Hamsik per sempre azzurro: “Mio figlio crescerà qui”

6
18

Sono diventati cognati quasi per caso. Gargano si è fidanzato con la sorella di Hamsik, Mikhaela, quasi un anno fa dopo aver trascorso le vacanze natalizie in Slovacchia. Entrambi aspettano il primo figlio. Entrambi dovrebbero continuare a giocare, a lungo, a Napoli. Hamsik ha fatto questa promessa in una intervista a Sky Sport: «Mio figlio si chiamerà Cristian. Nascerà a metà gennaio a Napoli e qui crescerà». Un patto d’amore con la città che ha fatto diventare idolo il centrocampista slovacco, arrivato dopo la promozione in A. «Sto bene a Napoli. Ho un contratto lungo, non c’è nessun problema. Il progetto Europa aiuterebbe a consolidare il rapporto, certo. L’ultima vittoria ha un grande valore. Siamo a due punti dalla zona Champions ma ci sono 7-8 squadre in pochissimi punti: il campionato è duro». Marek è sorpreso per la rottura tra De Laurentiis e Marino: «Io e il Pocho non possiamo far altro che ringraziare Marino. Ci ha portato a Napoli e abbiamo fatto bene insieme». Trequartista e capocannoniere nel Napoli, Hamsik è disponibile a giocare a centrocampo come ha fatto nella ripresa, quando Mazzarri ha lanciato il tridente. «Nessun problema da parte mia, in quel ruolo gioco spesso in Nazionale. Cos’è cambiato con il nuovo allenatore? C’è più grinta in campo: in questo è stato determinante Mazzarri. Le vittorie in rimonta non sono casuali, certi risultati sono possibili perché la squadra ha carattere e non molla mai. Chi segna un gol al Napoli, sa che possiamo reagire e rimontare». Carattere ne ha sempre avuto Gargano, centrocampista di corsa e cuore. Anche per lui, uno dei tre talenti acquistati nel 2007, vi sono state offerte. All’inizio di agosto si fece avanti la Fiorentina e Walter sembrò interessato. Ma De Laurentiis, amico dei Della Valle, chiuse il discorso con una telefonata: «Gargano non si tocca». Il centrocampista ha avanzato la richiesta di revisione del contratto. Lo stipendio è di 450mila euro, tra i più bassi. Il procuratore D’Ippolito è stato ieri a Castelvolturno. Ha parlato con Gargano e Bogliacino, poi un caffè con il direttore sportivo Bigon. All’inizio di gennaio incontro decisivo per l’aumento di contratto. D’Ippolito ha anche aggiornato il dirigente sulla situazione di Ledesma, che ha chiesto di svincolarsi dalla Lazio (è fuori rosa dall’estate). A Lotito piace Cigarini. Intanto, il ds del Palermo, Sabatini, stoppa Blasi: «Non tornerà in azzurro». Dalla Romania la voce di un’offerta del Napoli al Cluj per il diciannovenne attaccante ivoriano Traoré.

Redazione NapoliSoccer.NET – fonte: il mattino

Condividi
Articolo precedenteMartos alla svolta, Roma vuole Damon Jones
Prossimo articoloQuagliarella: “Napoli, passione infinita”
Giornalista e Vice Direttore di Napolisoccer.NET . Tifoso del Napoli, coniugo l'amore e la passione per gli azzurri alla deontologia propria del lavoro di giornalista. Il piacere di raccontare le vicende azzurre, con i suoi risvolti sociologici, con criticità e romanticismo quando ci vuole. Pratico la libertà d'informazione senza condizionamenti.

6 Commenti

  1. Ci credo poco.

    Ma non che Marek dica bugie… Il fatto è che lui è un predestinato! Uno che se era nato a Barcellona a quest’ora aveva già una clausola rescissoria da 100mln!
    Uno che vincerà il pallone d’oro.

    E per tenere un giocatore così, o il Napoli si decide a crescere in fretta oppure prima o poi il giocatore stesso capirà di dover andare in altri palcoscenici!!

    Ciò non toglie che se lui decidesse di rimanere qui a vita noi non potremmo che esserne fieri e felici!!

  2. Deve crescere in fretta il Napoli Luigi…ma tu dimmi quale squadra negli ultimi 5 anni è cresciuta quanto noi!
    Certi tifosi hanno sempre la memoria corta e sono sempre pessimisti. Credo ad Hamsik, credo nel progetto e nel fatto che tra 2-3 anni saremo in Champions (Hamsik avrà 23-24 anni) e con un organico migliore non credo che possa decidere facilmente di andare via. La Fiorentina insegna, guardate che sta facendo e mi pare che ha Mutu…e di certo non vuole andare via.

LASCIA UN COMMENTO