Le manovre del mercato azzurro

0
28

La svolta a sinistra del Napoli c’è stata: è Francesco Modesto il mancino individuato dal club partenopeo. Modesto è stato da sempre il favorito nella corsa, ma la presenza di Dossena e di Molinaro sul mercato aveva alimentato un valzer. Ora il Napoli ha rotto gli indugi ed aspetta che rientri De Laurentiis dal Sud America per formalizzare un’intesa verbale che vale quanto un accordo. Modesto arriverebbe al Napoli con la formula del prestito (da verificare se oneroso o meno) con diritto di riscatto. C’è anche un’altra ipotesi, che nella trattativa venga inserito un calciatore: al Genoa interessa Rinaudo quanto Blasi. Intanto, altre manovre: Rullo potrebbe andare al Cesena, Amodio al Brescia, il Chievo aspetta una risposta su Hoffer, mentre Pià è già al Torino con la formula del prestito con diritto di riscatto per i granata. Francesco Modesto, 28 anni a febbraio, è già stato con Mazzarri ed Aronica alla Reggina  avendo partecipato alla memorabile impresa in A di tre anni fa, quando i calabresi, partiti da meno quindici (poi ridotti a meno undici) riuscirono a salvarsi. La trattativa si chiuderà non appena De Laurentiis ritornerà in Italia dal viaggio in sudamericano dove ha messo gli occhi  sulla rivelazione del Corinthians Rafael Aparecido da Silva "Boquita" protagonista con la selezione Under 20 verdeoro ai Mondiali in Egitto.  Lo scrive il sito del magazine brasiliano ‘Terra’ secondo cui il veloce centrocampista 19ennne considerato la rivelazione del Corinthians nell’anno appena passato si ritroverebbe a dover affrontare una forte concorrenza per un posto da titolare, dato che il club ha fatto ben tre acquisti per lo stesso ruolo: Ralf (ex-Barueri), Repubblica (ex Gremio) e Danilo (ex San Paolo).

Redazione NapoliSoccer.NET

 

LASCIA UN COMMENTO