Rosolino argento nei 400 sl

0
34

Un grande Massimiliano Rosolino conquista la medaglia d’argento nei 400 metri stile libero agli Europei di Eindhoven (Olanda).

L’azzurro, in testa dai 50 metri vi è rimasto fino alle ultime bracciate quanto ha ceduto per un soffio al russo Yury Prilukov, oro con il tempo di 3’45"10. Rosolino è secondo per soli 9 centesimi. Sul terzo gradino del podio l’altro russo Nikita Lobintsev (3’46"75).

Il tempo fatto segnare da Prilukov è il nuovo record dei campionati (il neo-campione d’Europa migliora il suo vecchio primato di 3’45"73, Budapest 2006).

Massimiliano Rosolino conquista la sua 52esima medaglia in competizioni natatorie: «Finalmente ho nuotato un 400 come Dio comanda, come non l’ho mai fatto negli ultimi tempi». Un Massimiliano Rosolino anche un pò commosso, commenta così a bordo vasca l’argento continentale appena conquistato. «Oggi mi sentivo proprio bene – aggiunge – ho raccolto quello che ho seminato per anni, ottenendo la sicurezza di nuotare un 400 in vista dei Giochi Olimpici senza l’ansia di qualificarmi, ed io ci tenevo a farlo a pieni voti», ribadisce Max.

«Dopo stamattina stavo bene, non lo nascondo, ma nuotare in 3’45"1 mi lascia molto contento – prosegue -. La lista delle persone da ringraziare è lunga ma la prima è Alberto (il cittì azzurro Castagnetti, ndr) perchè ha saputo plasmare le mie caratteristiche e tirare fuori quello che so fare», dice Rosolino che aggiunge: «Ho cambiato un bel pò di cose, ma sono disposto a farlo anche domani per reaggiungere un sogno, sia che sia realizzabile o meno».



Fonte: lastampa.it

Condividi
Articolo precedenteUltime da Castelvolturno e convocati
Prossimo articoloProteste per i falli su Lavezzi, Gussoni rassicura il Napoli
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here