Tre turni di squalifica a Rinaudo

21
28

 Il giudice sportivo Tosel ha squalificato per tre turni sia il calciatore azzurro Rinaudo che l’attaccante della Lazio Cruz con la prova tv per quel che è successo a gioco fermo in area di rigore del Napoli durante la gara di domenica scorsa tra Napoli e Lazio.Cruz aveva dato un morso a Rinaudo che aveva reagito dandogli una manata in faccia.

Ecco la motivazione del Giudice Sportivo Tosel:

Il Giudice Sportivo, ricevuta dal Procuratore federale rituale e tempestiva segnalazione ex art. 35 1.3) CGS circa la condotta tenuta al 29° del secondo tempo dal calciatore Julio Cruz (Soc. Lazio) e dal calciatore Leandro Rinaudo (Soc. Napoli); acquisite ed esaminate le relative immagini televisive (Sky e Rai), di piena garanzia tecnica e documentale; osserva: le immagini televisive documentano che, nelle circostanze in causa, i due calciatori, a giuoco fermo per la concessione di un calcio di punizione a favore della squadra laziale, si fronteggiavano nell’area di rigore partenopea, affollata da calciatori di entrambe le formazioni. Con l’evidente intento di mantenersi a stretto contatto con l’avversario per controllarne i movimenti, il Rinaudo allargava le braccia, portando il braccio destro all’altezza del capo dell’antagonista. In tale frangente, il Cruz morsicava l’avambraccio proteso innanzi al suo volto ed il Rinaudo, a sua volta, con la mano destra afferrava e tirava i capelli dell’avversario, colpendolo nella zona temporale e, contestualmente, con il braccio sinistro, gli indirizzava un’energica manata al capo (le immagini televisive non consentono di accertare inequivocabilmente se l’intento sia stato, o meno, pienamente conseguito). L’episodio, esauritosi in pochi attimi, non veniva “visto” dall’Arbitro che, conseguentemente, non adottava alcun provvedimento disciplinare. Il Direttore di gara, comunque, con un supplemento di referto richiesto dall’Ufficio, precisava che il calciatore Rinaudo, nell’immediatezza del fatto, gli aveva esibito un’escoriazione riscontrabile sul braccio destro, quale conseguenza del morso subito. La natura “violenta” di tale reciproca condotta non necessita di ulteriori approfondimenti in considerazione della palese intenzionalità e potenzialità lesiva degli atti compiuti dall’uno (il morso) e dall’altro (lo strappo ai capelli e le manate indirizzate alla testa), elementi che, per costante orientamento giurisprudenziale, connotano la rilevanza disciplinare di tali deplorevoli comportamenti. Ne consegue l’ammissibilità della proposta “prova televisiva” e la sanzionabilità delle condotte segnalate nella misura quantificata nel minimo dall’art. 19 comma 4 lettera b) CGS. 
P.Q.M. delibera, a seguito della segnalazione del Procuratore federale, di infliggere al calciatore JulioCruz (Soc. Lazio) e al calciatore Leandro Rinaudo (Soc. Napoli) la squalifica per tre giornate.

 

S.T. – Redazione NapoliSoccer.Net

 

21 Commenti

  1. vergognosa questa sentenza, julio non ha fatto niente, è stato rinaudo ad abbattere julio con un pugno in pieno volto, perchè dare 3 giornate pure julio che ha subito il colpo, come al solito subiamo le decisioni del palazzo

  2. si ma doveva essere squalificato solo rinaudo, cruz non gli ha fatto niente ed è stato abbattuto da rinaudo con un poderoso pugno in faccia, e ce ne vuole di forza per mandare giù uno come cruz che fisicamente è una bestia

  3. per marcobiancoceleste….

    vergognoso sei tu che non riesci ad essere onesto e sportivo…hai mai giocato a calcio!? hai mai subito scorrettezze!? bè se si allora sai benissimo che una reazione è istintiva…non è che stò dando ragione a rinaudo,ma nemmeno puoi dire che cruz non ha fatto niente…quando le cose succedono contro i napoletani non è mai niente di grave,quando però le facciamo noi,eccome se ci fanno pagare…

  4. Tre giornate sono una enormita’ per quello che è successo.
    Con questo metro l’Inter dovrebbe avere 5 squalificati ogni domenica ma si sa che il metro non è uguale per tutti.

  5. Beh, purtroppo caro Tonino neanche di violenza si tratta! Tirate di capelli e morsi, con sceneggiata finale di Cruz che si rotola a terra come un tarantolato. Ma non si vergona? Mancano solo graffi e urla, ma forse le due signorine non hanno ritenuto opportuno arrivare a tanto.

  6. x marcobiancoceleste:
    hanno sbagliato entrambi, rinaudo ha sbagliato nel reagire, ma cruz ha sbagliato ugualmente a mordergli il braccio, non mi pare una cosa tanto normale da fare ad un avversario.

  7. biancoceleste…guardati il grande fratello che fai meglio..le partite non son roba per te…semmai la squalifica è ingiusta a rinaudo…cruz ha iniziato dandogli un morso poi è vero che rinaudo ha cercato di colpirlo ma passavano almeno 30 cm tra la mano e la faccia di quell idiota di un calciatore che si è buttato a terra improvvisando una scenata…facciamo i seri per favore

  8. Rinaudo è stato molto più plateale nella reazione strano abbiano punito anche Cruz che di sicuro la provocazione l’aveva fatta!!! Però spesso in questi casi si sceglie di punire solo la reazione stavolta Tosel ha deciso in maniera equa!!!

  9. Io dico solo che la lazio ha subito un grandissimo torto arbitrale, un vostro giocatore ha malmenato uno nostro, doveva essere cacciato e in 10 vs 11 avremmo vinto noi, rinaudo è stato scorretto, julio si è preso un cazzotto in faccia ed è pure stato squalificato, vergogna

  10. Siamo alle solite, le prove televisive si fanno solo con calciatori del Napoli.
    Ha ragione Alfredo, l’ inter dovrebbe avere tre squalificati ogni domenica.
    Ma veniamo a Noi, a torino i cori che hanno fatto i tifosi verso Balotelli, hanno portato solo ad un ammenda di € 20.000, se fosse successo a Napoli, tosel subito avrebbe squalificato il campo.
    Siamo sempre alle solite, ma quando lo cacciano a calcio in cxxxo.

  11. e dalli marcobiancoceleste, oltre a non voler ammettere che il Cruz ha tendenze vampiristiche hai anche il coraggio di affermare che avreste vinto voi…ma per favore, vi siete difesi ad oltranza.
    Se hai vistro la partita….. spesso si contavano ben 9 laziali dietro la linea del pallone. Ringraziate che vi è andata troppo bene. Ti faccio un esempio pratico: Cannavaro, che non è un fulmine di guerra, sembrava un titano contro Julio Igliesias…. scusa volevo dire Julio Cruz.

  12. x marcobiancoceleste
    Conosco tanti laziali come te…. tutti le stesse cazzate dicono, siete limitati ed hanno ragione i romanisti a definirvi: “MINORANZA ETNICA”
    Beccati sta sentenza:
    ANDRETE IN SERIE B

  13. Per i Laziali: Dico che e’ meglio che guardate amici con maria de filippi..oppure se proprio volete guardare il calcio allora compratevi gli occhiali…cruz si e’ comportato come un cane randagio e il morso e’ stato addirittura mostrato in TV, la reazione di rinaudo e’ stata stupida ma istintiva.

  14. E a quello che dice che con l’espulsione di rinaudo avrebbe vinto la lazio dico solo che neanche con 7 contro 10 questa lazio avrebbe vinto, non ha superato la meta’ campo nel 2do tempo..attenzione che mi sa di serie B quest’anno.

LASCIA UN COMMENTO