Pierpaolo Marino: “Quagliarella? Ci piace così come altri bianconeri”

11
24

Pierpaolo Marino, direttore generale del Napoli, in esclusiva al Friuli/Udineseblog parla della stagione appena conclusa. Con un saluto speciale, naturalmente, come lui stesso ci tiene a sottolineare “ai tifosi friulani, che ringrazio sempre per il loro affetto”.
E dai tifosi, il passo per arrivare all’Udinese è breve. Il campionato dei bianconeri, secondo Marino è stato “ottimo. Senza il black out avuto lo considererei strabiliante. Marino ha la possibilità di fare più punti dell’anno scorso e questo la dice lunga sulle capacità del tecnico. Poi non posso di certo parlare di black out, visto che a Napoli lo abbiamo vissuto di persona”.

Periodo nero che per molti ha causa nella partecipazione alle coppe europee:
“Sinceramente non so in che percentuale abbiano inciso. Il fattore preponderante però, a mio parere, è stata l’età media. Sia Napoli, sia Udinese sono state le squadre più giovani del campionato, ed in certi frangenti, come quelli di crisi, forse è mancata l’esperienza”.

In tanta gioventù non sono mancate comunque le sorprese:
Nell’Udinese ci sono state conferme e sorprese. Handanovic o D’Agostino per come si è imposto a livello nazionale, dimostrandosi anche superiore a Pirlo, sono i primi che mi vengono in mente. Nel Napoli nessuno si è elevato a ruolo di sorpresa, e lo dico anche con un po’ di autocritica”.

Il campionato intanto ha emesso i suoi verdetti:
“Che sono giusti. Tra le squadre di testa forse il Milan poteva dare qualcosa in più. Ma la classifica non mente, compreso le squadre che lottano per non retrocedere”.

Squadre – vedi Torino e Genoa – che non hanno mancato di mostrare il peggior lato del nostro calcio:
“E’ un aspetto però per lo più mediatico. Giornali, Tv, radio non fanno altro che parlare per una settimana di possibili episodi, e la partita diventa un imbuto di queste pressioni che non sempre si riesce a gestire”.

In tema polemiche rimane aperta anche la questione arbitrale:
“Per me hanno fatto bene quest’anno in generale. Ovviamente io – avendola proposta insieme al Presidente Pozzo – non posso che caldeggiare la moviola in campo. Ma anche se Figc e Aia son d’accordo credo che l’ostacolo insormontabile sia la Fifa”.

Immancabile per concludere una battuta su Quagliarella, oggetto del desiderio del Napoli:
“Certo che ci piace, così come però ci piacciono anche altri quattro o cinque dell’Udinese, vedi D’Agostino, Zapata o Di Natale. Ovvio che giocatori così a Napoli farebbero comodo!”.

Redazione NapoliSoccer.NET – fonte: ilfriuli.it/udineseblog
 

11 Commenti

  1. zamparini cn una crisi avrebbe fatto il pazzo,lo stesso preziosi,lotito idem,mentre i nostri dirigenti sono rimasti fin troppo tranquilli pubblicamente con la squadra e x me qst è stato un errore ricordo la telenovela amauri di l anno scorso,zamparini ne uscì vincitore,nel caso hamsik-lavezzi nn so se il napoli vincerà.cmq in bocca al lupo marino x il mercato e ricorda di rinforzare il centrocampo con buoni pankinari,io ti propongo da seculi et seculi pinzi giocatore ke gia conosci beinissimo e tu lanciasti a livello nazionale!!!lo vojo a napoli è un campioncino umile ke gioca e corre molto,ammiratelo domenica se nn v è bastato nella partita d’andata.

  2. Vabbè io sn fiducioso…anche perchè ormai per quagliarella manca solo l’annuncio. e visto che fabio prenderò 2 mln all’anno allora si alzerà il tetto ingaggi. Per questo lavezzi resterà e anche perchè si accorgerà che il napoli sta comprando giocatori di assoluto livello.

    FORZA NAPOLIIIII

  3. Pierpaolo, ti piacciono i giocatori dell’Udinese? Ed allora comprane qualcuno, che come peschi peschi vai bene.GRANDE DIRETTORE, COME TE NESSUNO IN ITALIA !!! ALTRO CHE SECCO, BRANCA, O BRAIDA !!!

  4. comunque sono fiducioso xkè la squadra e lo ripeterò sempre è forte,gli undici titolari sono forti ma nn hanno ricambi,con quagliarella palladino e un centrocampista(la difesa è a posto tranne ke x il terzino sinistro)la squadra sarebbe di ottimissimo livello ipotizzo una formazione senza spendere molto:
    iezzo
    dossena cannavaro contini maggio
    gargano cigarini hamsik
    palladino quagliarella lavezzi

    panchina:navarro,santacroce,vitale,blasi,pinzi,datolo,denis.

    cosi si avrebbe anche una discreta panchina e addio ai russotto,pià,amodio,grava,montervino in panchina.
    questi qui sarebbero dei rincalzi ottimi ke possono giocare benissimo titolari
    datolo come ala come rincalzo di palladino spesso infortunato e denis come punta di peso al posto di quagliarella nei finali di partita,blasi è un ottimo giocatore come pinzi.

  5. Meglio sentire chiacchiere da una papera, che da la bocca di Marino.

    Tutto fumo, niente fuoco.

    Dopo tanti anni come tifoso del Napoli, mi sono abituato a vedere stagione fallimentare.

  6. Gli arbitri in generale hanno fatto bene?????
    Non credo!!
    Comunque quest’anno e’ andato, ma l’anno prossimo alla prima ingiustizia arbitrare dobbiamo reclamare ed aspramente. Spero che il dossier di quest’anno sia pronto ad essere esposto e non archiviato. Facciamoci rispettare!!!

LASCIA UN COMMENTO