De Laurentiis: “Napoli in Champions con Lavezzi”

2
27

De Laurentiis blinda il Pocho e pronostica gli azzurri in Europa da protagonisti. ”In Champions con Lavezzi”. Non è il titolo del suo ultimo film che avrebbe sicuramente successo soprattutto ai botteghini del San Paolo, bensì la certezza del presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis.  “Voglio qualificarmi, non solo per partecipare” – dice il patron a Radio Radio. Un De Laurentiis che ancora prima di iniziare il mercato annuncia anche una lieta notizia: “Lavezzi da Napoli non si muove”. Né a gennaio, né a giugno, né forse mai. Già, perché il patron blinda definitivamente il gioiello argentino, il pezzo pregiato della collezione azzurra, mettendo la parola fine ad ogni forma di polemica che ha tenuto banco, anche nel recente passato. Con il Pocho baci e abbracci, pacche sule spalle, strizzate di occhio, ma non stato è solo il clima natalizio ad aver ormai rasserenato gli animi. Ricordate la fuga di Lavezzi questa estate con tanto di lettera firmata? Oppure la sfuriata del patron appena sbarcato nel ritiro austriaco di Lindabrunn? Storia vecchia, ormai passata, anzi del tutto archiviata: “Con Lavezzi è tutto a posto – sottolinea De Laurentiis – ho chiarito, così come con il suo procuratore Mazzoni, c’è un clima molto sereno. Una cosa è certa: Lavezzi resta con noi, è parte integrante del progetto Napoli, non si muove. E’ vero, in passato ci sono stati degli screzi, ma non per colpa del sottoscritto, bensì per chi gli ha fatto delle promesse poi non mantenute”.
Chiara e precisa l’ennesima bordata rivolta all’ex direttore generale azzurro Pierpaolo Marino, anche lui ormai storia passata del Napoli.
Perché il presente vede Riccardo Bigon sempre più uomo mercato azzurro, impegnato anima e corpo in operazioni di mercato tanto in uscita, quanto in entrata. E De Laurentiis dà le sue preferenze: “Ledesma mi piace molto, anche se io dico sempre ai miei che prendere un giocatore già formato a volte ti fa ridurre il valore più presto”. Sull’arrivo di Modesto dal Genoa aggiunge: “Sulla fascia sinistra abbiamo nove soluzioni possibili, fra cui anche lui”.
Poi conclude con il titolo del suo film sulla sua creatura, il Napoli: “Momenti di gloria”, poi chiarisce: “Gloria futura”. Ovviamente sarebbe un’altra pellicola dal successo assicurato se la gloria dovesse raggiunta con la qualificazione in Champions League, assieme al Pocho Lavezzi, naturalmente.

Redazione NapoliSoccer.NET fonte: leggo

2 COMMENTS

  1. Buon 2010 Aurelio, e auguri a tutti i tifosi. Credo che tu stia cominciando a muoverti come un vero presidente, sul mercato calcio, e spero di poterti dare una mano nell’immediato futuro.

LEAVE A REPLY