Reja: “Siamo In Champions!”

11
16

Edy Reja cuore azzurro a Marte Sport Live. “Contentissimo? Di più, siamo in Champions”, grida l’ex allenatore del Napoli. Ed il merito è tutto del presidente: “Avete già portato i mattoni a Piazza Plebiscito? A De Laurentiis bisognerebbe fare un monumento”. Tanto che presto le strade di Edy ed Aurelio potrebbero incrociarsi di nuovo: “È un amico, ci sentiamo spesso, ci salutiamo, abbiamo mantenuto un rapporto fraterno e affettuoso. So che posso tornare quando voglio, mi ha detto che quando smetterò di allenare la porta del Napoli per me è sempre aperta. Un ruolo, un posto per me lo troverà subito”. Intanto Reja si sta togliendo parecchie soddisfazioni con il suo Hajduk: “Mi piace lavorare con i giovani, stiamo migliorando sotto tutti gli aspetti e il successo in amichevole sullo Young Boys lo dimostra”. Dovesse consigliare qualche gioiellino, il tecnico goriziano non ha dubbi: “Ibricic e Strinic sono pronti per il calcio che conta”.
Fonte: Radio Marte

11 Commenti

  1. Reja grandi qualità umane e per quello ti stimo tanto.
    Ma come allenatore non mi sei MAI piaciuto.
    Chissa’ che un giorno non tornerai a Napoli a fare da chioccia ai nostri gioielli.Ma allenare no, per favore!

  2. Mister nutro per Lei una stima profonda. E’ nel cuore dei tifosi del Napoli. Lei sarà per sempre il Napoli. Un forte augurio per tutto e ritorni presto…

  3. Per coloro che non lo hanno apprezzato come allenatore (tipo Salsero): potreste gentilmente evitare di sottolinearlo, come se fosse necessario accompagnare questa puntualizzazione ad un messaggio di ringraziamenti? Qui solo si sta esprimendo la stima per un allenatore al quale Napoli è rimasta nel cuore e che ci segue anche da lontano.

  4. I MIEI PENSIERI li han esposti già “vietato fumare” e “Arm83″…ma vorrei dire qualcosa a salsero….
    per piacere nn toccare un grande che ha fatto la storia del napoli !!..si perchè reja è un grande !

  5. Ho avuto modo di incontrarlo diverse volte ed è una persona molto gradevole.
    Ha lasciato sicuramente un ottimo ricordo a Napoli, e non è facile visto che neanche Bianchi e Bigon che hanno vinto scudetti e coppe ce l’hanno…

LASCIA UN COMMENTO