Ferrara: “Juve-Napoli, sarà una partita difficile per entrambe a causa delle assenze”

1
77

Ciro Ferrara, responsabile settore giovanile della Juventus, doppio ex della sfida di domenica, è intervenuto in diretta a Radio Marte nel corso di Marte Sport Live: "Juventus-Napoli sarà senza dubbio una partita interessante. Si affrontano due squadre che tutto sommato stanno attraversando un buon momento di forma, anche se sono costrette a dover fare a meno di alcuni giocatori importanti. Sarà una partita difficile per entrambe, si affrontano due team che sono in discrete condizioni. Al primo anno di serie A stanno facendo bene entrambe, è chiaro che per il Napoli il ritorno in serie A è stato più difficile perchè è avvenuto dopo tanti anni. Lo ha fatto, e bene, con una società totalmente rinnoavata e sta disputando un ottimo campionato. La Juventus è invece è risalita dopo solo un anno, con una squadra però diversa dal passato. Credo che sia l’uno che l’altra stanno centrando in pieno gli obiettivi che si erano prefissati. Come vivrò la partita? Per fortuna non la gioco, la vivrò da spettatore e comunque per me sarà un’emozione particolare. Quando giocavo la vivevo in modo particolare, mi emozionavo molto di più. Le due vittorie del Napoli 1-3 (nel ’86) e 3-5 (nell’88)? Splendidi ricordi, furono due vittorie importantissime, ottenute tra l’altro proprio nell’attuale stadio Olimpico (allora Comunale, ndr). Si tratta di ricordi molto belli per noi che ottenemmo quei successi. Zalayeta? Mi dispiace per il suo infortunio, gli faccio gli auguri. Marcelo era in un buon momento e un giocatore importantissimo per il Napoli, anche Blasi è un’altra assenza molto importante. Un po’ come per Zanetti con la Juventus. Credo che il Napoli giocherà in contropiede, avendo giocatori che hanno le caratteristiche, da Lavezzi ad Hamsik, che negli inserimenti è molto bravo. A Torino non c’è alcun dente avvelenato per la gara dell’andata, c’è la voglia di far risultato da parte della Juventus, così come c’è da parte del Napoli. Non c’è voglia di vendetta per i rigori dell’andata, ci sono tre punti in palio che ciascuno vorrà conquistare".
Redazione NapoliSoccer.NET



1 COMMENTO

  1. Spero in una partita di buon calcio. Una partita che non faccia affiorare ombre di “RIVALSA”.
    Somo molto dispiaciuto per Zalayeta e spero che il mister dia spazio al centravanti del cuore: CALAIO’. Colui che ha portato il Napoli in serie “A”.
    Se recuperiamo psicologicamente Calaiò, avremo una squadra competitiva anche senza Zalayeta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here