Il Napoli perde ma la squadra c’è. Damato: che arbitraggio!

46
25

Il commento di Udinese-Napoli: 3-1. Ennesima partita falsata da una conduzione arbitrale dubbia e mediocre. Mazzarri perde l’imbattibilità ma il Napoli esce a testa alta dal "Friuli".
Ad Udine il Napoli si presenta seguito da 4mila tifosi che ammantano d’azzurro uno spicchio del "Friuli". La gara inizia con le due squadre che si danno battaglia fin dai primi minuti di gioco con azioni veloci e ficcanti. Parte forte l’Udinese ma il Napoli tiene bene il campo e ribatte colpo su colpo. E già al 2°pt gli azzurri si rendono pericolosi con Hamsik che, dal limite, tira ma Handanovic para a terra. Ma al 7°pt si capisce che oggi non è aria. L’azione nasce viziata da un errore arbitrale e si conclude con un altro. Sulla corsia sinistra, dopo un contrasto, la palla esce completamente dal rettangolo di gioco ma Di Natale continua e viene atterrato. La susseguente punizione viene messa dentro l’area ed un intervento scomposto di Maggio (anche ammonito), che marca troppo a braccia chiuse Asamoah, viene punito con il calcio di rigore. Il fallo ci può anche starci ma, come da prassi, nel dubbio si fischia sempre contro il Napoli. Di Natale calcia il rigore e De Sanctis para ma sulla ribattuta il bianconero ribadisce a rete.
Il Napoli non ci sta e comincia a macinare gioco ed azioni dimostrando di essere così in alto per meriti e non regali. Al 19°pt è Dossena ad impegnare il portiere avversario da fuori. Mentre al 21°pt giunge il meritato pareggio azzurro. Grande azione di Hamsik che prima si smarca al limite dell’area e poi serve uno splendido assist per Denis (in sospetto fuorigioco) che calcia a rete. Il tiro viene ribattuto da Handanovic con i piedi ma giunge come un treno Maggio che di precisione incanala un tunnel al portiere ed il gol del pareggio. Non si ferma il Napoli che continua ad attaccare e l’Udinese soffre la prepotente azione azzurra, anche se, prima al 23°pt e poi al 27°pt ha due buone occasioni con Inler (tiro da fuori) e con Pepe (in piena area), ma De Sanctis si supera neutralizzando entrambe le volte il pericolo. Al 42°pt l’episodio clou che cambierà inesorabilmente la partita, protagonista assoluto in negativo, manco a dirlo, ancora l’arbitro Damato. Bella azione del Napoli sulla destra, Denis dal fondo calcia al centro, Quagliarella svetta di testa ma la palla si stampa prepotentemente sulla traversa con Handanovic fermo come una statua di sale. La palla ritorna verso il limite dell’area e Maggio anticipa Isla che gli tocca il piede d’appoggo e lo mette giù. Rigore sacrosanto ma l’arbitro incredibilmente si inventa una simulazione da parte di Maggio e, prima lo ammonisce, poi lo espelle per doppia ammonizione. Udinese-Napoli 1-1, Damato-Napoli 2-0… che vuoi più dalla vita? Ed intanto finisce il primo tempo.
Nella ripresa, Mazzarri ridisegna la sua squadra ed il Napoli detta legge al "Friuli", seppur in dieci, anche se il solito Damato – con sapiente precisione, a dir poco scientifica – dirige la partita in maniera unilaterale ammonendo senza complimenti gli azzurri a rigor di regolamento… e già, domenica c’è l’Inter. Come si dice: "a pensar male è peccato…". Eclatante nel suo perseverare il mediocre operato quando Lukovic, già ammonito, stende Quagliarella e lui magicamente, non potendo evitare il giallo, ammonisce Inler: mah!! 
Comunque il Napoli gioca la sua onesta gara, soffrendo ma attaccando e per larghi tratti della partita mantiene il pallino del gioco anche se non riesce a concretizzare perchè poco lucido nella finalizzazione della manovra ed anche perchè Denis sembra molto lontano da una buona forma. Comunque sono proprio gli azzurri ad andare ancora una volta vicino al gol. Al 43°st il Napoli inizia un’azione tambureggiante nella metà campo bianconera e colleziona 2 calci d’angolo consecutivi.
Sul secondo tiro dalla bandierina c’è un’azione convulsa all’interno dell’area e sulla ribattuta corta della difesa friulana, dal limite, Pazienza calcia al volo ma è ancora una volta il palo a dire di no agli azzurri ed al 45°st arriva la beffa finale. Su un ribaltamento di fronte l’Udinese usufruisce di un calcio di punizione (evitabilissimo). Palla al centro, spizzata di testa di Pazienza che serve lo smarcato Di Natale che al volo, in mezza rovesciata, batte De Sanctis. Nell’occasione colpevole l’intero pacchetto difensivo perchè non si può lasciar libero così Di Natale. Il Napoli, spronato da un arrabbiatissimo Mazzarri, si lancia tutto in avanti cercando il pareggio ma su un rilancio della difesa avversaria parte in contropiede Di Natale, tenuto in gioco da Grava che sta soccorrendo Floro Flores colpito dai crampi. Incurante ed antisportivo, il "napoletano" Di Natale  segna la sua personale tripletta ed esulta con il suo pubblico (bravo guagliò, accussì se fà !?!), con Grava che – giustamente – gliene canta quattro!
Partita finita e Napoli negli spogliatoi sconfitto, con la certezza di aver subito l’ennesimo torto… però l’obiettivo è stato raggiunto, gli azzurri restano zavorrati alle inseguitrici (leggi Juventus) e la lotta alla champions rimane aperta.. per loro, s’è capito!
Ma in fondo siamo noi che soffriamo di vittimismo, il campionato è regolare e quello che noi percepiamo è frutto della nostra immaginazione. Scusateci!

Gianni Doriano – Redazione Napolisoccer.NET

Condividi
Articolo precedenteDe Biasi: “Avevamo fatto meglio in undici contro undici”
Prossimo articoloIncidenti di Udine, fermati 8 tifosi
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

46 Commenti

  1. Ogni domenica sono qui per ricordarvi della potenza degli arbitri…
    Il napoli non deve arrivare 4… come devo dirvelo…

    Buonaserata a tutti i tifosi del napoli

  2. Il Presidente e da ultimo anche Mazzarri si lamentano degli arbitri, non ammettendo nemmeno la buona fede degli stessi, facendo, invece, intravedere un complotto contro il Napoli. Damato, stavolta, ha vendicato la propria categoria di appartenenza. Che dire? spririto di corpo, forse.

  3. Sono appena tornato dallo stadio Friuli e devo ammettere che il Napoli è stato penalizzato dall’arbitro così come è successo nel passato in diverse circostanze. Probabilmente non ci vogliono in Champions o per meglio dire voglino ci vada qualche altra squadra…

  4. limar70 ma che dici ,non ha senso…ma come “l arbitro si e vendicato sul napoli”,ancora peggio ,sono un associazione mafiosa allora se non si puo neanche esprimere i propi pensieri.La verita e che il 4 posto deve appartenere alla juve, questo e,e se il nostro presidente non si lamenta piu del dovuto significa che e a conoscenza e magari come contento, gli hanno promesso un posto in europa ligue sicuro

  5. ha ragione salvatore !!!!!!!!!
    questo sta diventando un incubo !!!!!!!!
    ma e possibile ke fano tutti questi errori in buona fede ???
    io non ci credo piu ne hanno fatte troppe !!!!!!!!!!!!

  6. Purtroppo la sconfitta del napoli e stata decisa a tavolino dopo il pari della juve.Ma per far salire al 4 posto la stessa juve purtroppo per noi ne dovremmo subire e subire di torti anche molto eclatanti,perche la juvequest anno e una squdra scarsissima da 12 posto

  7. ke skifo si e visto ke dall “inizo quel cane di d”amato ci voleva far perdere .,;e siamo sicuri di avere u n attacco forte non ci voleva cki la butta dentro con piu facilita” ah per essere forti piu degli errori e cki non ci vuole lassu”???

  8. se non mi sbaglio ci sono ancora degli svincolati perche”non si fa questa operazione dato che dicono cke il mercato e sempre aperto???solo chiacckiere preside ci vogliono i campioni per competere ai livelli alti cki fa gol gol gol gol gol gol gol

  9. un arbitraggio scandaloso !! un primo tempo orribile!! partita condizionata dall’espulsione !!! ma vediamo che anche nelle precedenti partite l’atteggiamento arbitrale nei ns confronti e’ stato lo stesso !!! poi ho notato la facilita’ di estrarre subito il cartellino!!!! al primo fallo zac…. e’ un gioco che torna utile al palazzo !!! piu’ de laurentis spara cazzate innovative piu ce lo mett…. hanno capito che con 18 giocatori prima o poi dobbiamo impegnare i ragazzi della primavera !!! sembra assurdo!!! inconcepibile!!! con un fatturato stratosferico dobbiamo dire grazie ai ns dirigenti , per aver capito ed aiutato a chi ci vuole sempre sotto!! forza napoli,,,,,,,

  10. Il fatto che il napoli venga quasi sempre penalizzato da errori arbitrali, è un dato oggettivo.
    Il fatto che i principali canali televisivi parlino sempre di inter, milan e juve, è un dato oggettivo.
    Dunque, se 1 + 1 fa 2, significa che semplicemente il napoli deve scendere dal quarto posto per lasciare spazio alla odiosa juve m..
    Va aggiunto poi che non a caso maggio è stato espulso guarda caso alla vigilia di napoli-inter.
    In conclusione, sto quasi schifando il calcio italiano: questo è un dato soggettivo.

  11. abbiamo giocato in 10 contro 12 .Il primo gol sul rigore ,la palla che a preceduto il calcio d angolo è uscita di 10 centimetri, poi il fallo su maggio si commenta da solo .

  12. Ci state rovinando. Il napoli è una delle poche realtà positive della nostra città e pure questa città e stanno facendo di tutto per affossarci. E’ uno schifo.

  13. arbitri a parte siamo una buona squadra, ma abbiamo un gruppo di tifosi che non merita ,ne la fede, ne la cittadinanza ne il nostro idioma , vergognatevi e abbiate rispetto per chi spende i soldi, il nostro sempre piu signore de laurentis

  14. Leggendo qualche commento mi è venuta una domanda,ma è mai successo che il nostro buon giudice possa depennare una squalifica automatica a un giocatore palesemente innocente?è nelle facoltà del amico giudice?Un grazie in anticipo.Della partita non dico più nulla in quanto sono stato già censurato in diversi giornali.

  15. Non è possibile continuare così! Tutto quello che sta succedendo al Napoli è clamoroso! eppure…alle tv nazionali sembra che passi tutto sempre come normali errori arbitrali . Intanto il Napoli continua ad essee penalizzato!”
    !!!B A S T A!!!

  16. porterei maggio in sala stampa e farei vedere a tutti il taglio di 5 centimetri sulla caviglia per rispondere a pozzo!! pozzo dopo cosa diresti ke il taglio gia l’aveva? abbiate il coraggio di far vedere al mondo intero ke arbitro è damato che rapina ci ha fatto damato

  17. Il senatore del Pdl Antonio Gentile, presidente del Napoli club Parlamento, protesta per la direzione dell’ arbitro Damato in Udinese-Napoli, che definisce «scandalosa», ed invita il presidente De Laurentiis a «ritirare la squadra dal campionato», che definisce «in mano alla mafia». «Questo calcio è rimasto in mano alla mafia e non vuole che il Napoli non vada in Champions League – afferma il senatore Gentile – è una vergogna quella che si è vista ad Udine, ed è l’ennesima sconfitta per lo sport». «Il Napoli deve essere penalizzato – aggiunge Gentile- perchè la Juventus non può mancare l’appuntamento in Champions League. Il duo Nicchi-Collina ha colpito anche oggi».

  18. che schifo veramente!!!mi sono scocciato, da oggi guarderò il napoli con attenzione diversa perchè è inutile farsi nervosi ogni domenica oramai per qualcosa che è gia deciso!!!oggi mi sono innervosito e a dispetto del mio nickname stavo per fumarmi una sigaretta!!!baSTA con questo schifo!!!la conferma di un qualcosa che è gia deciso l’avrò quando anche il palermo sarà danneggiato per consentire ai gobbi di rubare il 4 posto!!!BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

  19. il senatore gentile, invece di dare consigli a De Laurentiis, perchè non si attiva lui per far rispettare i napoletani e Napoli soprattutto come città che poi il rispetto per la squadra arriverà di consequenza.

  20. avvertimento della mafia del nord e del calcio!!!!!
    ma noi siamo i più forti e domenica si vince anche contro la cosddetta corazzata inter (guarda caso in campo internazionale, nonostante il numero elevato di calciatori fa pena).
    forza napoli sempre!!!!!!

  21. Ci hanno rubato la partita!Ok, è vergognoso! Ma veniamo ai nostri errori. Per Mazzarri: l’ultima che abbiamo vinto è stata senza Quagliarella! Ripeto: senza Quagliarella! Mettilo fuori e torneremo a vincere! il suddetto gioca in modo egoista, esibizionista fuori luogo, cerca le giocata ad effetto ed extraterrestri che riescono una volta su un milione , ma che ti fanno perdere mille occasioni normali! Basta una punta per vincere! E’ il gioco del futuro, con i centrocampisti che si inseriscono da dietro. Non ho capito poi le sostituzioni alla fine, fatte le quali abbiamo preso i due gol! Ciao, con affetto e gratitudine.

  22. parlo in generale: perchè se un giocatore viene “beccato” dalla prova TV in comportamenti antisportivi viene sanzionato con multe e squalifiche, mentre un arbitro che “canna” da vicino un fallo clamoroso pregiudicando così l’andamento di tutta la partita non è tenuto a pagare niente?!?

  23. collina e compagni vergognatevi! damato che truffatore……..che schifo…….e deciso i napoli deve lasciare il 4 posto a chi sta dietro….juve………….comunque onore a mazzarri e ai ragazzi…..orgoglioso di essere tifoso del napoli…..e ora l’inter vedremo quel che puo succedere. forza napoli.. e forza ciuccio!

  24. …io invece dico un’altra cosa:

    MA SE DE LAURENTIIS COMINCIA A MINACCIARE DI TOGLIERE GLI INTROITI DEL NAPOLI DALLA SERIE A, COSA SUCCEDE, SAREBBE ASCOLTATO???

  25. DAndo per scontato che ci hanno rubato la partita,volevo sottolineare due cose che stavolta non ci hanno permesso di limitare i torti arbitrali contro il Napoli.

    1) Sul secondo goal di Di Natale, la difesa stava letteralmente dormendo.

    2) Il terzo goal… Grava, sei encomiabile per spirito sportivo ma… innanzitutto Floro Flores,così come Di Natale sembrava che giocasse contro il peggior nemico di sempre.Questi,come anche i vari Criscito,Palladino,Ferrara,Cannavaro etc. NON SONO NAPOLETANI. Bisogna essere piu’ cattivi ragazzi miei. E ieri la cattiveria non c’è stata. Che ci serva di lezione per il futuro! 😉

  26. Domenica una lunghissima PERNACCHIA in Mondovisione!
    Bisogna cominciare il tam, tam. Lanciare e diffondere l’idea in tutti i siti dove accedono i supporters napoletani (NapoliSport, Corriere dello Sport, Gazzetta, Il Mattino, etc.). Come per “Giulietta é na Zoccola”, anche la pernacchia diventerà il tratto distintivo di una tifoseria che reagisce con garbata e irriverente ironia all’insulso/isulto reteirato! Spernacchiamo i potenti, De Filippo Docet!

  27. sono d’accordo con salsero…..ma comunque siamo stati truffati!!!!il presidente deve minacciare azioni clamorose!!!!quanto ai napoletani avversari….ricordiamoceli quando verranno a elemosinare un posto da calciatori o allenatori….scusate ma sono ancra troppo incazzato!!!forza napoli contro tutti e tutto

  28. Non è solo colpa degli arbitri per i mancati successi delle ultime partite : una squadra che ambisce all’Europa non può schierare una punta scarsa come Dennis ed una mezza punta pavida ( non entra mai in area se marcato ) che ha la sola caratteristica di fare una dozzina di goals da venti metri come Quagliarella che non è scarso ma è pur sempre un bidone da 20 milioni!!

LASCIA UN COMMENTO