Basket Napoli: terremoto in atto, Papalia lascia

1
21

Terremoto Martos e finale scontato, triste: «Lascio le cariche di presidente e quelle del Cda». Parole amare di Gaetano Papalia che improvvisa una conferenza stampa per comunicare le sue decisioni, in un momento drammatico della squadra dopo il ko interno con Varese e una classifica che la vede ultima. La squadra ieri non si è allenata e non lo farà nei prossimi giorni, salvo clamorosi colpi di scena: «Le attività sportive sono sospese. Se la situazione non si sblocca – ha aggiunto – domenica non si va a Teramo. Ho fiducia che nelle prossime ore tutto possa essere risolto e possano entrare forze fresche in società». Un vero colpo in faccia agli appassionati sportivi di basket, peggio della tripla dell’ex Morandais di domenica scorsa che ha di fatto chiuso una parentesi a dir poco mortificante. «Lo scenario peggiore – ha aggiunto l’ormai ex presidente e che non si vada a Teramo e che i giocatori più importanti vadano via in questo periodo delle feste natalizie». Squadra smembrata, quindi, e procuratori che ormai hanno interrotto ogni rapporto con il presidente. Papalia ha anche rivelato di aver avuto contatti con forze politiche bipartisan: «Mi hanno invitato a non mollare, ma io in questo momento non ce la faccio ad andare avanti. Spero che i colloqui intercorsi anche con altri imprenditori diventino fruttuosi. Io però non rinuncio al progetto Napoli, non voglio mollarlo. Ci credo fortemente, ma se qualcuno vuole farsi avanti le porte sono aperte».

Redazione NapoliSoccer.NET – fonte tuttobasket.net

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO