Datolo: “In Grecia per giocare, con Napoli nel cuore”

0
68

Saluti dalla Grecia. Li manda Jesus Datolo attraverso Marte Sport Live. Destinatari i tifosi azzurri e gli ex compagni di squadra. Con un augurio speciale: ritrovarsi tutti in Champions il prossimo anno. Magari in azzurro. “Avevo bisogno di giocare, sono felice di essere in club che mi permette di farlo anche se allo stesso tempo mi dispiace essere andato via da Napoli”, spiega l’argentino. “A giugno c’è il Mondiale ed è logico che ho dovuto fare un certo tipo di ragionamento. Ne ho parlato anche con Maradona. Spero di esserci in Sudafrica e di ritrovare tanti giocatori del Napoli, da Quagliarella a Maggio, da Hamsik a Gargano, a Lavezzi, a De Sanctis”. Le cose non vanno tanto bene per i biancorossi del Pireo nella Super Liga ellenica: “Domenica ho disputato la mia prima partita con l’Olympiacos (0-1 in casa contro il Paok, ndr), è una squadra molto forte anche se non attraversa un buon momento”. Atene e Napoli si assomigliano per diversi aspetti, dalla passionalità del tifo al…traffico infernale. “Eh sì”, sorride Jesus. “Anche se a Napoli ho vissuto emozioni incredibili. Ricordo il giorno del mio arrivo, la presentazione, il giro di campo, tutte sensazioni difficili da spiegare. Napoli è una città calorosa, mi manca ma devo guardare avanti. Per ora penso a dare tutto all’Olympiacos, in campionato e in Champions League”. Infine un messaggio ai sostenitori azzurri: “A loro dico di essere fiduciosi, questa squadra può andare in Champions”. 
Fonte: Radio Marte



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here