Uefa, fair play finanziario slitta al 2015

1
22

La piena introduzione del cosiddetto ‘fair play finanziario’, che la Uefa vuole imporre alle società di calcio europee, è rimandata dal 2012 al 2015. Lo ha annunciato Karl-Heinz Rummenigge, amministratore delegato del Bayern Monaco e presidente dell’Associazione europea dei club (Eca), che si sono riuniti oggi a Manchester. Il fair play finanziario, fortemente voluto dal presidente della Federazione europea Michel Platini, prevede che solo i club con i bilanci a posto e il giusto equilibrio tra entrate ed uscite potranno partecipare alla Champions League e all’Europa League.

Redazione NapoliSoccer.NET Fonte: Repubblica

1 COMMENTO

  1. ma basta illudersi e arrivato il momento di muoversi se veramente vogliamo che le partite si giochino in campo e nn a tavolino (vedi l’ultima di tosel e ricorda del piero) questo penso che toglie tutti i dubbi di un calcio pilotato quindi per quando mi riguarda da me nn avranno piu un centesimo niente piu abbonamenti niente piu soldi per questi corrotti e se facessero tutti cosi’ (tranne tifosi inter milan e juve s’intende nn e hanno bisogno visto che sono loro il problema)allora si che vedreste cambiare qualcosa ma cosi continueremo ad illuderci ogni domenica quando invece e gia tutto scritto e uno schifo VERGOGNA………..RICORDATE NOI TIFOSI SIAMO LA POTENZA NUMERO 1 SENZA DI NOI FAREBBERO LA FAME IMMAGGINATE SENZA ABBONAMENTI TV QUINDI SENZA SPONSOR ED A SUA VOLTA SENZA DIRITTI D’IMMAGGINE QUANTI MILIONI ??????????????????SVEGLIATEVI E NN FATE COME I PRESIDENTI CHE PARLANO PARLANO E POI ANCHE LORO SI METTONO DACCORDO TANTO QUI GLI A PAGARE CON DELUSIONI E DENARO SIAMO NOI PER LORO ALLA FINE E UN LAVORO NN UNA PASSIONE …………………….

LASCIA UN COMMENTO