Beffati i tifosi, vietata la Coppa Italia

17
105

Niente da fare. Il Comitato di Analisi per la Sicurezza delle Manifestazioni Sporive (CASMS) ha disposto la vendita del biglietto singolo, escludendo del tutto i tifosi residenti in Campania, per Juventus-Napoli (Coppa Italia), gara valida pergli ottavi di finale in programma il 13 gennaio 2010 all’Olimpico di Torino. Dunque ancora penalizzati i tifosi del Napoli che non potranno seguire e sostenere la propria squadra. Inizialmente sembrava che il Casms avesse dato il proprio assenso alla trasferta all’Olimpico, ma da ieri sul sito ufficiale della società bianconera nella sezione "Biglietteria" viene confermato quanto deciso degli organi di sicurezza. Appare comunque un trattamento di favore per Madama perchè in questi casi, come spesso è accaduto anche al Napoli, la vendita dei biglietti viene consentita solo nella provincia (a limite nella regione) della squadra di casa. Ma la vecchia signora ha un fascino ed un appeal senza uguali lungo tutta la penisola ed infondo questo apparente vantaggio potrebbe essere proprio il "Cavallo di  Troia" che aprirebbe la strada al "worm" azzurro. Infatti tutti i tifosi partenopei residenti fuori dalla Campania possono tranquillamente accedere allo Stadio Olimpico e tenendo presente la diversa considerazione che hanno tifosi azzurri e bianconeri della Coppa Italia potrebbe esserci anche la sorpresa con una maggioranza dei supporters azzurri pronti a spingere il Napoli verso i quarti di finale. Va pertanto stigmatizzata nuovamente la decisione del Casms perchè altera la naturale disputa tra le parti per il passaggio del turno che si decide, ricordiamo, con incontro di sola andata ospitato della società meglio classificata nel campionato precedente. In questi casi il sostegno della propria tifoseria potrebbe essere ancor più determinante. Una situazione grottesca specialmente per una competizione come la Coppa Italia che già gode di per sè la scarsa considerazione del pubblico pallonaro. Il calcio è sempre più spinto ad arredare il tunnel nel quale s’è cacciato anzichè cercare "l’anno zero" e puntare con decisione all’uscita definitiva. 

Antonello Greco – Redazione NapoliSoccer.NET



17 Commenti

  1. perche è una beffa??era quasi scontata la traferta vietata…io non mi preoccupo…abito a Torino e come me altri migliaia di napoletani….come al solito sentiranno solo il nostro grido queste pecorelle bianco nere…3 mila napoletani valgono 20 mi9la juventini…ero allo stadio al bellissimo 3 a 2 del napoli…e il tifo napoletano è surclassante anche qui

  2. io non mi creo alcun problema.Bisogna però dire che nelle trasferte del Napoli si aggregano dei deliquenti, guerrafondai,tossici ed ubriachi – quindi preferisco non andare. Mai, che i giornalisti si aggregassero ai tifosi per vedere la realtà con i propri occhi.Vero che al Nord sono razzisti (xchè a cagliari,bari no ?), però è anche vero che una “parte” dico una parte dei tifosi gliene ha dato giusto motivo negli anni precedenti.A Torino questo anno gli iuventini,si sono lamentati che erano state distrutte dai nostri dei loro striscioni in memoria di tifosi loro deceduti – non mi sembra davvero una bella cosa questa !!Nessuno che lo abbia riportato….il vittimismo si…a iosa lo sanno riportare.Se la verità non vi piace non posso farci nulla.

  3. è uno SCHIFO!!!! ma tanto vinciamo lo stesso!!!
    vi prego ragazzi io sono di napoli e nn potrò acquistare i biglietti
    xò spero ke sarete in tanti a far sentire il nostro grido!!
    rompiamogliil cu*o a ste m***e!!!!

  4. maude…anke nelle trasferte dei tifosi romanisti juventini milanisti interisti ci sono guerrafondai e delinquenti…tu mi dici ke qnd siamo stati li’ hanno distrutto gli striscioni…tu sai ke qnd siamo stati li’ cihanno sputato addosso…hanno pikkiato un bambino di 11 solo xk era napoletano…?a cagliari carlo alvino è stato aggredito e gli steward guardavano impassibili quello spettacolo a dir poco deplorevole…quel tifoso citato prima nn era 1 delinquente…xk quel signore nn puo’ andare allo stadio xk io te nn possiamo andarci siamo anke noi delinquenti,guerrafindai?…non credo…l’ingiustizia nel nostro paese dilaga…e penso ke da qnd il napoli sia tornato in A il palazzo nn abbia fatto altro ke diffamarci…cmq sia FORZA NAPOLI!!!!anke senza di noi vogliamo 11 leoni in campo!!!!

  5. maude …la verità è ke la maggior parte nn ci incastra nulla….ma questo riguarda solo napoli..come mai roma lazio nn riguardano?..fiorentina roma anno 2009 partita nn a riskio siena napoli si…nn fare lo struzzo maude

  6. vorrei sapere solo in base a cosa si prendono queste decisini punitive di solito uno viene punito quando commette uno sbaglio ma adesso cosa stanno facendo di tanto grave sti tifosi napoletani da meritare questo invece di tenere gli occhi puntati sul napoli guardatevi un po il resto delle squadre italiane specie le grandi juve compresa che forse nn solo i tifosi ma anche i giocatori per violenza nn dovrebbero entrare in campo casm razzisti vergognatevi tutta gente corrotta

  7. X Serena:io penso che
    non è il Palazzo a diffamarci da quando il Napoli è in A – è l’avvento di Maroni della lega che ha creato questo stato di cose…ovvero i leghisti.La teppaglia è dovunque hai ragione -xchè loro ci vanno allo stadio ed altri no??Leggi allora anche le cronache di altre squadre,vedi che anche altre tifoserie hanno dei divieti (Romani,bergamaschi etc…)Tuttavia dagli eventi negativi-preferisco vedere il lato positivo:loro ci vietano la trasferta?Bene i nostri soldi non andranno in quelle società ospitanti,non andranno nemmeno ai loro bar,punti di ristoro e quanto altro.Pensa che Galliani è stato l’unico a notare quanto queste misure siano controproducenti per le società!!e a me che queste soc- incassino meno soldi fa un piacerissimo che non ti dico!!!

  8. ragazzi, finiamola di fare le vittime…
    l’italia ne ha pieni i c…….oni di noi!!! chi come me e’ stato presente in parecchie trasferte si rende conto di cosa significa quando viaggiano i napoletani. devastano e saccheggiano autogrill, rompono macchine, lanciano oggetti dagli spalti, bombardano con i laser i giocatori avversari, ingaggiano tafferugli con i celerini, lanciano petardi e fumogeni a volte proprio addosso ai tifosi avversari vicini di settore!
    a napoli non siamo tutti cosi per fortuna, ma purtroppo si tende a fare di tutta un erba un fascio.
    io vivo a nord da tanti anni e credetemi, e’ dura essere continuamente accusato di cose che non ho commesso!
    purtroppo e’ questa l’immaggine che hanno di noi!
    il napoletano e’ quello che cerca di fregarti col gioco delle 3 carte, o vendendoti un telefono o una fotocamera pacco e potrei andare avanti.
    per non parlare poi dello scandalo dell’immondizia ecc…
    ragazzi, credo sia arrivato il momento di riscattarci altrimenti continueremo a fornire un’alibi a quei “signori” del viminale. ps. anche i tifosi delle altre squadre fanno casino in giro ma noi dobbiamo cercare di essere diversi perche’ rispetto a loro siamo un grande popolo!!!
    FORZA AZZURRI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  9. questa è l’italia che non va, facciamoci il campionato di calcio solo le squadre del sud, chi vince il titolo fa la finale con la squadra del nord in campo neutro, fuori dalla nostra povera nazione:(

  10. MARCO DA VICENZA nn leggo tutto quello che hai scritto mi bastano solo le prime parole per capire che stai dicendo un i nfinita’ do ca…te ed anche che nn segui il calcio altrimenti ti renderesti conto che in fatti di violenza noi siamo degl’angeli rispetto a quello che succede in altre tifoserie ma nn so perche nn vengono notate

  11. la trasferta non e’ stata vietata, andate sul sito della Juve, i residenti in Campania non possono prendere i biglietti dei settori di casa , cioe’ curve , tribuna ovest, tribuna est e laterale est…ma a noi interessa la tribuna ospiti , che e’ aperta ai soli residenti in campania con possibilita’ di un biglietto singolo a persona !

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here