Calcio: Arbitro inseguito, Daspo per otto giovani

0
16

Sono tutti di eta’ compresa fra i 20 e i 27 anni gli otto giovani di Manduria che domenica scorsa hanno inseguito e insultato l’arbitro che poco prima aveva diretto l’incontro di calcio Manduria-Tricase (campionato regionale di Promozione), conclusosi con la vittoria dei salentini per 1-0. Gli agenti del commissariato di Manduria li hanno identificati, avviando l’istruttoria per il provvedimento di Daspo nei loro confronti.
Secondo quanto riferito dalla polizia, sei degli otto giovani frequentano da poco lo stadio, mentre gli altri due appartengono alle frange ultra’. Tutti hanno dichiarato che non volevano far del male all’arbitro; si tratta di giovani che lavorano, non avevano fino ad ora mai assunto comportamenti violenti ne’ apparterrebbero alla tifoseria piu’ accesa. Stando alla ricostruzione fatta dalla polizia, gli otto giovani si sarebbero recati a bordo di una Opel Zafira e di una Lancia Y a San Pancrazio Salentino, attendendo l’arrivo dell’arbitro. Al suo passaggio in auto, i passeggeri della Opel Zafira lo hanno affiancato, insultandolo; il direttore di gara ha quindi accelerato e si e’ allontanato senza essere piu’ seguito.
Fonte: ANSA

LASCIA UN COMMENTO