Un Napoli votato al sacrifico conquista una meritata vittoria

17
14

Le pagelle di Napolisoccer.NET: Napoli-Sampdoria 1-0.
De Sanctis: la difesa lo copre adeguatamente e nelle uniche due occasioni in cui gli avversari centrano la sua porta dimostra di essere attento e reattivo. 6,5
Campagnaro
: marcatore difficile da superare assieme ai compagni di difesa erge una diga a tenuta stagna dove impattano e rimbalzano gli attaccanti doriani. Utile anche in fase offensiva pennella, con un cross al bacio, il perfetto assist per Denis. 7
Cannavaro
: sembra finalmente essersi ritrovato. Sicuro negli interventi, tranquillo in ogni frangente offre una prestazione all’insegna della sicurezza e della determinazione. Provvidenziali, sul finire di gara, i suoi colpi di testa a spazzar la palla. 7
Grava
: francobolla chiunque passi dalle sue parti senza lasciar nulla agli avversari. Leggermente in difficoltà quando si tratta di gestire la palla o di costruire il gioco ma la sua voglia di far bene gli permette di buttare il cuore aldilà dell’ostacolo. 6,5
Maggio
: partita egregia macchiata dalle due palle gol inadeguatamente sprecate. Corre e rincorre su tutta la fascia destra e pur avendo di fronte un giocatore dinamico come Mannini riesce a vincere il duello sfiancando l’avversario (ed ex compagno). 6,5
Gargano
: trottolino di centrocampo parte in sordina ma poi ingrana la quinta e non si ferma più. Anche oggi fornisce una prestazione pulita, senza sbavature e con buona propensione offensiva oltre all’ormai nota capacità di rubar palloni e difendere il reparto difensivo. Tiene botta allo scontro con il pur forte centrocampo avversario 6,5
Pazienza
: quando c’è da soffrire lui abbassa il capo e tira la carretta. Giocatore utilissimo che riesce a mantenere compatta la squadra raccordando l’attacco e la difesa con la continua ed efficace ricerca della giusta posizione per rendersi utile ai compagni in possesso del pallone. Oggi per i centrocampisti è stata dura ma lui ha saputo stringere i denti. 6,5
Aronica
: infaticabile nel ruolo di cursore sinistro, è importante nell’economia del gioco partenopeo perchè riesce a dare la giusta copertura alla difesa nei momenti cruciali della partita. La Samp è una squadra che gioca molto sulle corsie laterali, lui ha inibito agli avversari la fascia sinistra. 6,5
Hamisk
: probabilmente il meno ispirato degli azzurri. Poche intuizioni nel liberarsi della ferrea marcatura a lui destinata dall’allenatore avversario, riesce soltanto a proporsi ai compagni per scambi di routine. In un paio di occasioni tenta di inserirsi per il gol senza fortuna. 6
Lavezzi
: sembrava in giornata ma l’infortunio lo costringe ad uscire dopo 20 minuti. In bocca al lupo per un pronto recupero. SV
Quagliarella
: si prodiga in un continuo pressing su tutto il fronte d’attacco. Nell’occasione del gol di Denis mette in mostra tutte le sue doti di grande attaccante portando fuori posizione il centrale sampdoriano e lasciando al compagno di reparto ampio spazio di inserimento. 6,5

Sostituti
Denis: entra a freddo ma subito si ambienta al clima partita. La sua forza fisica permette al Napoli di salire e la sua voglia di far bene lo porta ad essere mobile ed intraprendente. Ottimo nell’inserimento in occasione del gol della vittoria, sfrutta al meglio la prateria che Quagliarella gli apre e punisce il portiere avversario con una potente e precisa incornata. Mezzo punto in più  e palma di migliore in campo per il gol che lancia il Napoli in alto. 7,5
Cigarini
: Troppo poco per giudicarlo. SV

Allenatore, Mazzarri: la Sampdoria gioca una gara verametne positiva ma nulla può contro un Napoli che, quando non ci arriva di destrezza, ci mette cuore e grinta. Squadra ben messa in campo, quadrata in ogni reparto e pronta al sacrificio. Gli undici in campo, opportunamente indottrinati, cercano di mantenersi sempre dietro la linea della palla quando difendono, ripartendo con la giusta velocità quando devono offendere. Con il suo Napoli ottiene ancora una vittoria e la sua carica di adrenalina trasmette sempre vigore ai suoi giocatori. 7

Gianni Doriano – Napolisoccer.NET


Le tue pagelle sul FORUM di Napolisoccer.NET

Condividi
Articolo precedenteDe Laurentiis saluta i tifosi. Domani conferenza per la presentazione di Dossena
Prossimo articoloMannini: “Sono contento di essere stato accolto con gli applausi”
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

17 Commenti

  1. É la prima (e probabilmente l’ultima) volta che intervengo sulle pagelle, però devo sottolineare il preconcetto su Cannavaro. Il ragazzo ha svolto una prestazione perfetta, il migliore in campo. Cosa deve fare per meritare un 8 in pagella?!?!?

  2. La squadra ha dimostrato che anche nei momenti di non ottima condizione riesce a far punti… e che punti.
    In questo Napoli giocano tutti ad altissmo livello, anche quelli che fino a poco tempo fa erano sul piede di partenza e venivano considerati dei brocchi.
    Grandi soddisfazioni grazie anche al Direttore d’orchestra.
    Vero sig. Mazzarri?

  3. Non sono d’accordo con il voto di Maggio, per me è stato appena sufficiente. Ha sbagliato parecchie palle e sembra davvero lontano dalla migliore condizione.

  4. concordo quasi in pieno con i voti ed aggiungo che Cannavaro sta giocando alla faccia di tutti quelli che lo considerano un brocco, per lui non era facile giocare in quel clima ma da giocatore legato alla citta’ …molto piu’ del fratello, sta alzando la testa ed il tasso tecnico-fisico, complimenti a paolo e a tutti. Con dossena caremo ancora meglio e peccato per lavezzi.

  5. ragazzi sono daccordo quasi su tutto, ma gargano oòtre a essere un trottolino che recupera palloni, è anche un cattivo rifinitore sono due anni che milita nel ns campionato e non ha ancora imparato a gestire meglio la palla

  6. Ragazzi ma Maggio si divora 3 gol a partita. E’ bravissimo ad arrivarci sotto porta e a proporsi, ma è davvero incredibile il numero di occasioni che fallisce.

  7. Stona, in tanta magnanimità, la sufficienza data ad Hamsik. Ma come è possibile non notare gli squisiti passaggi filtranti fatti dal campione slovacco. Se tali passaggi non sono stati raccolti è soltanto duvuto alla rapidità dell’azione ed al terreno accidendato.

  8. non sono d’accordo sul voto di grava…per me vale di più: si trovare sempre pronto ed è l’unico che ha sempre accettato le scelte della società in qualunque momnto: ESEMPIO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  9. Rispondo a Rocco:
    Sono milanese con genitori di origini napoletane:
    papà del quartiere Stella e mamma del quartiere S.Carlo all’Arena.
    Ormai anche loro, dopo 37 anni a Milano, sono più milanesi che napoletani, ma il cuore tifa sempre e solo Napoli., e questa passione è diventata anche mia che vivo vicino alla Stadio S. Siro, ma con il cuore più vicino alla Stadio S. Paolo.
    Ciao Rocco spero che anche tu tifi solo e sempre Napoli.

LASCIA UN COMMENTO