Bologna-Napoli: Le probabili formazioni

4
127

Il Bologna, dell’ex tecnico napoletano Colomba, reduce dalla inaspettata vittoria in campionato sul campo del Genoa vive un periodo di forma straordinario. I felsinei da quando hanno cambiato allenatore si sono portati stabilmente fuori dalla zona retrocessione merito soprattutto del tecnico toscano che ha saputo dare una identità di gioco alla squadra. Colomba per la sfida di domani deve fare a meno di pedine importanti: non saranno della partita Mutarelli, Pisanu, Appiah tutti assenti per infortunio. L’assenza più pesante però è quella di Di Vaio, punto di riferimento per tutto l’attacco rossoblù. Davanti a Viviano  difesa a quattro con da destra verso sinistra Raggi Portanova, Moras e Lanna;  centrocampo a quattro molto forte fisicamente grazie alla presenza di Mudingayi che farà da frangiflutti a centrocampo assieme a Guana con Buscè a destra e Modesto a sinistra. In attacco Adailton alle spalle dell’ex Zalayeta.

Per il Napoli quella di Bologna è una gara importantissima anche a causa  dei vari scontri diretti nelle zone alte della classifica che il calendario ci proporrà domani. Sulla carta è turno abbordabile ma guai a sottovalutare questo Bologna. Mazzarri deve fare a meno di Grava e Iezzo, out entrambi per infortunio. In porta De Sanctis che ha superato pienamente i problemucci fisici accusati in settimana (torcicollo), in difesa conferma per Rinaudo che farà reparto assieme a Cannavaro e Campagnaro; in mezzo al campo solita linea mediana con Pazienza e Gargano centrali mentre sugli esterni a destra Maggio e a sinistra Aronica (anche se Dossena è stato recuperato il palermitano partirà regolarmente dal primo minuto). Dietro le punte Hamsik a supporto di Lavezzi e Quagliarella. Denis, decisivo domenica scorsa, nonostante viva un periodo di forma migliore rispetto allo spento Quagliarella degli ultimi tempi partirà soltanto dalla panchina. Dopo un avvio deludente e l’esonero di Donadoni il Napoli chiamò Walter Mazzarri che iniziò la sua avventura col Napoli giocando la prima proprio contro il Bologna, che fu per certi versi la gara della svolta. Nel girone di ritorno il Napoli ha racimolato pochi punti, lo stesso cammino visto ad inizio campionato; speriamo che domani, come successo all’andata, quella contro il Bologna sia la partita di una (nuova) svolta.

BOLOGNA (4-4-2): 1 Viviano; 84 Raggi, 13 Portanova, 18 Moras, 23 Lanna; 24 Buscè, 26 Mudingayi, 14 Guana, 30 Modesto; 85 Adailton, 25 Zalayeta. In panchina: 15 Colombo, 32 Casarini, 6 Britos, 21 Zenoni, 8 Mingazzini, 20 Gimenez, 11 Succi. All. Colomba

NAPOLI (3-4-1-2): 26 De Sanctis; 14 Campagnaro, 28 Cannavaro, 77 Rinaudo; 11 Maggio, 23 Gargano, 5 Pazienza, 6 Aronica; 17 Hamsik; 27 Quagliarella, 7 Lavezzi. In panchina: Gianello, 16 Zuniga, 8 Dossena, 18 Bogliacino, 21 Cigarini, 9 Hoffer, 19 Denis. All. Mazzarri
 

ARBITRO: Romeo di Verona (Dobosz-Passeri. IV uomo: Mazzoleni)

Salvatore Testa – Redazione NapoliSoccer.Net
 



4 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here