Abete (pres. FIGC): “Ora però De Laurentiis non esageri”

2
21

"Ho sentito De Lauren­tiis lunedì, era solo amareggia­to". Prova a minimizzare, cer­cando di abbassare i toni, il pre­sidente della Federcalcio, Gian­carlo Abete. Certo è che le paro­le del numero uno del Napoli qualcosa hanno suscitato. Infa­stidita incredulità fra i vertici della Can, silenzio (per ora?) da parte dell’Associazione Italiana Arbitri, categoria destinataria principale degli strali del patron partenopeo. Ma sembra certo che Nicchi abbia parlato con Abete sempre ieri, proprio per cercare di decifrare il messaggio inviato da Napoli e concordare la reazione migliore. Altrettanto certo, però, che le accuse di De Laurentiis sono pesantissime. Calciopoli è stato il più grande scandalo del mondo del calcio che ha azzerato vertici federali e di società.

CAUTELA – Per questo Abete, chiamato a risollevare le sorti della Figc proprio dopo Calcio­poli, indica una strada dalla qua­le non si può derogare. "Il presi­dente del Napoli ha espresso so­lamente la sua posizione critica nei confronti degli arbitri che hanno diretto la sua squadra, nulla di più. Un comportamento che può anche starci, d’altro can­to succede spesso di criticare an­che un errore di un calciatore, lo facciamo tutti. Ho parlato con De Laurentiis lunedì, mi ha chia­mato, voleva solo manifestarmi la sua insoddisfazione per gli ar­bitraggi". Il riferimento a Calcio­poli, però, deve essere sembrato troppo anche a lui: "Massima li­bertà di critica, per carità, però bisogna stare attenti a non esa­gerare, a costruire qualcosa che, nella realtà, non esiste".

Fonte: corrieredellosport.it

Condividi
Articolo precedenteJacomuzzi (osservatore): “Zhirkov al Napoli sarebbe un grande colpo”
Prossimo articoloNapoli Channel pronto a marzo
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

2 Commenti

  1. Vorrei chiedere al Dott. Abete, perchè Paparesta, anche se riconosciuto innocente, non arbitra, ed invece trefoloni che ha confessato di truccare le partite, come gli riferivano pairetto e soci, arbitra ancora.
    Fa bene il nostro presidente ad alzare la voce, anzi si deve incazzare ancora di più, da inizio campionato che ci rubano pumti, vedi palermo, genova, etc.
    Voi signori del palazzo ci avete rotto i Coxxxxxxi.

  2. abete fai silenzio che qui se ce qualcuno che esagera siete voi del palazzo queste parole nn vengono dette ad un galliani o ad un secco -blanc anche dopo essersi lamentati per settimane come mai????????????quindi nn esagerare tu abete amico di carraro pairetto trefoloni e soci siete stati la caduta del napoli in serie C spero che anche voi quando finirete andrete nel girone piu brutto bastardi……………………..

LASCIA UN COMMENTO