Nedved: “Hamsik mio vero erede”

8
18

"Sì, penso proprio che Hamsik possa diventare il mio erede".
Pavel Nedved
l’ex pallone d’oro non ha dubbi in proposito confidandosi in un’intervista al quotidiano slovacco "Sport". Ecco quanto raccolto da NapoliSoccer.NET: "Marek al Napoli sta facendo benissimo e non vedo perchè non debba far bene anche con la sua nazionale in Sudafrica. La Slovacchia è una squadra piena di giovani talenti e sarà una delle sorprese mondiali. Hamsik mio erede? Vedo molte similitudini fra me e lui. Il suo stile di gioco somiglia molto al mio, in effetti".
Redazione NapoliSoccer.NET (foto tratta da internet)

8 Commenti

  1. Che bello! proprio il mio(ex) giocatore preferito, “papiluccio” Nedved incorona come erede un altro campione “marittiello” Hamsik ! E stavolta, fortuna vuole che giochi nelle mia squadra del cuore e non in quella che odio con tutte le mie forze!

  2. speriammmmm ca putess fa kell che hai fatto tu pavel!!!…io son tifoso del napoli ed anche se sei sempre stato un avversario ho massimo rispetto per uno dei calciatori + forti della storia…grande nedved!!!!

  3. non diciamo cavolate!!!il mitico pavel nn ha eguali ne in italia ne nel mondo!!!!vai mitico pavel sei,e resterai sxe il numero uno..nell’attuale squadra di bidoni(nella juve)faresti la differenza!!!ma il mitico(c……e)di blanc nn ti ha rinnovato il contratto..anzi t hanno cacciato come fossi un lebbroso!!

  4. X MAX`72 non e uguale a nadved solo perche non gioca nel suo ruolo, ma come talento Hamsik puo raggiungere benissimo pavel ,si vede giorno per giorno…e poi dei fatti della rubentus ,oh scusa juventus, vanne a discutere sui siti della stessa ,essendo tu un juventino ,o non lo sei?

  5. Pavel è stato un grande calciatore. Il prototipo ideale del centrocampista moderno. Tuttavia a mio modesto parere Hamsik ha delle doti differenti, è più tecnico ma meno dirompente. Di sicuro c’é che Nedved all’età di Marek non faceva così tanti gol, e secondariamente ha giocato in squadre che lottavano per il titolo nel nostro campionato, sia quando era alla Lazio che nella Juve. Speriamo che Hamsik sappia crescere e non ripetere lo stesso girone di ritorno dello scorso anno. Infine Nedved si è sempre contraddistinto per la continuità che riusciva a dare alle sue prestazioni, Hamsik soffre di notevoli appannamenti e le sue prestazioni sono caratterizzate da lampi di genio e lunghe fase di stand by.

  6. Per alcuni tratti è anche più capace di vedere il gioco, forse ha il lato di attaccante più spiaccato di Pavel, ma deve ancora crescere il ragazzo….vedrete !

LASCIA UN COMMENTO