doveva giocare con le 3 punte non togliere Denis che è l’unico attaccante fisico che resiste ai difensori e se li porta appresso!Hamsik fa schif nella maggior parte delle partite perchè ha un fisico di merda,deve mettere più muscoli e vedrete che così reggerà le partite e giocherà meglio, ma non avete visto sta accis!!!!Gli unici acquisti poi del mercato estivo buoni sono stati Zuniga(che anche stasera si è dimostrato ottimo in ruolo poi non suo figuriamoci al posto di Maggio, Zuniga fa paura), De Sanctis e Campagnaro ma il Quaglia,Hoffer e Cigarini vi prego ma da dove li hanno presi!?!?Qua serve ben altra gente!Se il carissimo presidente per l’anno prossimo non spende almeno(ALMENO) 70 milioni per il mercato io l’abbonamento non lo farò più perchè è tutta una presa per il culo, nel Palazzo nessuno ci considera perchè non siamo una squadra da tener conto,per loro siamo dei cretini da prendere in giro e sinceramente almeno io come tifoso sono stanco di queste continue umiliazioni,stasera con una Fiorentina ridotta così non c’erano scusanti si doveva vincere 3 a 0 secco!LA SETTIMANA PROSSIMA C’è IL MILAN FIGURATEVI CHE PALIATA CHE CI RIFILANO VISTO CHE DEVONO ANDARE AL PRIMO POSTO! FORZA NAPOLI ANCHE SE MI HAI DELUSO MA CHE CAZZO SOCIETà GIOCATORI CACCIAT E PALL!!!!!

  5. Ma nadiamo eè il Napoli ke fa ridere!!!!!!!Non possiamo appellarci sdempre ai rigori.Possibile ke dobbiamo segnare sl s urigore????Allor stamm nguaiat!!!!Si il rigore c’era ma il Napoli nn vede la porta, qst devono fare gli shoot out…….è incredibile…Lavezzi fa sempre le stesso kose…..40 m di campo palla al piede, poi nn sa kosa fare e cerca in tt i modi di trovare il contatto in area.Sinceramente sn stfo di vedere un Napoli cosi.Campagnaro nn va, lo stesso Hamsik e Maggio…facciamo giocare altra gente,un po di pankina nn puo ke fargli bene…e x favore smettiamola di prendercela sempre cn gli arbitri, piuttosto pensiamo a quello ke avremmo dovutto fare noi e ke nn abbiamo fatto.

  6. Sono un tifoso della Fiorentina a cui il Napoli resta molto simpatico. Il rigore c’era, su questo non ci sono dubbi. Sul 2-0 e con un giocatore in meno, la partita sarebbe finita li senza possibilità di rimonta. Secondo me, il fallo di mano di Pazienza nel primo tempo era anche quello da rigore ma riconosco che si tratta di un episodio piu discutibile e aperto a diverse interpretazioni. Detto questo, mi rivolgo a Salvatore che anche oggi vede la mano del palazzo nelle decisioni dell’arbitro. Salvatore, non diciamo bischerate. La Fiorentina quest’anno ha subito torti arbitrali che voi non vi sognate neanche. Se la Fiorentina riflette la volontà del palazzo, io sono il papa!

  7. ………..lo si sapeva ,dela è una persona che sembra ,ma non è..!! è un lecchino , non ha palle , ..!! sono curioso di sapere cosa si inventano , per non far salire,il palermo in champions ..(FORZA PALERMO) e non juve ,visto che è tutto scritto..

  8. Ma come si fà a mandare un arbitro di livorno, sarà pure tifoso della fiorentina, visto la cn lui in otto gare ha fatto sette vittoriee un pareggio.
    Poi non dimenticate che alla fiorentina hanno scippato la qualificazione in champions e ci doveva essre una vittima ( Napoli ) per ridargli un po di morale.
    Morale della favola ci stanno incxxxxdo.
    Forza Napoli abbasso il resto d’ italia

  9. Per far ritornare il napoli alla gloria e ritornare a vincere bisogna cacciare via giocatori che non valgono niente mi riferisco a quagliarella vale un botto di soldi e come punta non vale niente sta rovinando questo napoli.
    Bisogna far rinascere hamsik e maggio che si trovano in uno stato di letargo che condiziona tutta la squadra. E infine comprare una punta decente che riesce a tirare in porta anche se non si trova nell’area di rigore.

  10. Maggio va fatto accomodare in panchina come quagliarella. Nn e’ giusto che paghi solo Masaniello. E poi deve accomodarsi anche lo slovacco, el mota. Pazienza gia’ lo sta facendo. Difensori buoni quest’anno solo Cannavaro Campagnaro e Grava. Zuniga va messo alto a destra, Maggio dietro. El tanque insieme al Quaglia. Ma giriamo sti uomini…

  11. ma che razza di tifosi siete nn ho capito perche il milan ho una juve devono essere favorite da episodi errori arbitrali e noi invece dobbiamo vincere anche con gli arbitri che con il napoli hanno un dossier lungo una vita a sfavore lavezzi avra anche sbagliato a nn tirare subito ma il rigore c’era???allora perche cavolo nn deve averlo sto napoli come li hanno le altre hamsik88ed enzo me lo sapete spiegare??????e nn e il solo episodio ce ne sono tantissimi per quanto riguarda Majestic tifoso firentina fatti da parte il napoli con gli arbitri a sfavore supera anche voi ma nn da adesso da sempre ricordalo bene e se vuoi ho anche un dossier su tutte le partite del napoli e degli errori arbitrali a favore ed a sfavore del napoli perche io sn uno sportivo

  12. Ho rivisto la partita ieri sera e fino al 60esimo il Napoli ha giocato benissimo, poi l’arbitro, con l’aiuto del guardalinee De Luca, ha deciso come doveva finire, non concedendo un rigore sacrosanto e conseguentemente non espellendo il difensore. A questo punto mi domando: non sarebbe il caso che dopo una sbaglio arbitrale così vistoso, il pubblico per prostesta abbandoni lo stadio? Questa protesta potrebbe dare un segnale al “palazzo” e anche al sig. Collna, che decide di designare una arbitro toscano, in una partita della fiorentina.
    Discutiamone..

  13. Quando ho visto le designazioni arbitrali ho notato con stupore che per Napoli Fiorentina era stato designato un arbitro toscano. Ho pensato che la dirigenza del Napoli si sarebbe subito attivata presso il designatore per far notare l’anomalia e quindi porvi rimedio. Niente….silenzio assoluto. Pensate cosa sarebbe successo se questo fosse accaduto a Moratti, Galliani o alla signora Sensi…… Presidene Dela sveglia!!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here