De Laurentiis: “Sono contento della prestazione. Mazzarri grande ottimizzatore”

2
16

Il presidente Aurelio De Laurentiis intervenuto in sala stampa ha commentato l’incontro tra Napoli e Inter terminato a reti bianche: “Io sono contento perché abbiamo giocato contro una squadra satellitare, spaziale come l’Inter eppure l’abbiamo messa in crisi. Avevamo assenze importanti , Maggio da una parte e Dossena dall’altra. Zuniga finalmente ha fatto vedere quello che vale e Aronica se l’è cavata bene dall’altra parte. La squadra c’è, l’allenatore c’è, quindi siamo contenti. Io non miro al terzo posto, al quarto posto, alla Champions. Eravamo partiti col piede sbagliato in questo campionato, avevamo dovuto cambiare allenatore strada facendo e dobbiamo cercare di andare in Europa arrivando nei primi sei posti anche se la Coppa Uefa è più costi che guadagni a differenza della Champions, ma per la Champions l’avevo detto che ora non è il momento perché per andarci e poi tornare ad essere decimi o dodicesimi nel campionato italiano c’è poi da preoccuparsi. In questi anni cercheremo di rendere sempre più forte il Napoli cercando di sopperire alle regole sbagliate. Io regalo i sogni con il cinema se riesco a regalare anche i sogni con il calcio ho dato seguito a quello che e è il mio obbligo. Viva il Napoli, viva i napoletani”.
“Ma che bello il calcio a Napoli! Potremo eleggere attraverso questa partita di oggi, Napoli città del calcio in Italia! Il pubblico napoletano mi ha dato gran belle soddisfazioni a livello di partecipazione e sta diventando sempre più educato e questo ci fa onore nei confronti degli altri tifi italiani e non italiani. Diciamo anche grazie alle forze dell’ordine per il grande schieramento. Non si può segnare se la palla non va dentro, l’importante è che i nostri non sono mai crollati e sono stati sempre all’altezza di un Inter che ha un grande potenziale di giocatori, avendo praticamente tre squadre. Dobbiamo ringraziare Mazzarri che è un grande ottimizzatore, avevamo un gran problema di non avere sia Maggio che Dossena sulle fasce. Ero un po’ preoccupato di Zuniga che ancora doveva dare una reale performance di quelle che erano le sue potenzialità e invece oggi le ha dimostrate e possiamo uscire a testa alta. Mourinho lo prenderei come attore in un film ma mai dietro una squadra di calcio”.
Dall’inviato in sala stampa, Gennaro Gambardella – NapoliSoccer.NET
 

2 Commenti

  1. si mourinho come attore potrebbe andare bene ,il film potrebbe essere questo scamo+scemo il protagonista mourinho che si doppia in tutte e due i ruoli .tanto su questo è brava in quanto se la canta e se la suona.

    forza presidente facci sognare costruendo un grande napoli.

LASCIA UN COMMENTO