Tennis Capri ancora super, è nelle finali scudetto

0
77

Approda alle Final Four scudetto della serie A1 di tennis il Capri Sports Academy, che ieri ha travolto la Canottieri Casale (4-0) nei quarti di finale davanti al caloroso pubblico del Tennis Club Napoli. La fase finale si disputerà a Bra dal 5 all’8 dicembre ed in semifinale gli isolani troveranno l’Aniene Roma. Starace e compagni hanno impiegato poco più di tre ore e trenta minuti per superare gli avversari, con Daniele Giorgini che ha centrato la sesta vittoria consecutiva contro Bella (6-2 6-3). Ha sofferto Filippo Volandri contro Pastorino, pur vincendo 6-4 6-4, mentre è stato tutto facile per l’imbattibile Potito Starace (foto), che ha confermato il suo momento d’oro travolgendo Burzi 6-1 nel primo set; l’atleta del Casale si è poi ritirato per un problema fisico quando era sotto 3-0 nel secondo. A chiudere le danze ci ha pensato Andreas Seppi, il numero 1 italiano della classifica Atp, che ha battuto il forte olandese Haase 6-7 (7-1) 6-4 6-4.
Per il club del presidente Roberto Russo è la quarta partecipazione consecutiva alla fase finale e prosegue anche la striscia di imbattibilità che dura dal 2006, primo anno di partecipazione alla massima serie. “Siamo contenti, le Final Four erano l’obiettivo minimo della stagione – è stato il commento di Andreas Seppi e Potito Starace – adesso vogliamo il quarto scudetto consecutivo, andremo a Bra per entrare nella storia”. In Piemonte, al fianco del capitano e vice presidente del club, Paolo Heinrich, ci sarà anche Davide Sanguinetti, che entra nello staff tecnico del Capri Sports Academy in qualità di vicecapitano, insieme con Daniele Silvestri.

Redazione NapoliSoccer.NET – fonte: leggo

Condividi
Articolo precedenteVentura: “La gara contro il Napoli mi incuriosisce”
Prossimo articoloAmoruso: “Non abbiamo mai mollato”
Giornalista e Vice Direttore di Napolisoccer.NET . Tifoso del Napoli, coniugo l'amore e la passione per gli azzurri alla deontologia propria del lavoro di giornalista. Il piacere di raccontare le vicende azzurre, con i suoi risvolti sociologici, con criticità e romanticismo quando ci vuole. Pratico la libertà d'informazione senza condizionamenti.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here