Ventura (all. Bari): “Temo i loro attaccanti”

2
47

Il tecnico del Bari, Giampiero Ventura, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di tuttobari.com, di seguito sintetizzate da Napolisoccer.NET.
Siete un punto sopra al Napoli.
"Quando siamo partiti per il ritiro era davvero impensabile andare a Napoli, con un punto di vantaggio".

La storia della partita a sè?
"Solo per una questione tecnica, non certo ambientale. Quando hai contro Hamsik, Quagliarella e Lavezzi, non sai mai cosa ti possa capitare".

Andate lì per?
"Abbiamo grande rispetto per il Napoli, ma siamo in grado di poter far bene anche in casa loro".

Da cosa dipende?
"Solo da noi, se siamo quelli del primo tempo di Roma e Siena, la partita è già chiusa alla fine del primo tempo. Ma se replichiamo le prestazioni di Ganova e Milano, è tutto ben diverso. Anche perchè se giochi al San Paolo con la consapevolezza di fare risultato, non lo farai mai".

Napoli lo conosce bene.
"Non posso neppure dire di essere stato negli allenatori del Napoli. Ho vissuto una situazione irripetibile nel mondo del calcio: a pochi giorni dall’inizio del campionato non avevamo nessun tesserato. Alla prima partita, c’erano quattro giocatori con appena cinque giorni di allenamenti. Eppure, fra mille difficoltà mi hanno apprezzato anche lì".

Non è la prima volta da avversario?
"No, poi ci sono tornato con il Pisa, in Coppa Italia, segnammo con Kutuzov, poi entrò Lavezzi e ci fece due gol".

E domani?
"Contro avversari contro il Napoli ha sempre cominciato Allegretti".

Giocare solo con una punta?
"E’ un ipotesi, non bisogna farci condizionare troppo dagli avversari. Guai a perdere la nostrà indentità".

Cosa serve per fare punti?
"Non solo la speranza, ci vorrà una prestazione di valore. Una prestazione da Bari. Non dimentichiamoci che possiamo crescere ancora".

Cosa teme del Napoli?
"Hanno un attacco nel quale sono i giocatori a fare gli schemi. Lavezzi, Hamsik e Quagliarella, sono giocatori che possono risolvere la partita in qualsiasi momento".

Redazione Napolisoccer.NET – Fonte: tuttobari.com
 

Condividi
Articolo precedenteGiovanili Napoli, la Berretti batte la Paganese con una tripletta di Diego Armando Montuori
Prossimo articoloUltime in casa Bari
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.


2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here