La Fifa interviene e bastona il Chelsea

1
29

La Fifa ha interdetto il Chelsea ad effettuare acquisti e cessioni fino al 2011, poichè ha ritenuto il club inglese colpevole nell’aver indotto il francese Gael Kakuta a rescindere il contratto con il Lens, comminata anche la sanzione accessoria relativa al pagamento di un indennizzo al Lens pari a 130mila euro.
Con questa decisione la camera di arbitraggio della Fifa ha voluto fissare un punto fermo onde evitare i comportamenti non corretti attuati da società (e giocatori) che sono interessate a calciatori sotto contratto, accettando il ricorso del Lens, nei confronti dei blues e di Gael Kakuta, per il quale il club francese chiedeva un risarcimento per rottura unilaterale del contratto.
Da oggi, quindi, si sentirà parlare molto meno di trattative pre-calciomercato oppure di accordi tra società e calciatori sotto contratto, così come di rotture unilaterli dei contratti. Tutti saranno obbligati a rispettare le regole ed a trarne vantaggio sarà lo stesso Napoli che in futuro difficilmente dovrà partecipare a telenovele tipo quella che hanno avuto Lavezzi oppure Gargano per protagonista.

Redazione Napolisoccer.NET
 

Condividi
Articolo precedenteLega calcio trovato accordo, De Laurentiis consigliere di lega
Prossimo articoloLavoro ed impegno: la rivincita del nuovo Cannavro
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO