Mazzarri: “La gara contro la Roma non è fondamentale”

1
64

Domani il Napoli affronta la Roma e mister Mazzarri è già in clima partita. Lo si intuisce dalla determinazione e dalle considerazioni espresse oggi, in conferenza stampa, dal tecnico azzurro. A chi gli chiede notizie sulla partita risponde in maniera convinta ma cerca di non caricare ulteriormente l’ambiente: "Domani sarà senza dubbio una partita importante sia per noi che per la Roma, ma aggiungo anche che non sarà fondamentale come sento dire. Come ho sempre sostenuto viviamo alla giornata ed ogni partita, da ora alla fine, deve essere una finale, alla fine tireremo le somme. Ora ogni discorso è prematuro perchè mancano ancora tante partite alla fine del campionato". L’ambiente è carico e la squadra pure: "Quandoa rrivano questo tipo di gare non c’è bisogno di particolari accorgimenti per preparare al meglio i ragazzi, partite così si preparano da sole. Di certo ho chiesto a tutti di essere concentrati e la mia sensazione è che la squadra è pronta ad affrontare una grande Roma, tutti hanno la consapevolezza di avere di fronte una squadra dai valori altissimi. E’ chiaro, poi, che ottenre un bel risultato con la Roma ci darebbe un’ulteriore carica di fiducia e convinzione. Noi ci impegneremo al massimo, abbiamo già messo in difficoltà altre grandi squadre ma gli episodi ci hanno sfavorito, ma siamo una squadra in crescita e ce la possiamo giocare con chiunque. Di certo la gara di domani sarà un altro grande banco di prova".
La squadra sta bene, eppure ci sono giocatori non in perfetta forma fisica come Lavezzi, Quagliarella e Dossena: "E’ vero, qualcuno viene da infortuni, parlerò con Quagliarella e Lavezzi per capire come stanno. Quagliarella ha subito una botta alla caviglia e Lavezzi viene da un lungo stop, bisogna valutare bene le loro condizioni. Per Dossena è un discorso diverso, si tratta solo di sfortuna perchè lui stava raggiungendo la forma migliore ma è stato frenato prima dall’influenza e poi da un problema alla caviglia. Domani chi scende in campo deve essere al massimo della condizione psicofisica".
Contro la Roma sarà una partita difficile ed il Napoli oltre ad aver dimostrato difficoltà a segnare non vince da tempo, eppure Mazzarri è fiducioso: "Non sono preoccupato di questo, i gol arriveranno perchè le occasioni le stiamo creando. Finchè la squadra si esprime agli attuali livelli è buon segno. La squadra c’è ed è equilibrata, finora non siamo mai stati veramente in difficoltà ed abbiamo sempre messo sotto i nostri avversari. Domani sarà importante il gioco di squadra, tuti in campo dovranno partecipare alla fase offensiva ma devono essere pronti a ripiegare e mantenere le posizioni, la Roma, dopo l’immeritata eliminazione, riverserà in campo la rabbia sportiva che ha dentro".
Anche domani una stupenda cornice di pubblico farà da sfondo alla sfida in campo e Mazzarri riconosce il ruolo di 12° in campo ai supporters azzurri: "Tanti tifosi è sempre bello perchè ci stimolano a dare sempre in più. La nostra gente merita i massimi traguardi per la passione che infonde se quest’anno riuscissimo a raggiungere l’Europa sarebbe un’impresa straordinaria sia per noi e che per questi splendidi tifosi".

Redazione Napolisoccer.NET



1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here