Magoni: “Col Bologna sarà una partita difficile”

0
19

Nel corso di Amore… Azzurro, programma sportivo in onda ogni sabato dalle 11.00 alle 12.30 su Radio Amore, è intervenuto l’ex centrocampista di Napoli e Bologna, Oscar Magoni. Ecco alcuni passaggi dell’intervista: “Il Napoli? Se gli azzurri vogliono andare in Champions, devono necessariamente fare risultato anche in trasferta, per dare continuità allo straordinario cammino fin qui intrapreso. E’ una partita difficile, perché il Bologna sta attraversando un ottimo periodo. La partita sarà sicuramente equilibrata, anche se credo che il Napoli avendo qualcosa in più dei rossoblu, dovrà osare per cercare di vincere. Il Bologna? Deve soffrire fino alla fine, perché il suo destino è quello. Gli ultimi risultati, garantiscono ai rossoblu qualche domenica di tranquillità, ma il Bologna ha bisogno di fare ancora punti per ottenere la salvezza. Dove gli azzurri possono mettere in difficoltà il Bologna? Il Napoli ha degli attaccanti dotati di grande qualità e velocità in grado d’imporre il proprio ritmo alla partita. Oltretutto, anche gli inserimenti di Hamsik, potrebbero risultare decisivi. Adailton? Ogni giocatore riesce a dare quel qualcosa in più in una città, anziché in un’altra. E’ successo anche a me e recentemente, ad esempio, a Floccari che ha stentato nel Genoa ed ora sta facendo molto bene nella Lazio. Adailton è un giocatore di grande qualità, ma nel momento in cui poteva fare il grande salto, non l’ha fatto ed ora è esploso un po’ più tardi rispetto ad altri. Un giocatore ideale per il futuro centrocampo azzurro? A Napoli si parla sempre di nuovi acquisti, anche quando il mercato è chiuso. Ci sono molti centrocampisti in giro, ma al Napoli occorrono giocatori di qualità. Quale allenatore emergente sta facendo meglio? Leonardo sta dimostrando di avere grandi capacità, ma devo dire che negli ultimi anni Allegri sta ottenendo notevoli risultati con squadre modeste. Mi piace molto Giampaolo, anche se quest’anno è stato sfortunato. Campionato già chiuso? Dipenderà molto dalla sfida di stasera tra Roma e Milan ed anche dai risultati di Champions. La Roma mi sembra la squadra che ha più possibilità di lottare con l’Inter, perché è dotata di giocatori che offrono un rendimento costante. I rossoneri, invece, hanno grandi campioni, caratterizzati però da un rendimento altalenante.
Redazione NapoliSoccer.NET – Intervista della redazione Sportiva di Radio Amore Campania
 

LEAVE A REPLY