Marino: “Cedere Zuniga a gennaio sarebbe un clamoroso errore”

9
75

“Mazzarri ha rivalutato il mio Napoli”
“Walter è stato bravo, Denis sembrava un brocco”

L’ex direttore generale del Napoli, Pierpaolo Marino, è intervenuto ai microfoni di Kiss Kiss Napoli, rilasciando in esclusiva alcune dichiarazioni: “Il mio è un atteggiamento di felicità, ho realizzato il sogno per cui venivo al Napoli. le nuove generazioni hanno sempre visto una squadra perdente, relegata da persone cattive in serie C. avevo fatto una scelta di cuore, dopo due mesi avevo intuito grandi difficoltà. Da quando il mio rapporto con De Laurentiis si è interrotto continuo a seguire la squadra, i giocatori li ho presi io, quelli giusti e quelli sbagliati. La vittoria di Torino? Il tempo è sempre galantuomo. Non ho alcun rimpianto, so cos’è il calcio: un tritacarne, ma ho l’animo felice e sono orgoglioso di questo Napoli. Ho fatto un’impresa ed ora è bello vedere che la squadra vince, la storia dirà cosa ha fatto il Napoli. L’isolamento dai tifosi? Castelvolturno non è attrezzata per ospitare molta gente, ma in ogni caso ovattare la squadra era necessario. Il mio futuro? Fino alla prossima primavera non farò nulla. Sto scrivendo un libro in cui racconterò i miei sette anni al Napoli, dal primo scudetto alla ricostruzione attuale. Ai tifosi dico che con De Laurentiis sono in ottime mani. Si occuperà lui del mercato? Non entro in merito a questioni che non sono di mia competenza. Un tridente Quagliarella-Denis-Lavezzi? Dico grazie a Mazzarri, è grazie a lui che si è potuto rivalutare una rosa di giocatori che sembravano diventati brocchi. Anche Hoffer ha alcune richieste, credo che il parco attaccanti del Napoli sia completo. Bene fa Mazzarri ad utilizzare il tridente puro, con Hamsik in mediana, quando ne ha la necessità. L’Europa? La Samp sembrava un razzo, ora si è fermata un po’. Il Napoli è fortissimo, l’ho sempre detto, può raggiungere qualsiasi traguardo, soprattutto con un grande tecnico come allenatore. La squadra può continuare a stupire. Cedere Zuniga sarebbe un grande errore, a mio modo di vedere è un valore assoluto, può giocare sia a destra che a sinistra. Tornerà utile anche lui, soprattutto a gennaio-febbraio, quando si deciderà il campionato. Cigarini? Ottimo giocatore di prospettiva, non so caratterialmente come stia reagendo al suo impiego part-time. A mio parere Luca può ben figurare ovunque. Ringrazio Hamsik e Lavezzi, hanno avuto parole d’elogio nei miei confronti, dimostrando con la gratitudine di avere qualità umane importante. Magari qualcun altro non l’ha fatto”.
Redazione NapoliSoccer.NET



9 Commenti

  1. Grazie Marino, per quello che ha fatto per il Napoli, non solo per quello di oggi, ma anche per il passato, non era semplice cogliere gli obiettivi prefissati dal Presidente se non c’era anche un Direttore all’altezza.
    Una scuola funziona bene se sia il Preside che il Direttore amministrativo, raggiungono gli obiettivi fissati dal programma annuale.
    Mi auguro un felice ritorno in qualche grande squadra.

  2. Ma io non capisco xke i giornalisti vanno ancora ad intervistarlo!
    E non capisco perchè Marino non si fa gli affari suoi visto che ormai (per fortuna) il Napoli non è più affare suo!
    Insomma Marino, i danni li hai fatti, mo ti vuoi fare i cz tuoi?

  3. un ringraziamento di cuore quando tu hai fatto una scelta di cuore venendo, all’epoca, nel buco nero del calcio italiano. Sei tra i migliori nel tuo campo, ti vedremo fare sicuramente bene altrove

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here