Arbitri, presto un progetto per dividere arbitri di A e di B

5
26

Nicchi: "Gli arbitri italiani sono bravi, anzi bravissimi"
Un progetto per sdoppiare la squadra degli arbitri in due gruppi, uno per la Serie A e l’altro per la B, in concomitanza con la scissione della Lega professionisti: è quello che sta preparando Marcello Nicchi. ”Sto lavorando a un progetto del genere – ha spiegato il presidente dell’Aia, ospite di Stadio Sprint-Rai2 – Lo presentero’ a fine stagione al presidente della Federcalcio Abete, prevede due commissioni arbitrali, in vista di questo sdoppiamento della Lega. Bisognera’ valutare il numero dei direttori di gara, degli assistenti, dei preparatori, i ritiri. Noi siamo pronti, stara’ alla Federcalcio valutare”. Nicchi ha ribadito, dopo le polemiche delle ultime settimane, che ”guardando in ambito europeo, gli arbitri italiani sono bravi, anzi bravissimi. E tra poco saranno anche santi”. ”Collina – ha aggiunto Nicchi – e’ un ottimo direttore di orchestra, con ottimi orchestrali. Ogni tanto qualcuno fa una stecca, ma noi lavoriamo per raggiungere il grado piu’ alto di uniformita’, che non potra’ mai essere assoluta, e per far crescere i giovani arbitri che vengono dalle serie minori”.
Fonte: Ansa

5 Commenti

  1. Scusate l’ardire!
    Se gli arbitri italiani sono bravi, questa non è una bella notizia.
    Allora gli svarioni imperdonabili sono fatti in mala fede??????????????

  2. bravo carmelo sono daccordo visto che è vero che sbagliano ed è umano sbagliare ma non è possibile, non posso credere che in 4 partite 4 arbitri diversi sbaglino con la stessa squadra niente di meno che se vogliono fanno risuscitare i morti la juventus. E Zaccheroni ha anche detto che non avrebbe firmato per il 4° posto. Ha ragione perché non lo merita perche a quest’ora con arbitraggi onesti dovrebbe stare a 35 punti senza contare l’aspetto psicologico la rubentus sarebbe in crisi totale viceversa al Napoli, ad esempio, gli sbagli sono stati tutti a sfavore guarda un po’ il caso altrimenti a differenza della juve avrebbe dovuto avere minimo 6 punti in più proprio quelli regalati alla juve quindi non solo Napoli 47 Juve 35 non sarebbe stato possibile ed ecco che ancora una volta c’è chi dà una mano sempre alle stesse squadre che quando non riescono loro a vincere c’è chi pensa per loro. Guarda il Milan con la Fiorentina e in precedenza con il Bari. Io lo dico sempre questo tipo di squadre sono un cancro del calcio italiano

  3. ragazzi non so voi ma io la prima partita che’ho visto in vita mia e’stata un napoli samp campionato 72 73 …cio’vuol dire che ne ho visti gia’abbastanza di campionati ….voglio solo dirvi che la parola malafede e’sempre stata mascherata(molto goffamente) dalla parola sudditanza …che secondo me e’ancora peggio…quello che e’ successo nell’80 e’ roba da bar con quello che si sta verificando oggi…e’sara’sempre peggio se non ci si da una svegliata ……qualcuno piu’grande di me puo’confermare o smentire!!

  4. gli arbitri che ci sono in serie a sono diventati di b non per le loro potenzialita ma perche semplicemente venduti e commettono errori premeditati

  5. ci vuole la moviola in campo!!! il quarto uomo puo’ pilotare l arbitro a non sbagliare ,certo non per un fuorigioco millimetrico ma almeno per evitare casi come Campagnaro in Genova Napoli o come per Maggio in Udinese Napoli o la rete annullata a Hamsik e il goals di Cavani in Palermo Napoli !!
    i rigori ridicoli a favore della juve ,il campionato guadagnerebbe in credibilita’ l arbitro sarebbe al di sopra di ogni sospetto le piccole societa’ sarebbero tutelate e per squadre come juve , milan , inter sarebbe molto piu’ difficile vincere onestamente.

LASCIA UN COMMENTO