Imbarazzante Napoli perde con scarto di 101 punti contro Roma, è record

5
15

La NSB Napoli scesa sul parquet di Roma con i baby under 19 tra mille problemi perde contro la Virtus con uno scarto di 101 punti, punteggio finale di 138-37. Stabilito un nuovo record negativo per quanto riguarda il massimo campionato. Quanto ancora Napoli deve subire queste umiliazioni?
Un altra brutta figura, un altro scempio sportivamente parlando. Al Pala Lottomatica di Roma la NSB Napoli perde con 101 punti di scarto. Napoli si presenta a Roma con il momentaneo ritorno del coach Pasquini e coi giovani dell’Under di 19 di Rieti più Spippoli e Muurinen. Ma il risultato finale è stato imbarazzante: 138-37. E’ un record negativo, uno scarto del genere infatti non si era mai visto in Lega A. Gia la settimana scorsa la NSB Napoli aveva rischiato di scrivere il suo nome nella storia (negativamente) dopo i ben 70 punti di scarto con Biella, purtroppo ci è riuscita oggi. Nessuno ce l’ha con i giovani scesi in campo, in queste due gare, che anzi ci mettono la faccia e rischiano di esser marchiati a vita come "quelli che hanno preso  batoste in A". Inutile guardare la classifica, quel -8 provvisorio è un altra pugnalata al cuore. Ma le brutte notizie non finiscono qui perchè in giornata è arrivato il secco "No" del presidente della FIP Meneghin su qualsiasi accordo tra Papalia e la federazione per conservare il titolo sportivo ritirando la squadra nel girone di ritorno. (il presidente della NSB Napoli aveva chiesto di ritirarsi dal campionato, non giocando il girone di ritorno ma conservando il titolo sportivo per poi ripartire l’anno prossimo da zero dalla A-2). Quando finirà questo scempio? Quando finirà questa vergogna? Tante domande quelle che hanno accompagnato fin’ora l’avventura, senza fortuna e successo, di Papalia a Napoli; tante domande senza risposta. I tifosi azzurri meritano ben altro, che qualcuno fermi questo STRAZIO!

Tabellino:

Roma: Giachetti 11, Gigli 18 (14 r.), Jabeer 2, Hutson 4, Tourè 15, Crosariol 36 (16 r.), Di Pasquale 10, Casale 6, Minard 3, D’Alessio 17, Vitali 16 All. Boniciolli

Napoli: Muurinen 4, Antonelli, Bellini 7, Spippoli 2, Ciavarroni 6, Cattani, Onofri 2, Santocchi 7, Gonnella 5, Giovannelli 4. All. Pasquini
Salvatore Testa – Redazione NapoliSoccer.Net

5 Commenti

  1. Io ora a Papalia chiederei: “Ma a fronte di tanta vergogna, dopo questi record umilianti mica ti ritirerai dal campionato vero? Ora falla fino in fondo sta figur’e mmerd’… continua così fino alla fine del campionato, così il prossimo anno Bonamico appena ti rivede in A2 ti aiuterà moltissimo… Lota!”

  2. ma ke sobbisfazione c’era di fare un campionato del genere….se nn esistono le condizioni nn si fa…..ke bellezza andare per l’italia a fare ste figure…..poi una considerazioe sulla virtus….ora si sentono più ganzi? battendo una squadra di bambini….ke buffoni……

  3. @ alberto da pisa:
    Io non ce l’ho con la virtus, che ha rispettato l’avversario giocando come sempre, come se di fronte non ci fossero dieci ragazzini, ma una squadra vera. Lo sport è anche questo, mi sento invece umiliato dalla dirigenza che, per vile calcolo consente questo, non dalla squadra di “juniores”. Mi sentirei piuttosto umiliato di fronte ad una squadra avversaria che non infierisca nel punteggio ma umilii i ragazzi con i giochini o rinunci all’agonismo del Basket per una pretesa buonista.

LASCIA UN COMMENTO