MAZZARRI: “CONTRO LA SAMP CERCHIAMO CONTINUITA'”

0
74

"ADESSO COMINCIA IL DIFFICILE, SI RIPARTE DA ZERO"
"DOSSENA HA GRANDI MOTIVAZIONI, POTRA’ DARCI UNA GRANDE MANO"

 Il tecnico del Napoli, Walter Mazzarri, intervenuto oggi in conferenza stampa a Castelvolturno dove con gli azzurri sta preparando la gara di domani pomeriggio contro la Sampdoria, ha riliasciato alcune dichiarazioni, riportate sul sito ufficiale del club: "E’ una partita importante per noi perché veniamo da prestazioni molto buone, confortate da risultati eccellenti. Poi non nascondo che i miei due anni alla Samp sono stati importanti anche come crescita umana e professionale. Ho avuto soddisfazioni e personalmente è stata una esperienza gratificante anche per la bella parentesi europea dove ho battuto il record di risultati consecutivi di Boskov. Questo rimane e questo rimarrà sempre nella mia memoria. Basta, finito. Ora conta solo il Napoli, vogliamo dare continuità al nostro cammino e sarà una partita fondamentale. Punto e si ricomincia"

Come sta preparando questo match "speciale"?

"Le chiacchiere non contano, conta il campo. Noi dobbiamo fare una prestazione in linea con le ultime per poter confrontarci al meglio con la Samp. Loro sono una squadra organizzata e di buone qualità. Sappiamo che sarà un match duro. Ma al di là dell’avversario la nostra vera sfida è quella di mantenere il rendimento che abbiamo avuto in queste undici partite. Non sarà facile , anche perché le insidie cresceranno ed anche l’atteggiamento dei nostri avversari sarà diverso. Ci guarderanno nell’ottica della grande squadra e noi dovremo moltiplicare le forze. Io l’avevo detto prima di Natale: adesso comincia il difficile. E questo discorso varrà per le prossime 20 partite che mancano. Noi abbiamo conquistato una striscia di risultati che io definisco incredibile. Adesso però si riparte da zero e bisognerà vedere se dopo questo dispendio di energie la squadra sarà in grado di sostenere questo ritmo. Questo sarà il nostro obiettivo a partire da domani"

La fantasia popolare vola anche alla sfida Lavezzi-Cassano…

"Non mi ci trovate su questo argomento, lo sapete. Io parlo solo della squadra, per me esiste esclusivamente il concetto di squadra. Ogni giocatore deve mettere il proprio talento al servizio della squadra. Non mi sono mai piaciuti i confronti tra singoli, e non parlo mai di un solo giocatore. Per me conta la squadra e così sarà anche per Napoli-Sampdoria. Quando si entra in campo e si guardano i colori che hai addosso, bisogna solo pensare a dare il massimo per quella maglia".

E’ arrivato il primo innesto di Gennaio. Mazzarri ha voluto Dossena…

"Sì, è un ragazzo che conoscevo bene. Sappiamo qual è il suo valore e sappiamo che era un giocatore che poteva fare il caso nostro per la fascia sinistra. Ovviamente non gioca con continuità da tempo e farà dei test specifici per capire a che punto di preparazione è in questo momento. La nostra scommessa è quella di far tornare il ragazzo sui livelli tecnici che l’hanno portato in Nazionale. Ci ho parlato, ha grandi motivazioni e questo conta molto per me. Ho presentato Dossena al gruppo dicendo che sarà un elemento che potrà darci una grande mano per tenere un certo rendimento fino alla fine della stagione"

Domani San Paolo stracolmo, in città l’entusiasmo che si respira nell’aria…

"L’entusiasmo di Napoli è un grande orgoglio, la vera reale gioia che abbiamo nel cuore. L’importante è saper gestire questo entusiasmo e dare le informazioni alla gente quanto più realistiche e concrete possibili. Io ho promesso sudore, lavoro, attaccamento alla maglia. E questo sinora si è visto. Il calcio è fatto di mille varianti ma la garanzia che stiamo dando ai nostri tifosi è quella del massimo impegno. I risultati poi li vedremo alla fine. Io insisto con i ragazzi a non guardare la classifica e cerco di tenerli a riparo da certe pressioni. Questo è un gruppo giovane che deve crescere e che sinora non è stato abituato a vivere anni ad alta quota. Per questo dico che abbiamo tantissima voglia ed ambizione nel nostro intimo, ma questo va preso come un anno di crescita per poi porre le basi per la prossima stagione a puntare sempre più in alto. Dal primo giorno ho parlato così ai ragazzi e così continuerò a predicare fino alla fine"

Ma nel suo intimo, Mazzarri culla il sogno Europa?

"Il mio sogno non ha un nome. Io non parlo nè di Europa, nè di altro. Il mio sogno è solo quello di vedere il Napoli avere questo rendimento di prestazioni costantemente fino alla fine. Per me questo sarebbe il vero traguardo straordinario"

Redazione NapoliSoccer.NET – Intervista tratta da Sscnapoli.it

Commenta il prepartita di Napoli-Sampdoria sul FORUM di NapoliSoccer.NET



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here