Calcio: Mancini, “Ringrazio il presidente Moratti, ha capito il mio sfogo”

0
24

Roberto Mancini parla di uno sfogo, spiega di aver parlato con il cuore e con l’amore e motiva il suo annuncio di ieri ("lascio l’Inter a fine stagione") con la delusione dell’eliminazione dalla Champions League. Il tecnico nerazzurro affida al sito dell’Inter il suo pensiero dopo il colloquio chiarificatore di questa sera con Moratti. "Nessuno come il presidente Massimo Moratti, come tutti i tifosi dell’Inter, come tutta la nostra squadra – spiega Mancini nella nota pubblicata da inter.it – puo’ capire come ci si senta dopo aver mancato un obiettivo al quale tenevamo moltissimo. Spero che tutti coloro che vivono il calcio capiscano gli sfoghi e l’amarezza in momenti cosi’ delicati. Un allenatore e’ sempre il punto di riferimento di un gruppo, ma quel gruppo si nutre delle emozioni piu’ profonde. Dopo la partita ha parlato il cuore e l’amore di Roberto Mancini allenatore. Ringrazio il presidente Massimo Moratti per avermi dato forza, compreso il momento e avermi capito. Mi dispiace per gli equivoci e i fraintendimenti che possono essere nati". C’e’ di piu’, Mancini guarda gia’ avanti, pensa ai prossimi obiettivi e assicura che la squadra sara’ pronta a dare tutto per centrarli, dando appuntamento alla prossima stagione per prendersi la rivincita in Champions League, dopo il fallimento nella doppia sfida con il Liverpool. "La squadra gia’ lo sa – conclude Mancini -: siamo pronti a lottare fino all’ultimo minuto, con grande intensita’ per conquistare il nostro terzo scudetto e per provare a vincere fin dalla prossima stagione la Champions League. Ringrazio infine lo straordinario pubblico nerazzurro che ieri sera ci ha sostenuto fino all’ultimo momento e ci ha applaudito all’uscita dal campo".
Fonte: AGI

LASCIA UN COMMENTO