Bertoni: “Al Napoli consiglierei Blanco del Lanus, ma c’è anche Valeri”

1
101

L’ex centrocampista di Napoli, Fiorentina, Udinese e della Nazionale argentina, Daniel Bertoni, intervenendo a Radio Goal, sulle frequenze di Kiss Kiss Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni: “Mi piacerebbe allenare una squadra come il Napoli che seguo sempre con grande piacere. Il Napoli ha un buon organico, ma credo che rispetto alla classifica che attualmente occupa meriterebbe qualche punto in più. La sconfitta contro la Roma c’è tutta, peccato solo che si sia complicato la vita nei primi due minuti di gioco. Domenica c’è la trasferta di Torino e contro la Juventus non sarà affatto semplice.
La Champions League? L’Inter deve compiere una vera e propria impresa, contro il Liverpool: la formazione di Benitez è esperta e molto equilibrata tatticamente, in più può contare anche sul 2-0 dell’andata. In campionato per i nerazzurri sarà più semplice, lo scudetto è quasi conquistato. L’unico avversario dell’Inter può essere solo l’Inter”.
Sui talenti argentini nel mondo, Bertoni è sicuro: “Riquelme è un vero fenomeno, ma solo quello del Villareal, perché nel Barcellona non si è mai riuscito ad esprimere anche perché giocava poco. È voluto tornare al Boca Juniors ed ora vale mezza squadra. Fisicamente è lento, ma di testa è velocissimo. Ma in Argentina ci sono altri giocatori giovani da seguire. Nel Lanus, ad esempio, c’è Valeri che è un mediano mancino universale che gioca a destra. Poi c’è Blanco che gioca sempre nel Lanus che consiglierei al Napoli e alle squadre italiane. È molto frizzante, piccolino come Maradona anche se con Diego non si possono fare paragoni. Infine c’è Piatti che, anche se non è una prima punta, è un esterno che da attaccante esterno riesce sempre a fare tanti gol”.
Redazione NapoliSoccer.NET



1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here