Maggio: Nel 2010 un grande Napoli ed il Mondiale

3
24

"Vorrei conquistare qualcosa di importante con il Napoli e poi fare un viaggetto laggiù…" Quel "laggiù" di Christian Maggio ha un nome preciso: Sudafrica. Il Mondiale ed altri desideri per il 2010. L’esterno azzurro li racconta ai microfoni di Radio Marte…
Christian, innanzitutto come stai?
"Benissimo, mi sono rilassato un po’, ci voleva dopo un anno in cui ho sofferto tanto per l’infortunio, ma ora sto bene e sono felice di come stanno andando le cose. L’unica licenza che mi sono concesso a tavola sono state le lasagne di mia madre. Ma poi ho mangiato pochissimo. Tanto è vero che appena sono tornato all’allenamento ho riscontrato lo stesso peso di sempre, quindi sono pronto e tutta la squadra vuole presentarsi al meglio per la ripresa del campionato".
C’è da proseguire questo splendido filotto di 10 partite utili consecutive…
"Beh, siamo davvero contenti di questi ultimi mesi, abbiamo dimostrato che il Napoli c’è, ma non facciamo progetti a lungo raggio. Mancano talmente tante partite che è presto per trarre bilanci. Ma la nostra volontà di proseguire su questa strada c’è tutta. Stiamo lavorando molto anche durante queste feste perché vogliamo ricominciare alla grande e dimostrare che siamo una squadra forte. Questo è un campionato strano, c’è una classifica corta e basta poco per spostare gli equilibri. Noi siamo una squadra giovane che ha gran voglia di mettersi in mostra. La nostra forza è quella di non mollare mai e speriamo di continuare così"
Com’è stato il tuo 2009?
"Un anno pieno di alti e bassi personalmente. L’infortunio al ginocchio mi ha molto segnato e devo dire che non è stato un anno bello per me. Però ne sono venuto fuori alla grande e questo mi ha reso più forte. Sono uscito da un brutto periodo a testa alta ed è stata una grande prova di carattere di cui sono orgoglioso"
Qual è stato il tuo gol più bello dell’anno?
"Penso quello con la Fiorentina. Bello e importante, perché è valso 3 punti. Sicuramente uno dei gol più preziosi da quando sono a Napoli e poi ha dato la vera svolta al nostro campionato perché abbiamo ripreso a vincere in trasferta dopo tanto tempo"
Un desiderio per il 2010…
"Fare cose bellissime col Napoli ed andare in Sudafrica. Il Mondiale è un sogno ed è giusto sperarci. Ma chiaramente tutto passerà attraverso obiettivi importanti che vorrei conquistare col Napoli".
Un augurio al popolo azzurro…
"Ai tifosi dico che, al di là del risultato, noi non molleremo mai. Abbiamo dimostrato di tenere tanto a questa maglia e speriamo di ricominciare il campionato inaugurando l’anno nuovo con la stessa intensità con la quale abbiamo chiuso il 2009. Faccio a tutti i tifosi azzurri i miei migliori auguri sperando che nel 2010 potremo conquistare qualcosa di importante insieme".

Redazione NapoliSoccer.NET

 

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO