Prandelli sa come battere il Napoli

0
40

"Voglio una squadra corta che non lasci distanze tra i reparti". Questa la richiesta alla sua Fiorentina per la partita di Napoli avanzata alla vigilia del match di campionato dal tecnico viola Cesare Prandelli. "La formazione di Reja ha una buona organizzazione di gioco, e ottime individualità. Dovremo fare una partita decisa, Mutu può essere decisivo attaccando gli spazi".

"C’è qualche acciaccato ma abbiamo voglia di andare al San Paolo a fare la partita. La sconfitta con la Juventus dei partenopei non è stata meritata, quindi mi aspetto una prova decisa. Jorgensen, Gamberini e anche Santana non saranno della gara penso. Il Napoli ha scelto dei giocatori importanti che stanno trovando un po’ per volta continuità. Quando concedi campo a Lavezzi, può fare male, poi ci sono altre individualità come Hamsik, o Blasi, che è un ragazzo straordinario. Una squadra ordinata che non sarà facile affrontare, insomma".

"Io sono fiducioso però. Vedo che i miei ragazzi sono concentrati. Dall’allenamento di martedì vedrò poi alcune decisioni sulla formazione iniziale". Si chiude sui singoli. "Fa piacere sentire che Mutu e Frey vogliono stare qui a lungo. Su Gamberini devo dire che sta facendo un campionato incredibile, è un davvero un peccato il suo infortunio".

 

Fonte: sportal.it

Condividi
Articolo precedenteVierchowod: “Napoli vera rivelazione del torneo”
Prossimo articoloReja: “La condizione è buona, vorrei che Lavezzi fosse tutelato”
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

LASCIA UN COMMENTO