Dagli sputi ai cori razzisti verso i napoletani, ecco l’ospitalità dei sardi

9
18

Brutte storie. Tutto comincia il 15 giugno ’97 al SanPaolo, quando il Cagliari sfida il Piacenza nello spareggio per rimanere in A. Fuorigrotta trascina gli emiliani al 3-1 finale. Da allora, i rapporti tra le tifoserie si sono incrinati. Da un paio d’anni a questa parte, però, sugli spalti è il presidente Cellino a dare il peggio di sè. "Ma i napoletani sono miei amici" dice nel day after e sul primo gol ce l’avevo con i contestatori di Larrivey. Restano agli atti, però, il dito medio alzato al momento del pari e le corna sul 3-2. A Napoli non hanno gradito. Il senatore Gentile ha preannunciato un’interrogazione parlamentare. Al Sant’Elia si è visto e sentito di tutto: dai “buuh” razzisti rivolti a Zuniga ai soliti cori beceri contro i napoletani. Scene da far west anche in tribuna stampa e nel dopo gara. Giornalisti ospiti oggetto di insulti (con l’esponente del PdL, Rosario Lopa, che chiede l’intervento di Maroni e dirigenti partenopei accerchiati (Edo De Laurentiis è stato difeso da un cordone di poliziotti). Il taxi sui cui viaggiava Morgan De Sanctis (spesso accecato dai raggi di una penna laser nel corso del match) è stato colpito all’uscita dallo stadio. Brutte storie. Da inchiesta federale.

Redazione Napolisoccer.Net – Fonte: Il Napoli

9 Commenti

  1. se succedeva tutto questo a campi invertiti non solo ci avrebbero squalificato il campo e impedito le trasferte ma probabilmente sarebbe bastato dire di essere tifoso napoletano per essere perseguiti dalal legge… e poi non dicono che c’è il pregiudizio… e adesso ne dico 1 altra, il gesto di lavezzi gli costerà 3 giornate solo per il colore della maglia che porta… che se fosse stata giallorossa, neroazzurra o rossonera sarebbero 1 (max 2 per esagerare proprio)

  2. Vedrete che tutti questi episodi passeranno sotto silenzio….offendere i Napoletani non è reato…ma al minimo nostro sbaglio non hanno pieta’.
    Questo è il vero razzismo quando la legge non è ugale per tutti !!!!
    La loro politica è esasperarci per farci reagire e poi rovinarci il campionato.

  3. per me è tutta un’esasperazione – frutto di giornalisti tifosi e non professionisti.La categoria locale purtroppo è tifosa e ingigantisce le cose,che andrebbero sminuite, proprio per evitaRE in futuro ulteriori decadimenti

  4. Da metà del secondo tempo tantissimi cori antinapoletani, ovviamente non sentiti dai commentatori di Sky. Francamente sono ORGOGLIOSO di essere Napoletano e tifoso di una squadra straordinaria, capace di farci soffrire e sognare come nessuna farebbe. Forza Napoli ssc e forza Napoli città !

  5. nn solo sky ma anche premium e sorda quando si rema contro il napoli cominciando da quel xxxxxxx di ex arbitro di premium un vero incompetente nn manco lui come la vede visto che dopo juve inter disse che l’arbitro aveva sbagliato a nn espellere nessuno poi in napoli bari invece dove romeo detto legge con il regolamento alla mano anche li’ l’arbitro nn fu all’altezza infatti gli diede 5 io a lui gli darei ancora meno poi sabato mentre gran parte dei giornali davano 5 a pier paoli in cagliari napoli lui gli diede 7 mahhhhhhhhhhhhh………………………………

  6. ragazzi di che vi meravigliate il napoli e tutto il nostro popolo non è balotelli, quindi non si faranno mai vedere queste cose, la colpa è dei giornalai perchè di giornalisti ne sono rimasti pochi, sempre forza napoli

LASCIA UN COMMENTO